UniCa UniCa News Notizie The Shifters, una presentazione di successo

The Shifters, una presentazione di successo

Centinaia di partecipanti all'evento lanciato dall'Università di Cagliari. Tra terza missione e impegno civile in un mondo che cambia nel primo episodio della web serie con le ricerche dei dipartimenti dell'ateneo. Il progetto sposa miglioramento ambientale, scienza, equilibrio civico. "L'interdisciplinarietà è una delle nostre forze" ha detto Maria Del Zompo. "Un messaggio positivo in un contesto segnato dalla pandemia" ha aggiunto Maria Chiara Di Guardo
16 maggio 2020
Un messaggio positivo, auspici utili a ripartire: l'ateneo e il Crea accelerano

La scienza e la ricerca, un video per ripartire con efficienza e profitto

Mario Frongia

In oltre trecento hanno preso parte ieri, venerdì 15 maggio, dalle 18.30, alla trasmissione e alla presentazione del primo episodio di The Shifters, andato sul sito www.theshifters.it, sul canale youtube del progetto e sulla pagina ufficiale facebook @theshiftersterzamissione. Dalle 19.30 il video è stato a disposizione on line. L'evento - che in poche ore ha avuto quasi un migliaio di visualizzazioni - è stato aperto dai saluti del rettore Maria Del Zompo. Quindi, la presentazione del progetto è stata fatta dal pro rettore Maria Chiara Di Guardo. A seguire, Naked Panda (registi e co produttori), Gianluca Dotti (influencer della scienza) e i dieci ricercatori e docenti di cinque dipartimenti dell'Università di Cagliari coinvolti: Simone Ferrari (Meccanica fluidi e Microclimatica ambienti urbani), Rita Cannas (Tecniche studi e conservazione biodiversità marina e Zoologia), Piero Addis (Analisi sistemi ecologici), Michela Floris (Economia e gestione imprese e Management imprese familiari), Marcello Campagna (Medicina legale, del lavoro, Igiene e sanità pubblica), Francesco Viola (Acquedotti e fognature), Cinzia Dessì (Imprenditorialità e creazione di impresa, Project Management, Responsabilità sociale organizzazioni), Antonio Pusceddu (Conservazione e gestione ecosistemi e Biologia marina), Alessandra Carucci (Inquinamento ambientale e processi di risanamento e Wasterwater treatment plants) e Antioco Floris (Linguaggio e tecnica audiovisivo e nuovi media, Estetica cinema e linguaggi dell’immagine).

Da sinistra, Maria Chiara Di Guardo e Maria Del Zompo
Da sinistra, Maria Chiara Di Guardo e Maria Del Zompo

Interdisciplinarietà, ambizioni, salute. Un mix che conduce all'Agenda Onu 2030

"Il messaggio positivo presente nell'episodio possa aiutarci in questo difficile momento ed essere un valido strumento per farci riflettere sulle prossime sfide che saremo portati a compiere e a farci comprendere la nostra vera forza: l’interdisciplinarietà" ha rimarcato la professoressa Del Zompo. "Ci fa particolarmente piacere innalzare l'impegno civile a difesa dell'ambiente e della salute. Partiamo dall'emergenza coronavirus, pandemia che ci tiene relegati nelle nostre case. In questo contesto - ha spiegato il pro rettore Maria Chiara Di Guardo - va inquadrato il nostro messaggio. Un messaggio particolare che l’Università di Cagliari abbraccia con The Shifters. La terza missione come occasione di crescita della società, del progresso di un territorio, del miglioramento a cui può aspirare una comunità, non solo dal punto di vista economico". The Shifters narra le declinazioni di scienza, progresso e ricerca in relazione con la società. Racconta l’interazione fra portatori di interesse e il loro modo di agire e prendere decisioni a favore della collettività. E si fa portavoce dell'Agenda 2030 dell'Onu per lo sviluppo sostenibile.

The Shifters, terza missione come occasione di crescita globale: dalle 19.30 on line il primo episodio
The Shifters, terza missione come occasione di crescita globale: dalle 19.30 on line il primo episodio

Lori e Nonno Bruno, passato, presente e futuro, dialogo e confronto in un mondo da rigovernare

Una trama pungente e accattivante, quasi una realtà parallela. Un futuro costruito su basi incerte per la cattiva condotta di un’umanità scellerata. Un mondo assetato e perduto. Lori ha fantasia, coraggio, curiosità, giovinezza. Nonno Bruno, che ha smesso di sognare, dei suoi anni porta solo il peso. In questo futuro senza luce, dove il cielo è ingiallito come la società stantia e incapace di cambiare, la determinazione di un bambino accende le speranze e, nell'azzurro immaginato, le stelle. "Il primo episodio di The Shifters parte da dieci ricerche scientifiche condotte in ateneo. Vengono coinvolti - ha precisato la professoressa Di Guardo, direttore scientifico del Crea di UniCa - docenti i dipartimenti di Scienze economiche e aziendali, di Lettere, lingue e beni culturali, di Scienze della vita e dell’ambiente, di Ingegneria civile, ambientale e architettura e di Scienze mediche e sanità pubblica". L'episodio narra di una catastrofe con alcuni sopravvissuti, in questo scenario post-apocalittico. Sul genere climate fiction, filone Cyberpunk, scenari caratterizzati da perdita di fiducia nel futuro, immagini incupite, problemi legati al clima e all'ecologia.

Informazioni

https://www.youtube.com/watch?v=DiqbYRr17tI#action=share

www.theshifters.it

Una serata da non scordare: The Shifters, il video che lascia il segno
Una serata da non scordare: The Shifters, il video che lascia il segno

Ultime notizie

01 dicembre 2020

Individuato il gene della bottarga

I ricercatori del nostro Ateneo con i colleghi dell'Università di Padova, dell’ISPRA e del “Fisheries Research Institute” greco hanno isolato dei marcatori genetici legati al gene FSHR attraverso i quali è possibile sapere sin dai primi stadi di sviluppo e con alta probabilità se un individuo sarà maschio o femmina. La scoperta - che per UniCa è promosso da Angelo Cau e porta la firma anche di Rita Cannas e Maria Cristina Follesa, Laura Carugati e Riccardo Melis del Dipartimento di Scienze della Vita e dell'Ambiente - potrebbe avere ricadute importanti sul mercato. Lo studio "Fshr, a fish sex-determining locus shows variable incomplete penetrance across flathead grey mullet populations" appena pubblicato sulla rivista «iScience», del prestigioso gruppo editoriale Cell. RASSEGNA STAMPA

01 dicembre 2020

CRUI, un documento per affermare la centralità della ricerca

Maria Del Zompo spiega da scienziata e da rettore ai microfoni del TG della RAI Leonardo il "Documento per affermare la centralità della ricerca e della sperimentazione animale" approvato nella scorsa assemblea della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane. Pubblichiamo l'intervista realizzata da Laura De Donato per il Telegiornale RAI della Scienza e dell'Ambiente e il documento integrale della CRUI

01 dicembre 2020

UniCa aderisce alla campagna #TUTTIconBITTI

L'Università di Cagliari aderisce con determinazione e patrocina la raccolta fondi per far fronte ai danni dell'alluvione che il 28 novembre ha travolto il paese barbaricino. I contributi economici possono essere versati sull'IBAN IT84N0101585250000000011498 - Causale Alluvione 2020

01 dicembre 2020

400 anni di UniCa, Studi Umanistici apre le celebrazioni delle facoltà

Venerdì 4 dicembre alle 10 al via gli eventi celebrativi per il quarto centenario dell’Ateneo. La storia della facoltà e l’attualità del pensiero umanistico al centro della giornata di incontri, a cui prenderanno parte lo scrittore Marcello Fois e il regista Salvatore Mereu. Un fitto calendario di incontri, tavole rotonde e una mostra multimediale completano il programma degli eventi organizzato dalla Facoltà guidata da Rossana Martorelli. L'EVENTO SARA' TRASMESSO IN STREAMING SUL SITO E SULLA PAGINA FACEBOOK DI UNICA. RASSEGNA STAMPA

Questionario e social

Condividi su: