UniCa UniCa News Notizie Sharper 2022, la ricerca tra futuro del cibo e del clima, lauree in carcere, bullismo, fakenews, crisi idrica, farmaci anti cancro, scarti e materiali innovativi

Sharper 2022, la ricerca tra futuro del cibo e del clima, lauree in carcere, bullismo, fakenews, crisi idrica, farmaci anti cancro, scarti e materiali innovativi

Oggi l’Orto botanico ospita la Notte delle ricercatrici e dei ricercatori. Stili di vita, robotica, astronomia, fascino della fisica e della matematica. Oltre cinquanta tra eventi, talk, esperimenti divulgativi e giochi per i bimbi curati da specialisti e partner dell’ateneo. Prevista anche una caccia al tesoro scientifica. Ieri a Massama il rettore Francesco Mola ha presenziato alla discussione della tesi in Scienze economiche di un detenuto
25 settembre 2022
La natura e le relazioni con le specie animali alla Notte

Scienza e ricerca a portata di mano

Mario Frongia

Oggi, venerdì 30 settembre, dalle 15.30 l’Orto botanico - via Sant’Ignazio n. 11 - ospita la Notte delle ricercatrici e dei ricercatori. Sharper european researchers’ night 2022 è finanziato da Commissione Europea e cofinanziato dalla Fondazione di Sardegna. L’ateneo è capofila del consorzio con Infn e Inaf-Osservatorio astronomico Cagliari, Sardegna Ricerche, ScienzaSocietàScienza e Laboratorio Scienza, Sardegna Teatro, i comuni di Cagliari e Nuoro, consorzio UniNuoro. Sharper è curato dalla Direzione ricerca con il Crea Unica (Centro servizi ateneo innovazione e imprenditorialità) e ha il contributo dei Dipartimenti, le Direzioni e i musei dell’Università cagliaritana. Alle 19 sono previsti gli interventi del rettore Francesco Mola e di altre istituzioni.

 

Sharper, un mosaico disciplinare di forte interesse
Sharper, un mosaico disciplinare di forte interesse

Scienze e ricerca. Tra passione e lavoro rigoroso in un mondo complesso e in continua evoluzione

All’Orto - diretto da Gianluigi Bacchetta - in oltre cinquanta tra eventi, talk, esperimenti divulgativi e giochi per i bimbi curati da specialisti e partner dell’ateneo, vengono illustrate e divulgate le attività delle ricercatrici e dei ricercatori dell’Università di Cagliari e dei partner. Distribuite in vari gazebi - accomunate dalle cornici Talk, Experience activity, Speakers’ corner, Stem Lab, Kids lab, Storie sonore e Adventure night - le attività sono costruite per offrire, con formule divulgative e accessibili ai cittadini di tutte le età, spunti, saperi, riferimenti affascinanti e curiosi delle varie discipline su temi di forte attualità.  

 

La scienza e una narrazione semplice e chiara per chiunque
La scienza e una narrazione semplice e chiara per chiunque

Città metropolitana e universitaria, storia e medicina, tecnologia e intelligenza: una Notte ricca di opzioni

La ricerca come bussola per un’esistenza migliore, più sana ed equilibrata è il riferimento della Notte. La giornata si apre oggi alle 7 con il ricercatore Ciriaco Goddi dal Radio telescopio di San Basilio. Si tratta del primo step di una maratona che coinvolgerà decine di istituti di ricerca italiani ed esteri. Alcol e differenze di genere; Il cibo è sicuro; Come ti rubo faccia, voce e impronte: i Deepfake corrono in rete; Milleocchi, lo sguardo segreto del mondo animale; Chi ha ucciso le cellule?; Quando in Sardegna c’erano i coccodrilli; A Muravera spy story; Come nasce un farmaco antitumorale; Prodotti cosmetici contraffatti: la chimica ci aiuta a individuarli; Ascoltare l’universo con orecchie tecnologiche: l’Einstein telescope; Viaggio in una storia lunga quattrodici miliardi di anni; Gestione degli scarti e tutela delle risorse naturali nell’ambito dell’economia circolare; Plastiche e oceani: siamo nei guai!; Alla scoperta dell’interfaccia uomo-macchina sono alcuni degli argomenti che vengono condotti e divulgati da un centinaio di specialisti.

 

La Notte è anche l'allerta su bullismo e le azioni per prevenirlo e mitigarlo
La Notte è anche l'allerta su bullismo e le azioni per prevenirlo e mitigarlo

Da Monserrato a Massama e Uta: studiare in carcere, arriva la prima laurea

La Notte ha avuto una serie di eventi che si sono svolti dal 14 settembre tra Cagliari, con le visite guidate nei musei dell’ateneo, e a Monserrato, cinque seminari alla Casa della cultura. Intanto, ieri, sul tema “Alla scoperta della ricerca in UniCa”, promossa dal Cnupp (Conferenza nazionale delegati dei rettori di tredici poli universitari, tesa a favorire la partecipazione dei reclusi e degli operatori alla European Researchers Night), ricercatrici e ricercatori dell’ateneo di Cagliari presentano le ricerche scientifiche ai detenuti e al personale. “Abbiamo creato negli Istituti penitenziari isolani uno spazio di condivisione e divulgazione dei risultati della ricerca scientifica. Le attività si svolgeranno in contemporanea alla Casa di reclusione di Massama e in quella di Uta” spiega Cristina Cabras, delegata del rettore per il Polo universitario penitenziario. In particolare, a Massama Daniela Pettinao (docente Marketing del turismo, dipartimento Scienze economiche e aziendali) è la relatrice di un detenuto che si laurea con una tesi sul settore turistico. La commissione è presieduta dal professor Mola.
  
 



  

 
Foto tratte dal calendario di Sharper 2022 (Aaron Burden/Unsplash)

Researcher school, un delicato capitolo di inclusione curato dalla professoressa Cabras
Researcher school, un delicato capitolo di inclusione curato dalla professoressa Cabras

Link

Ultime notizie

02 dicembre 2022

Disturbi del neurosviluppo e dipendenze patologiche, un problema trascurato

Dalla Cittadella di Monserrato una linea diretta con le tre giornate di lavori del 4° Forum nazionale sulle dipendenze patologiche, in corso a Riva del Garda. L’iniziativa - coordinata dalla prorettrice per il presidio della Cittadella universitaria, Paola Fadda - si svolge grazie alla collaborazione tra il Dottorato di ricerca in neuroscienze dell’Università di Cagliari e l’Istituto di neuroscienze del Cnr insieme ai colleghi medici e farmacologi di Verona

02 dicembre 2022

L’Università di Cagliari verso l’award ''HR Excellence in Research''

Lunedì 5 dicembre 2022 nell’aula magna del rettorato il seminario istituzionale per presentare la strategia dell’ateneo e il lavoro della Struttura interna e della Cabina di regia che soprintendono a tutte le fasi di attuazione della Human Resources Strategy for Researchers (HRS4R) per ottenere il riconoscimento ufficiale dalla Commissione Europea. Ospiti e relatori dell'evento il professore emerito Fulvio Esposito (Università di Camerino) e la dottoressa Chiara Biglia (Politecnico di Torino)

30 novembre 2022

Municipalità, social e pandemia: lo stato dell'arte con Le parole giuste

La comunicazione pubblica delle amministrazioni comunali in Sardegna durante il lockdown. Epic Pops, progetto diretto dal sociologo Alessandro Lovari, ha analizzato circa 70 mila post pubblicati nel periodo pandemico sulle pagine istituzionali facebook e instagram dei municipi della Sardegna. Sono stati presentati i risultati nel corso del seminario che si è tenuto nell’aula magna Maria Lai. Contattati i 377 comuni isolani

29 novembre 2022

Con la Rete delle università sostenibili, l’ateneo di Cagliari in luce per la Settimana europea dei rifiuti

Terza missione sempre uno dei punti di forza del nostro ateneo. In occasione dell'European Week for Waste Reduction, le attività di UniCa in particolare evidenza con gli interessanti progetti di economia circolare curati dai professori Mauro Coni e Aldo Muntoni (Dipartimento di ingegneria civile, ambientale e architettura), presentati recentemente anche nel programma Linea Verde Life su Rai1

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie