UniCa UniCa News Notizie Sotto la lente, un nuovo numero dei Quaderni camilleriani

Sotto la lente, un nuovo numero dei Quaderni camilleriani

Disponibile da qualche giorno la nuova uscita dei Quaderni camilleriani, la rivista curata da Giuseppe Marci in collaborazione con il Dipartimento di Lettere, Lingue e Beni culturali. Il fascicolo si concentra sugli aspetti linguistici e stilistici utilizzati dall'autore siciliano e ospita i saggi di Giuseppe Marci, Simona Demontis, Luca Danti, Fiorenzo Toso, Debora de Fazio e Luigi Matt
29 giugno 2021
La copertina del volume

Un nuovo numero dei Quaderni camilleriani concentra l'attenzione sugli aspetti linguistici e stilistici del grande scrittore siciliano

Roberto Ibba

Cagliari, 29 giugno 2021 - E' disponibile on line il quindicesimo volume dei Quaderni camilleriani, curato da Giuseppe Marci, Maria Elena Ruggerini e Veronka Szoke. La nuova uscita è intitolata "Sotto la lente: il linguaggio di Camilleri" e propone i contributi di Giuseppe Marci, Simona Demontis, Luca Danti, Fiorenzo Toso, Debora de Fazio e Luigi Matt.

I saggi dedicano una specifica attenzione agli aspetti stilistici e alle lingue impiegate dall'autore siciliano, che non si limita al consueto uso dell’italiano e del vigatese: qui, "sotto la lente", in particolare il siculo-americano e il genovese.

Nella quarta di copertina, Luigi Matt formula una riflessione relativa al valore dell’opera camilleriana e al ruolo di chi la studia: “Il compito primo del critico è discernere: se è innegabile che molti romanzi di successo sono costruiti in modo poco evoluto, e possono quindi soddisfare solo un pubblico di bocca buona, è doveroso riconoscere i casi in cui la grande quantità di lettori raggiunti non è indice di scarsa qualità. È il caso dei romanzi di Camilleri”.

Giuseppe Marci e Andrea Camilleri
Giuseppe Marci e Andrea Camilleri

Link

Ultime notizie

15 ottobre 2021

Un ponte per il futuro di UniCa

Storia e attualità nelle celebrazioni della Facoltà di Biologia e Farmacia per i 400 anni dell’Ateneo cagliaritano. L’indicazione del Rettore Francesco Mola: “Auguri a tutti, stiamo attraversando una fase difficile della pandemia, ma ho la sensazione che ne stiamo uscendo grazie alla pazienza di tutti, docenti e studenti. La passione per l’insegnamento e per l’apprendimento ci faccia tornare tutti in presenza”. Prossimo appuntamento martedì 19 ottobre per le visite guidate alle collezioni ospitate nel polo di Ponte Vittorio. GUARDA IL VIDEO DELLA GIORNATA

15 ottobre 2021

Green Deal, dalla transizione ecologica al progetto e al governo del territorio

Oggi pomeriggio focus su temi di forte attualità per la terza conferenza sulla ricerca del Dipartimento di ingegneria civile, ambientale e architettura. Apertura dei lavori affidata al rettore Francesco Mola. Partecipano anche Luciano Colombo, Daniele Cocco, Giorgio Massacci, Ester Cois, Antonello Sanna, Giorgio Querzoli e Arnaldo Cecchini

15 ottobre 2021

Un futuro green per le strade dell’Isola

Giovedì 21 ottobre dalle 9, nell'aula magna della Facoltà di Ingegneria e Architettura in via Marengo a Cagliari, esperti a confronto sulle tematiche della progettazione sostenibile e dello sviluppo della infrastrutture in Sardegna nel convegno "Sardinia Green Roads", promosso da un team di docenti dell’Università degli Studi di Cagliari, dall’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Cagliari e dall’Ordine dei Geologi della Sardegna, con il patrocinio di ASIT (Associazione Scientifica Infrastrutture Trasporto). L'evento fa parte del calendario della Terza Conferenza della Ricerca del DICAAR “Verso i territori del Green Deal. Transizione ecologica, progetto e governo del territorio". Ai partecipanti ingegneri e geologi saranno riconosciuti i CFP

14 ottobre 2021

La Sardegna nello spazio, un importante passo avanti

Depositato un nuovo brevetto per l’esplorazione umana nello spazio: la collaborazione tra UniCa, l'Università di Sassari, CRS4, Distretto Aerospaziale della Sardegna e TOLO Green centra un risultato di assoluta importanza per l’avanzamento della ricerca in astrobiologia. Il commento del Rettore Francesco Mola: "Nata al Centro interdipartimentale ingegneria e scienze ambientali (CINSA) del nostro ateneo, l’iniziativa si intreccia a doppio filo con alcuni filoni della ricerca scientifica più innovativa, portata avanti da tempo da diversi team di nostri ricercatori. Autorevolezza scientifica e gioco di squadra, ancora una volta, sono le chiavi del successo". RASSEGNA STAMPA

Questionario e social

Condividi su: