UniCa UniCa News Notizie Trasporti, l’Università di Cagliari nel gruppo che elabora il Piano nazionale per la sicurezza stradale

Trasporti, l’Università di Cagliari nel gruppo che elabora il Piano nazionale per la sicurezza stradale

Nel 2018 in Europa 25.100 morti in incidenti stradali, un milione350mila nel mondo nel 2016. Lo staff di Paolo Fadda e Gianfranco Fancello con gli atenei La Sapienza, Roma 3, Brescia e Firenze opera alla stesura delle linee guida del progetto 2030 inserito nel Recovery plan
02 ottobre 2020
Una recente immagine dello staff multidisciplinare che opera a CentraLabs

Trasportisti dell'ateneo del capoluogo in prima fila su più fronti

Mario Frongia

Il team dell’Università di Cagliari è guidato da Gianfranco Fancello, vanta l’apporto degli ingegneri Patrizia Serra, Marta Adamu e Alessandro Carta, e ha la supervisione di Paolo Fadda. I tecnici isolani fanno parte del gruppo creato dal ministero dei Trasporti per la redazione del Piano nazionale sicurezza stradale 2030. I trasportisti dell’ateneo, impegnati su scala internazionale con progetti e partnership in ambito stradale, portuale e logistica, sono da anni in prima fila. La squadra di esperti, su input del sottosegretario Roberto Traversi, comprende anche gli specialisti delle accademie di Roma 3, Brescia e Firenze ed è coordinata da Luca Persia (La Sapienza, Roma), docente e tra i massimi esperti in Italia. La convenzione è stata firmata al ministero lo scorso 25 settembre.

Monserrato (Ca). CentraLabs (Centro competenza della Sardegna sui trasporti) ha per mission ricerca, innovazione, vigilanza, trasferimento tecnologico e formazione avanzata
Monserrato (Ca). CentraLabs (Centro competenza della Sardegna sui trasporti) ha per mission ricerca, innovazione, vigilanza, trasferimento tecnologico e formazione avanzata

Piano nazionale sicurezza stradale 2030, numeri da guerra e Recovery plan

Quarantanove morti per milione di abitanti per un totale, nel 2018, di 25.100 deceduti nei 28 paesi dell’Unione Europea. In strada si muore. I dati sono nitidi e senza confini: nel 2016 per cause dovute a incidente stradale si sono registrati unmilione350mila decessi. In Italia, sempre nel 2018, sono morti sulle strade 3.334 persone con un incoraggiante -1,3 per cento rispetto al 2017 e un -19 se si dà uno sguardo ai decessi stradali del 2010. “L'incarico ci è stato assegnato dal ministero Infrastrutture e trasporti - Direzione generale sicurezza stradale, ed è finalizzato a una collaborazione per la realizzazione delle attività necessarie per la ricerca dei migliori modelli organizzativi per individuare gli Indirizzi generali del Piano nazionale della sicurezza stradale e delle relative Linee guida per l'applicazione da parte degli enti locali” spiega il professor Fadda. “Il Piano deve individuare le strategie di pianificazione e indirizzo utili alle comunità sul territorio per attuare politiche virtuali di prevenzione, controllo e riduzione degli incidenti stradali. Parliamo di un rapporto di collaborazione strategico di grande rilevanza che deve disegnare le politiche sulla sicurezza stradale del prossimo decennio. Le linee guida - aggiunge il professor Fancello - individueranno priorità, ambiti di azione, opzioni sulle quali agire e gli aspetti finalizzati a interventi integrati e sinergici”. L’attività - che rientra nell'ambito del Recovery plan - deve concludersi entro il prossimo dicembre 2020.

Immagini purtroppo frequenti sulle strade italiane
Immagini purtroppo frequenti sulle strade italiane

Ricerca, CentraLabs al servizio degli enti sardi

La struttura di Monserrato è gioiello avanzato nelle tecnologie della simulazione e permette studi, formazione e aggiornamento per la conduzione di aerei civili, gru portacontainer, autobus e mezzi pesanti fino alla collaborazione con Luna Rossa-Prada che ha avuto nei laboratori situati in Cittadella universitaria a Monserrato, il simulatore dell’imbarcazione in mare per l’America’s cup. CentraLabs ospita anche un’evoluta camera anecoica, utilizzata da aziende e imprese dell’industria pesante e leggera. In breve, work in progress su più ambiti. “Abbiamo una collaborazione con l’assessorato regionale ai lavori pubblici per costruire il Centro regionale di monitoraggio sulla sicurezza stradale. Da anni supportiamo enti e amministrazioni pubbliche nel campo della sicurezza stradale, supportando tali enti per la costruzione di politiche, pianti e interventi finalizzati a ridurre l'incidentalità” rimarca Paolo Fadda. Il team - con la partecipazione di Italo Meloni, direttore Cirem, Centro interuniversitario ricerche economiche e mobilità - opera anche alla realizzazione del Piano regionale sulla sicurezza stradale. Inoltre, ha sviluppato per le provincie di Gallura, Medio Campidano e Sulcis Iglesiente gli Osservatori provinciali sulla sicurezza stradale. Per vari comuni (Villacidro, Siniscola, Monserrato e Sestu ha creato gli Osservatori comunali. Gli specialisti cagliaritani sviluppano attività di ricerca anche sui comportamenti di guida. Uno studio recente - pubblicato su Iet Digital Library, diffusa e accreditata rivista internazionale - ha riguardato l'analisi al simulatore di auto sull'uso del cellulare alla guida.

Informazioni. Foto: archivio unica.it e CentraLabs;

https://www.facebook.com/RobertoTraversiM5s/?notif_id=1600864803493676&notif_t=page_post_liker_invite&ref=notif

https://digital-library.theiet.org/content/journals/10.1049/iet-its.2019.0638 

Da sinistra, Paolo Fadda e Gianfranco Fancello
Da sinistra, Paolo Fadda e Gianfranco Fancello

Ultime notizie

01 dicembre 2020

Individuato il gene della bottarga

I ricercatori del nostro Ateneo con i colleghi dell'Università di Padova, dell’ISPRA e del “Fisheries Research Institute” greco hanno isolato dei marcatori genetici legati al gene FSHR attraverso i quali è possibile sapere sin dai primi stadi di sviluppo e con alta probabilità se un individuo sarà maschio o femmina. La scoperta - che per UniCa è promosso da Angelo Cau e porta la firma anche di Rita Cannas e Maria Cristina Follesa, Laura Carugati e Riccardo Melis del Dipartimento di Scienze della Vita e dell'Ambiente - potrebbe avere ricadute importanti sul mercato. Lo studio "Fshr, a fish sex-determining locus shows variable incomplete penetrance across flathead grey mullet populations" appena pubblicato sulla rivista «iScience», del prestigioso gruppo editoriale Cell. RASSEGNA STAMPA

01 dicembre 2020

CRUI, un documento per affermare la centralità della ricerca

Maria Del Zompo spiega da scienziata e da rettore ai microfoni del TG della RAI Leonardo il "Documento per affermare la centralità della ricerca e della sperimentazione animale" approvato nella scorsa assemblea della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane. Pubblichiamo l'intervista realizzata da Laura De Donato per il Telegiornale RAI della Scienza e dell'Ambiente e il documento integrale della CRUI

01 dicembre 2020

UniCa aderisce alla campagna #TUTTIconBITTI

L'Università di Cagliari aderisce con determinazione e patrocina la raccolta fondi per far fronte ai danni dell'alluvione che il 28 novembre ha travolto il paese barbaricino. I contributi economici possono essere versati sull'IBAN IT84N0101585250000000011498 - Causale Alluvione 2020

01 dicembre 2020

400 anni di UniCa, Studi Umanistici apre le celebrazioni delle facoltà

Venerdì 4 dicembre alle 10 al via gli eventi celebrativi per il quarto centenario dell’Ateneo. La storia della facoltà e l’attualità del pensiero umanistico al centro della giornata di incontri, a cui prenderanno parte lo scrittore Marcello Fois e il regista Salvatore Mereu. Un fitto calendario di incontri, tavole rotonde e una mostra multimediale completano il programma degli eventi organizzato dalla Facoltà guidata da Rossana Martorelli. L'EVENTO SARA' TRASMESSO IN STREAMING SUL SITO E SULLA PAGINA FACEBOOK DI UNICA. RASSEGNA STAMPA

Questionario e social

Condividi su: