UniCa UniCa News Notizie SAVE the date - OpenFutures student Think Tank event 22 giugno 2021 online

SAVE the date - OpenFutures student Think Tank event 22 giugno 2021 online

Sei uno studente di UniCA? Ti piacerebbe far parte del gruppo internazionale di studenti dell'Università europea EDUC che si costituirà col Think Tank online del 22 giugno? La partecipazione è aperta a 10 studenti di ogni università tramite manifestazione di interesse
19 maggio 2021

EDUC - OpenFutures 22 giugno online

Obiettivo dell’evento:

L’evento che si terrà online il 22 giugno dalle 10 alle 16, ha lo scopo di creare un Think Tank di studenti che si confronti su argomenti relativi ai futuri sviluppi e all’evoluzione dell’Università europea EDUC.

L’Alleanza EDUC vuole incontrare gli studenti delle 6 Università in una giornata di confronto in cui si tratteranno quattro distinti argomenti in 4 sessioni parallele.

1. Sessione “FutureDigitalCampus”

Come può EDUC costruire un campus digitale che sia aperto, diversificato e integrato allo stesso tempo?

Il futuro di EDUC sarà sicuramente digitale. L’Alleanza sta per attivare una piattaforma digitale condivisa per riunire insegnanti, studenti e personale. La piattaforma è volta ad erogare moduli formativi virtuali, a creare spazi di apprendimento digitale (di gruppo), servizi ottimizzati e punti di interconnessione. Ma come può essere progettato questo nuovo mondo digitale per soddisfare al meglio anche le esigenze degli studenti?

2. Sessione “FutureInvolvment”

In che modo gli studenti possono partecipare e costruire EDUC?

La partecipazione degli studenti alla struttura di governance di EDUC è uno dei grandi obiettivi da raggiungere. La voce e le opinioni degli studenti daranno un grande valore aggiunto all’Alleanza EDUC.

3. Sessione “FutureMobility”

In che modo EDUC può migliorare le caratteristiche della mobilità fisica nelle università partner?

Le ragioni per fare un’esperienza all'estero nell'ambito del programma di studio possono essere molteplici: sviluppo personale, approfondimenti disciplinari, migliori possibilità di carriera, miglioramento della padronanza di una lingua straniera. Una cosa è certa: l'immersione totale nella cultura e nella lingua di un'altra nazione, nonché nella cultura accademica di altre università e la possibilità di fare nuove amicizie internazionali è un'esperienza unica nel corso della vita di uno studente.

4. Sessione “FutureSkills”

In che modo EDUC può aiutare gli studenti a sviluppare le competenze che sono considerate indispensabili nella società moderna e nel mercato del lavoro?

Ad esempio, la conoscenza di più lingue, la capacità di identificare, valutare e creare informazioni affidabili sul world wide web, la capacità di lavorare in team diversi e la capacità di adattarsi a nuovi ambienti e situazioni.

Queste sono alcune delle domande alle quali le Alleanze europee stanno cercando di dare risposta  per prepararsi alle sfide di oggi e di domani. Compito degli studenti sarà quindi quello di contribuire a questa sfida con le proprie riflessioni.  

PERCHE’ PARTECIPARE

Partecipando all'evento EDUC OpenFutures gli studenti potranno:

  • Sviluppare nuove competenze: l’evento “OpenFutures” offrirà un ambiente per sperimentare strumenti online e utilizzare alcune competenze come la presentazione, il parlare in pubblico, la comunicazione e le capacità di lavoro di squadra. L'evento si terrà in inglese così da poter esercitare anche le competenze linguistiche;
  • Lavoro di gruppo con altri studenti europei: OpenFutures è un’ottima opportunità per fare rete e offrirà diversi momenti di interazione, scambi e lavoro in gruppo.
  • Conoscere le numerose opportunità offerte per gli studenti: L’evento costituirà anche un momento importante di condivisione delle opportunità che EDUC offre agli studenti che si intensificheranno sempre di più;
  • Aiutare a costruire EDUC: EDUC è ancora in fase di implementazione e uno degli obiettivi più ambiziosi è quello di collegare i diversi campus con strumenti digitali condivisi di apprendimento e insegnamento al fine di: ridurre la burocrazia esistente nell’organizzazione delle mobilità Erasmus; ottenere crediti riconosciuti; offrire la possibilità di imparare una o più lingue straniere; rafforzare le competenze interculturali o digitali degli studenti. La consultazione degli studenti costituirà un fondamentale contributo per modellare e indirizzare il lavoro dell’Alleanza EDUC. Nel corso del 2022 EDUC rivaluterà le attività, stabilendo nuovi e sfidanti obiettivi per i prossimi anni;
  • Certificato EDUC: gli studenti che parteciperanno all’evento EDUC riceveranno un certificato che potrà essere aggiunto al proprio curriculum.

L’evento si terrà il 22 giugno online dalle 10 alle 16, la lingua di lavoro sarà l’inglese. 

COME PARTECIPARE:

All’incontro parteciperanno 10 studenti di ciascuna università della rete EDUC (Masaryk, Pécs, Cagliari, Rennes1, Paris Nanterre, Potsdam).

Gli studenti di UNICA regolarmente iscritti, con una buona conoscenza della lingua inglese, possono richiedere di partecipare inviando una mail con i seguenti elementi:

  • Generalità dello studente (nome, cognome, Email, numero matricola)
  • Preferenza della sessione prescelta;

entro e non oltre martedì 15 giugno. Le domande devono essere inviate via mail all’indirizzo:  educ@unica.it

Nel caso di ricezione di più di 10 domande si ammetteranno le richieste per ordine di arrivo. 

Il programma e maggiori informazioni sull’evento sono disponibili qui: https://www.uni-potsdam.de/en/educ/index/join-in/for-students/student-think-tank

StudentThinkTank.jpg
StudentThinkTank.jpg

Allegati

Link

Ultime notizie

12 giugno 2021

Venerdì 18 giugno il 28mo Rapporto CRENoS sull'economia della Sardegna

Sarà Gianfranco Atzeni, docente di Economia politica all'Università di Sassari, a presentare l'analisi condotta dai ricercatori dei due atenei sardi, autori di un documento riconosciuto come il punto di riferimento più autorevole e completo in materia. L'appuntamento è per le 10.30 nell'Aula A della Facoltà di Scienze economiche, politiche e giuridiche: i lavori saranno introdotti dalla neodirettrice del CRENoS Anna Maria Pinna e vedranno la partecipazione dei due rettori degli atenei sardi, Francesco Mola e Gavino Mariotti. Quindi la discussione dei dati con un panel di imprenditori. L'iniziativa sarà trasmessa in streaming sulla pagina facebook del CRENoS e sul canale YouTube di UniCa

10 giugno 2021

Amazon Women in Innovation, borsa di studio per una studentessa di UniCa

Claudia Fadda, studentessa in ingegneria elettrica, elettronica e informatica, ha vinto la borsa di studio bandita all'interno del programma Amazon in the Community, nato per incentivare le giovani donne a intraprendere un percorso di studi nell’ambito delle discipline STEM. Da quest’anno anche l’Università degli Studi di Cagliari aderisce all'iniziativa. Le quattro vincitrici avranno l’opportunità di sviluppare la propria carriera accademica grazie alle borse di studio della terza edizione del progetto che mira ad avvicinare le ragazze meritevoli alle discipline STEM, ad aiutarle a diventare le leader del domani e ad avere successo nel mondo della tecnologia e dell’innovazione. RASSEGNA STAMPA

Questionario e social

Condividi su: