UniCa UniCa News Notizie VoceVersa, un premio alle migliori traduttrici

VoceVersa, un premio alle migliori traduttrici

Al Teatro Massimo la premiazione del concorso fortemente voluto dal Rettore per incentivare gli studenti meritevoli e favorire l’inserimento lavorativo dei laureati di UniCa. Un’occasione prestigiosa su un palcoscenico importante, al Teatro Massimo durante il Festival letterario LEI – Lettura, Emozione, Intelligenza: sul podio Laura Serra e Gloria Finotto, rispettivamente per la lingua spagnola e la lingua tedesca
09 dicembre 2019
VoceVersa, sul palco del Massimo emozione alle stelle per la consegna dei premi alle vincitrici, qui con Maria Cristina Secci e Francesca Boarini

Sergio Nuvoli

Cagliari, 9 dicembre 2019 – Si è conclusa venerdì con la premiazione delle vincitrici la prima edizione del Premio di Traduzione VoceVersa, nato all’interno dei corsi di laurea triennale in Lingue e Culture per la Mediazione Linguistica e magistrale in Traduzione specialistica dei testi della Facoltà degli Studi Umanistici.

Il premio – organizzato nell’ambito delle iniziative volute dal Rettore Maria del Zompo per premiare gli studenti meritevoli e favorire l’inserimento lavorativo dei giovani laureati - risponde all'esigenza di valorizzare la figura lavorativa del traduttore coinvolgendo attivamente studenti e neolaureati in esperienze che contribuiscano ad accrescere le competenze professionali nel settore. I partecipanti si sono per questo cimentati nella traduzione in lingua italiana di testi letterari in lingua spagnola e tedesca e i loro elaborati sono stati esaminati da una giuria di esperti, composta da docenti universitari, traduttori ed editori. Presidenti del Premio sono Maria Cristina Secci Francesca Boarini, docenti alla Facoltà di Studi Umanistici.

Le vincitrici hanno ritirato il premio nel corso di una breve cerimonia al Teatro Massimo in occasione del Festival letterario LEI-lettura, emozione, intelligenza. A Laura Serra, per la sezione di lingua spagnola, e a Gloria Finotto, per quella di tedesco, sono andati un premio in denaro di 500 euro e un attestato di attribuzione del Premio come riconoscimento al merito personale ed incoraggiamento a proseguire nel percorso di formazione finalizzato alla traduzione professionale.

VoceVersa, un'altra iniziativa di successo con gli studenti dell'Università di Cagliari
VoceVersa, un'altra iniziativa di successo con gli studenti dell'Università di Cagliari

I dettagli del concorso con i curricula delle vincitrici

VINCITRICE SPAGNOLO: Laura Serra

Giuria composta da:

Prof.ssa Vittoria MARTINETTO Professore Associato presso l’Università di Torino e traduttrice (PRESIDENTE)

Dott.ssa Annalisa PROIETTI Editore presso casa editrice Gran Vía (COMPONENTE – ESPERTO)

Dott.ssa Barbara BERTONI Traduttrice letteraria per le case editrici Adelphi, Sellerio, Marcos y Marcos, Neri Pozza (COMPONENTE – ESPERTO)

Dott.ssa Monica MURA Personale tecnico amministrativo-Facoltà di Studi Umanistici (SEGRETARIO VERBALIZZANTE)

Giudizio giuria su Laura Serra:

“Misa Amane (pseudonimo) ha effettuato una traduzione sostanzialmente corretta che dimostra un'adeguata conoscenza della lingua di partenza e buone capacità di resa nella lingua di arrivo. Grazie ad appropriate scelte lessicali e sintattiche la candidata ha saputo riprodurre in italiano la prosa limpida di Fabio Morabito. La scorrevolezza e l'eleganza, nonché la capacità di contestualizzazione sono, infatti, doti indispensabili nella traduzione letteraria. Riteniamo, infine, che la candidata possegga quelle doti traduttive, analoghe all’orecchio in musica, che sebbene siano naturali, possano essere potenziate con l’esperienza.”

CV Laura Serra: Laureata alla triennale in Lingue e Culture per la mediazione linguistica, prosegue il percorso di studi accademici in Traduzione Specialistica dei testi, conseguendo la laurea magistrale con il massimo dei voti. Ha tradotto racconti di autori ispano-americani all'interno di un progetto editoriale di Gran Vía in collaborazione con l'Università di Cagliari. A breve parteciperà alle selezioni per il master di II livello in Traduzione ed editing di testi letterari antichi e moderni al'Università di Siena perché intenzionata ad approfondire le proprie conoscenze nel campo della traduzione.

VoceVersa: Laura Serra tra Francesca Boarini e Maria Cristina Secci, docenti e presidenti del Premio
VoceVersa: Laura Serra tra Francesca Boarini e Maria Cristina Secci, docenti e presidenti del Premio

VINCITRICE TEDESCO: Gloria Finotto

Giuria composta da:

Prof.ssa Paola Maria FILIPPI Docente di Traduzione letteraria dal tedesco all'italiano presso l'Università di Bologna e traduttrice letteraria (PRESIDENTE)

Dott. Hellmut RIEDIGER Esperto di tecniche e tecnologie per la traduzione, traduttore letterario e docente di traduzione presso la Civica Scuola per Interpreti e Traduttori "Altiero Spinelli" Milano e presso la ZHAW, Zürcher Hochschule für Angewandte Wissenschaften (COMPONENTE – ESPERTO)

Dott.ssa Marina PUGLIANO Traduttrice letteraria presso Sellerio, e/o, Fazi, ecc. (COMPONENTE – ESPERTO)

Dott.ssa Liliana MARRAS Personale tecnico amministrativo-Facoltà di Studi Umanistici (SEGRETARIO VERBALIZZANTE)

Giudizio giuria su Gloria Finotto:

“Con la sua traduzione, Gloria Finotto alias Maria Cantini dimostra di avere compreso il testo di cui ha proposto una buona resa in lingua italiana.  Ha saputo restituire con attenzione lo stile del testo di Andreas Steinhöfel, caratterizzato da un andamento narrativo che ha i tempi e i modi del racconto filmico, offrendo alcune ottime soluzioni lessicali e operando, ove necessario, interessanti scelte creative. La traduzione è scorrevole e ben si presta a essere letta ad alta voce. La Giuria ritiene all'unanimità che la candidata abbia tutte le capacità e le doti necessarie per diventare in futuro, con l’esperienza e l’esercizio, una buona traduttrice.”

CV Gloria Finotto: Gloria Finotto è iscritta al corso di laurea magistrale in TST all'università di Cagliari. Attualmente si trova a Los Angeles dove svolge un tirocinio all'istituto italiano di cultura. É stata tutor di supporto alla didattica per l'a. A. 2018/2019 per il cdl in lingue e culture per la mediazione linguistica dell'Università di Cagliari. Traduttrice freelance per la sottotitolazione di prodotti audiovisivi.

Link

Ultime notizie

22 gennaio 2020

Canne e alghe? Utili alla spiaggia

Su “L’Unione Sarda” l’intervento di Sandro Demuro, docente di Morfodinamica e conservazione dei litorali, a proposito della Posidonia oceanica e delle canne depositate sulla spiaggia del Poetto. Uno strumento utilissimo per comprendere le dinamiche e i fenomeni in atto, con l’Ateneo che conferma il suo ruolo guida nella disseminazione e nella divulgazione della ricerca scientifica. In una parola, la Terza missione

21 gennaio 2020

La cucina incontra la scienza

TERZA MISSIONE: Germano Orrù, ordinario di Scienze tecniche mediche applicate al Dipartimento di Scienze chirurgiche, Alessandra Scano e Sara Fais, borsiste di ricerca di UniCa, intervengono mercoledì 22 gennaio a Sant’Antioco ad un seminario sugli alimenti funzionali della tradizione sarda nell’ambito di un progetto attivato dall’Istituto Professionale Enogastronomico IPIA “Emanuela Loi”. Grazie alla ricerca scientifica, crescono la sinergia con le scuole e l'interazione con il territorio

21 gennaio 2020

In Rettorato la scultura “Harmonia” dell’artista galiziano Luis Loureira

Al suo rientro dalla Spagna la professoressa Daniela Zizi ha consegnato ufficialmente al Magnifico Rettore l’opera assegnata all’Ateneo in occasione del "Premio Internacional APECSA 2019 de Divulgación do Camiño de Santiago". Prossima una sistemazione definitiva nella Facoltà di Studi umanistici

20 gennaio 2020

La mia vita in simbiosi con l’università

Pasquale Mistretta, classe 1932, ha guidato l’Ateneo dal 1991 al 2009. Ritratto dell’ex rettore dell'Università di Cagliari nell'intervista di Mario Frongia per La Nuova Sardegna: “Uomo di potere? Sì, lo sono stato, per fare cose serie e durature”. Positivo il suo giudizio sull’attuale numero uno di UniCa: “Maria Del Zompo? Sta facendo tanto e bene!”

Questionario e social

Condividi su: