UniCa UniCa News Notizie Un secolo di Moto Guzzi e Alfa Romeo. Evento nel polo universitario di via Marengo

Un secolo di Moto Guzzi e Alfa Romeo. Evento nel polo universitario di via Marengo

Giovedì 2 dicembre 2021, in collaborazione con la facoltà di Ingegneria e Architettura, presieduta dal professor Daniele Cocco, l’associazione Automoto d'epoca Sardegna organizza una conferenza per celebrare i cento anni della Moto Guzzi e i centoundici anni dell'Alfa Romeo. Nell’occasione il piazzale del campus ospiterà un’interessante esposizione di motociclette e auto storiche messe a disposizione da collezionisti e appassionati sardi. Modera il professor Corrado Zoppi, del Dipartimento di Ingegneria civile, ambientale e architettura (Dicaar)
30 novembre 2021
Conferenza storico-culturale il 2 dicembre a Ingegneria. Inizio alle ore 15

Un convegno che, insieme ad aneddoti e retroscena industriali, ripercorre anche la storia del nostro Paese e gli eventi sociali prima, durante e dopo i due conflitti mondiali. Per arrivare ai decenni del boom economico, poi agli anni della crisi petrolifera e quindi all’avvento dell’elettronica e agli attuali temi relativi alla riconversione energetica

Nel 2021 cade il centenario della Moto Guzzi
Nel 2021 cade il centenario della Moto Guzzi

SUCCESSI INDUSTRIALI, INNOVAZIONE E COSTUME

Come ricorda Angelo Melis, presidente di Automoto d'Epoca Sardegna, “Il grande successo di questi mezzi a due e quattro ruote non è stato solo commerciale, ma nel tempo sono diventati essi stessi simbolo e protagonisti del cambiamento, oltreché principali interpreti della dinamica del costume, dell’estetica, del linguaggio, della moda e della mentalità di uomini e donne, adulti e giovani. Anche se spesso con storie contrapposte, hanno avuto un comune denominatore: far imporre lo stile italiano nel mondo”.
 
Previsti gli interventi del presidente della Commissione nazionale Cultura Asi, Luca Manneschi, e di Marco Mottini, esperto di storia dell’Alfa Romeo. Attesi inoltre l'ingegner Marco Pes, dirigente coordinatore della Motorizzazione civile in Sardegna e l’intervento di Paolo Pezzuoli - per l’associazione Automoto d’epoca Sardegna - che precederà il dibattito conclusivo.

Stemma dell'associazione AutoMoto d'epoca Sardegna
Stemma dell'associazione AutoMoto d'epoca Sardegna

INGEGNERIA MECCANICA, MOTORISTICA E MADE IN ITALY

L’obiettivo della conferenza storico-culturale in programma il 2 dicembre - inizio alle ore 15 - è di consentire anche alle nuove generazioni la conoscenza dei modelli prodotti in Italia, compresi gli aspetti tecnici legati alla meccanica e l’evoluzione dei canoni estetici e del designer. I futuri ingegneri, gli appassionati e tutti i presenti avranno quindi modo di approfondire la storia dell'Alfa Romeo e della Moto Guzzi, come sono diventate due vere icone del made in Italy e due filosofie industriali ancora oggi molto apprezzate sia nel nostro Paese che all'estero.

A fondo pagina i link agli articoli precedenti su Unica.it, riguardanti alcuni degli interessanti convegni organizzati negli scorsi anni dall'associazione AutoMoto d'epoca Sardegna in collaborazione con l'Asi e con il patrocinio dell'Università di Cagliari, sempre nell'aula magna della facoltà di Ingegneria e Architettura con il coordinamento del professor Corrado Zoppi, docente del Dipartimento di Ingegneria civile, ambientale e architettura e presidente della facoltà fino al 30 settembre scorso.

L'evento è focalizzato alla genesi e alla evoluzione dei modelli Alfa Romeo e Moto Guzzi
L'evento è focalizzato alla genesi e alla evoluzione dei modelli Alfa Romeo e Moto Guzzi

INFO

Associazione Automoto d'Epoca Sardegna
Viale Sant'Avendrace, 255 - 09122 Cagliari
telefono e fax 070.283181
email presidente@aaesardegna.org
web www.aaesardegna.org

 

 

Ivo Cabiddu
28 novembre 2021

In allegato la locandina in formato pdf
In allegato la locandina in formato pdf

Allegati

Link

Ultime notizie

11 agosto 2022

Dottorati di ricerca, boom delle borse di UniCa

Dalle 77 dell’anno precedente passano a 133 per il XXXVIII ciclo. Il rettore Francesco Mola: “Grande sforzo dell’Ateneo che punta decisamente sui propri giovani, dando loro una straordinaria opportunità di formazione avanzata e di crescita professionale, e sullo sviluppo del territorio, mirando a tematiche di grande urgenza e di alto impatto”

10 agosto 2022

Comunicazione, festoso approfondimento tv dei cinque corsi di laurea presentati al Poetto

La puntata sul successo della festosa, affascinante e inedita presentazione nel Lungomare è andata in onda all'interno di "Panorama sardo - speciale estate". "La cultura va alla città e viceversa" dice Antioco Floris. "Siamo qui per catturare un pubblico sempre più vasto" aggiunge Ester Cois. "Lavoriamo per essere sempre più vicini e inclusivi" rimarca Elisabetta Gola. All'interno il link per la visione

08 agosto 2022

Nuraghe project, nuove scoperte grazie ai rilievi LiDAR da drone del CNR ISPC

Grazie all’accesso ai laboratori dell’Istituto di scienze del patrimonio culturale del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR ISPC) parte dell’infrastruttura di ricerca per l’Heritage Science (E-RIHS), gli archeologi dell’Università di Cagliari guidati da Riccardo Cicilloni hanno ottenuto importanti risultati nel sito nuragico di Bruncu 'e s'Omu nel territorio di Villa Verde in provincia di Oristano

05 agosto 2022

Nasce «The Hadron Academy»

Aperte le iscrizioni al primo dottorato in Italia dedicato allo sviluppo tecnologico e biomedico dell’adroterapia, forma avanzata di radioterapia che utilizza particelle pesanti come protoni e ioni carbonio per trattare i tumori più complessi. Coordinato da Annalisa Bonfiglio, e promosso dal CNAO, Centro Nazionale di Adroterapia Oncologica e dalla Scuola Universitaria Superiore IUSS di Pavia, insieme all’Università degli Studi di Cagliari, è aperto a 5 studenti meritevoli a cui saranno assegnate altrettante borse di studio, una delle quali messa a disposizione dal nostro Ateneo. Iscrizioni aperte a medici, fisici medici, biologi, bioingegneri, ingegneri di processo, fisici, giuristi, economisti, filosofi

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie