UniCa UniCa News Notizie “Scuola Plastic Free”: l’associazionismo con UniCa contro le plastiche monouso

“Scuola Plastic Free”: l’associazionismo con UniCa contro le plastiche monouso

Valeria M. Nurchi, Antonio Pusceddu e Sebastiano Banni incontrano venerdì 29 novembre alle 17 nella sala consiliare del comune di Selargius studenti, docenti e genitori degli alunni delle scuole di vario ordine e grado di Quartu S. Elena, Pirri e Selargius per l’avvio di un percorso didattico condiviso
26 novembre 2019
Piero Piasotti, Anny Guttuso e Mariella Setzu dell'Associazione Give him a chance, responsabili e coordinatori del progetto " Scuola Plastic Free" e i Professori Guido Crisponi, Valeria Nurchi dell'Università di Cagliari

Sergio Nuvoli

Cagliari, 21 novembre 2019 - L’associazione “Give Him a Chance Onlus”, organizza il 29 novembre alle 17 nella sala consiliare del comune di Selargius un incontro-conferenza dal titolo “Scuola Plastic Free”, sull’omonimo progetto.

L’iniziativa prevede la partecipazione di ricercatori dell’Università di Cagliari e di docenti e genitori degli alunni delle scuole di vario ordine e grado di Quartu S. Elena, Pirri e Selargius, e si propone di promuovere il progetto che ha come obiettivo la sensibilizzazione degli studenti e delle loro famiglie all’uso responsabile delle plastiche monouso. Gli studenti coinvolti seguiranno un percorso didattico che li porterà a condividere la scelta di sostituire le bottiglie in plastica per l’acqua con una borraccia donata dall’associazione.

Il convegno avrà come relatori Valeria M. Nurchi, docente di Chimica Analitica, che parlerà delle caratteristiche delle acque destinate al consumo umano e presenterà i dati delle analisi delle acque potabili prelevate direttamente nelle scuole aderenti al progetto poste a confronto con le acque minerali commerciali, Antonio Pusceddu, docente di Ecologia, che interverrà sulle microplastiche presenti negli organismi marini, Sebastiano Banni, docente di Fisiologia della nutrizione, che parlerà del ruolo dell’alimentazione dall’infanzia all’adolescenza.

I prelievi per le determinazioni chimico analitiche delle acque nelle scuole sono stati curati dal team della prof.ssa Nurchi con il prof. Guido Crisponi, il dott. Daniele Maxia e gli studenti Denise Monfredini e Alessio Angioni del corso di Chimica dell’Università di Cagliari. Per conto dell’Associazione “Give him a chance” hanno partecipato all’organizzazione e ai prelievi, come coordinatori del progetto, Mariella Setzu, ricercatrice dell’Università di Cagliari, Anny Guttuso, vicepresidente della Associazione e Piero Piasotti, docente responsabile del progetto e relatore all’incontro.

L’associazione Give Him A Chance (https://www.givehimachance.org/), con sede a Quartu S.E., non è nuova a iniziative che coinvolgono le scuole dell’area metropolitana di Cagliari su temi riguardanti i problemi dell’infanzia nel mondo, in particolare l’inclusione sociale e l’ambiente.

Ultime notizie

26 maggio 2020

Dal CLab di UniCa al progetto da un milione di euro - Bacfarm sul podio con il brevetto sui carotenoidi

La start up nata nel ContaminationLab dell'ateneo di Cagliari tra le prime cinque in Italia al "Life Science Innovation 2020" per l'idea innovativa sull'estrazione delle biomolecole antiossidanti con formidabili sviluppi in medicina, farmacia, alimentazione. "Sono stati selezionati anche per un modello di business alternativo, efficiente e sostenibile" dice Maria Chiara Di Guardo

25 maggio 2020

Sviluppo sostenibile, al via il percorso-concorso

Mercoledì 27 maggio alle 16 il primo dei quattro incontri organizzati dall’Ateneo per coinvolgere attivamente gli studenti sulle tematiche contenute nell’Agenda ONU 2030. Si inizia con il seminario tenuto da Alessandra Carucci su “Acqua pulita e servizi igienico-sanitari”, seguiranno gli altri tre appuntamenti. Quindi via al contest con premi in denaro per gli studenti e le studentesse che presenteranno un video o un elaborato giornalistico sui temi trattati. TUTTI I DETTAGLI

25 maggio 2020

Le parole dell’Economia Civile

Innovazione, fiducia, generatività, gratuità, cultura: keyword che guideranno l’iniziativa organizzata dalla Facoltà di Scienze Economiche, Giuridiche e Politiche in collaborazione con il Centro Servizi per il Volontariato “Sardegna Solidale” e la SEC – Scuola di Economia Civile. Si comincia il 3 giugno: Stefano Usai, presidente della Facoltà, dialogherà con Luigino Bruni, Gian Piero Farru e Ugo Bressanello

25 maggio 2020

Il coraggio di ogni giorno

L’Università di Cagliari aderisce all’invito della Fondazione Falcone e partecipa al 28mo anniversario della strage di Capaci dedicato agli eroi del quotidiano, esponendo quattro lenzuoli bianchi alle finestre del Palazzo del Rettorato e invitando tutta la comunità accademica a fare altrettanto. “L’impegno contro la mafia e le mafie non può arrestarsi mai: neanche il COVID-19 può far dimenticare i magistrati, le forze dell’ordine e semplici cittadini che hanno perso la vita”: così Maria Del Zompo, Rettore di UniCa, ha risposto all’invito di Maria Falcone, sorella del magistrato barbaramente ucciso 28 anni fa dalla mafia e oggi presidente dell’omonima Fondazione. LA NOTIZIA DEL GESTO DELL'UNIVERSITA' DI CAGLIARI E' SU TUTTA LA STAMPA e NEI TG: la rassegna

Questionario e social

Condividi su: