UniCa UniCa News Notizie Salute e sicurezza del lavoro, presentato a Roma il progetto Picasso

Salute e sicurezza del lavoro, presentato a Roma il progetto Picasso

Sviluppata dal dipartimento di Matematica e informatica dell’Università di Cagliari, la piattaforma ha avuto il plauso dei delegati di Unione europea, Inail, ministeri Lavoro e Salute, sindacati e Coordinamento regioni. “Siamo molto soddisfatti, il modello è fruibile da tutti i dispositivi in modo dinamico” spiegano i docenti Gianni Fenu e Michele Marchesi
02 dicembre 2019
Roma. Michele Marchesi, a sinistra, e Gianni Fenu nella Sala delle bandiere del Parlamento europeo

Attività lavorative, al via la piattaforma collaborativa nazionale

Mario Frongia

Il progetto che ha colpito gli esperti. “Dopo 30 mesi di ricerca e sviluppo prototipale, si è concluso il progetto di ricerca "Rls on line - Picasso" (Fondi bando Bric Inail 2016). “Teso alla realizzazione della piattaforma collaborativa nazionale per la tutela della salute e della sicurezza del lavoro rivolta alla comunità dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza (Rls), il progetto - spiega Gianni Fenu, delegato del rettore, Maria Del Zompo, per l’informatica e responsabile scientifico del lavoro - è stato sviluppato dai ricercatori del dipartimento di Matematica e informatica in raccordo con il dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Perugia, l’Inail, le confederazioni e Fondazioni sindacali Di Vittorio e SindNova,”. In sostanza, un altro bersaglio scientifico, tecnologico e applicativo colto dai ricercatori dell’ateneo di Cagliari. Ma anche la conferma di una reputazione ad alto valore aggiunto in ambito nazionale.

 

Roma. Una fase dell'intervento del professor Fenu alla presentazione del progetto Picasso
Roma. Una fase dell'intervento del professor Fenu alla presentazione del progetto Picasso

Applausi al Parlamento Europeo per i docenti del dipartimento di Matematica e informatica

Presentato in anteprima venerdì scorso nella sede romana del Parlamento Europeo, il progetto della piattaforma ha avuto il plauso degli esperti. All’evento, con gli specialisti dell’Università del capoluogo hanno preso parte i rappresentanti dei ministeri di Lavoro e Salute, del coordinamento delle Regioni e dei sindacati. Per il gruppo di ricerca guidato dai docenti Gianni Fenu e Michele Marchesi un ulteriore attestato di proficuità su un tema di particolare e stringente attualità. “Il modello collaborativo che abbiamo concepito e realizzato è fruibile da qualsiasi dispositivo in modo dinamico. Le tecnologie adottate nel portale e il ruolo giocato per la sicurezza dei lavoratori sono - rimarca il professor Fenu, presidente della facoltà di Scienze - un esempio della qualità e dell'attenzione della ricerca dell'ateneo anche su temi attuali e delicati del sistema nazionale lavorativo. Nel team ha avuto un ruolo particolare nell'ingegnerizzazione l’assegnista di ricerca Ilaria Lunesu. Ha inoltre collaborato allo sviluppo la società FlossLab, primo spin-off informatico dell'Università di Cagliari”.

 

Progetto Picasso, intesa trasversale per la sicurezza nel lavoro
Progetto Picasso, intesa trasversale per la sicurezza nel lavoro

Ricerca, coinvolgimento, coordinamento e conoscenza: "Picasso" e un futuro meno problematico per i lavoratori

Il progetto “Rls on line: la Rete per il lavoro sicuro” ha l’obiettivo di sviluppare una piattaforma di raccolta, analisi e condivisione di conoscenze e buone pratiche per la prevenzione, finalizzata a supportare le figure di rappresentanza e tutela della salute e sicurezza sul lavoro. Il tutto con una particolare considerazione per il ruolo dei Rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza (Rls a livello aziendale, territoriale e di sito produttivo). L’insieme delle istituzioni e degli enti coinvolti conducono, anche attraverso il progetto Picasso, attività di studio e ricerca coordinate e volte alla valorizzazione e alla condivisione del patrimonio delle conoscenze in materia di salute e sicurezza sul lavoro. Gli studiosi dell’ateneo del capoluogo hanno finalizzato gli aspetti tecnologici ad elevata innovazione, tematiche che contribuiscono anche al rafforzamento del dialogo tra gli attori della prevenzione e la partecipazione attiva dei lavoratori.

Salute e sicurezza, investimento strategico  con risorse finanziarie, intellettuali e operative
Salute e sicurezza, investimento strategico con risorse finanziarie, intellettuali e operative

Ultime notizie

17 gennaio 2020

Psicologia della Salute, c’è la Scuola di specializzazione

Domande di partecipazione alla selezione entro il 30 gennaio. Formerà psicologi specialisti nel campo della salute, in una prospettiva multidisciplinare, con un titolo che consente di poter partecipare ai concorsi per Dirigente Psicologo del Servizio Sanitario Nazionale e abilita all’esercizio della professione psicoterapeutica. ON LINE IL BANDO E LE ISTRUZIONI PER PARTECIPARE

16 gennaio 2020

Sviluppo sostenibile, via al dialogo con la Regione

Durante l’incontro tra il Rettore Maria Del Zompo e l’Assessore Gianni Lampis è stata rimarcata la condivisione di principi e obiettivi dell’Agenda 2030 sullo Sviluppo sostenibile. Verso la costituzione di un gruppo di lavoro per organizzare insieme specifiche iniziative sul tema

15 gennaio 2020

Elezioni Consiglio Universitario Nazionale

Giovedì 16 gennaio ultima delle tre giornate di voto per eleggere nel CUN un professore di I fascia dell’area scientifico-disciplinare 14, un ricercatore dell’area scientifico-disciplinare 06 e un ricercatore dell’area scientifico-disciplinare 08. Seggio aperto in Rettorato dalle 11 fino alle 13.45

15 gennaio 2020

5G: l’Università di Cagliari tra i sei vincitori del Bando Mise

Progetto da oltre un milione di euro in collaborazione con Linkem e Tiscali. Un grande risultato per l’Università di Cagliari, capofila, grazie alla sperimentazione coordinata dal professor Luigi Atzori, del Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica, terza classificata tra le proposte relative al “Programma di supporto delle tecnologie emergenti nell'ambito del 5G”. Dimostrata ancora una volta la capacità dell'Ateneo di proporre ricerca scientifica di elevato valore nel settore delle comunicazioni di nuova generazione. Coinvolti anche l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, GreenShare, Flosslab, la Regione Sardegna, i comuni di Cagliari, Guspini e Iglesias, il CTM e Abbanoa

Questionario e social

Condividi su: