UniCa UniCa News Notizie Presentazione al pubblico della “Rete delle reti UE”

Presentazione al pubblico della “Rete delle reti UE”

L’UNIONE EUROPEA IN SARDEGNA è il titolo dell’evento di lancio della rete regionale delle reti istituzionali operanti nell’isola e impegnate a diffondere le politiche e le opportunità europee per i cittadini sardi. In programma una giornata di lavori, giovedì 12 maggio, in presenza nelle sale dell’ex Manifattura tabacchi di Cagliari e in diretta streaming su YouTube. Per l’Università di Cagliari, in prima linea con il suo Centro Interdipartimentale di documentazione europea, interverrà la professoressa Alessandra Carucci, prorettore delegata all’internazionalizzazione
09 maggio 2022
A fondo pagina il link per scaricare il programma completo della giornata di presentazione

Interventi istituzionali, tavole rotonde e workshop partecipativi per presentare i servizi offerti e le attività svolte dai componenti della Rete

Giovedì 12 maggio 2022 viene presentata ufficialmente al pubblico la “Rete delle reti UE in Sardegna”, composta dagli operatori isolani impegnati nella divulgazione delle opportunità europee disponibili per i cittadini, per le associazioni, le imprese e gli enti locali della nostra regione.

L’appuntamento avrà inizio alle 9.30 nell’Ex Manifattura tabacchi di Cagliari (viale Regina Margherita 33) e prevede una serie di interventi istituzionali, tavole rotonde e laboratori tematici per conoscere le attività dei vari componenti della Rete. Sarà possibile partecipare ai lavori in presenza (con priorità per coloro che completeranno l’iscrizione online oppure in diretta streaming sul canale YouTube di SardegnaRicerche.

La professoressa Alessandra Carucci, prorettore all'internazionalizzazione di UniCa, rappresenta l'ateneo di Cagliari all'evento di lancio della rete isolana
La professoressa Alessandra Carucci, prorettore all'internazionalizzazione di UniCa, rappresenta l'ateneo di Cagliari all'evento di lancio della rete isolana

L'Università di Cagliari in rete con il Centro Interdipartimentale di documentazione europea (Distretto delle Scienze sociali, economiche e giuridiche)

Sono nove le reti territoriali sarde che, a vario titolo, si occupano di politiche europee e che nello scorso mese di dicembre 2021 hanno sottoscritto un protocollo per l’attivazione della “Rete delle reti UE in Sardegna”:

  • Centro Documentazione Europea - Università di Cagliari
  • Centro Documentazione Europea - Università di Sassari
  • Enterprise Europe Network - Confindustria Sardegna
  • Enterprise Europe Network - Sardegna Ricerche
  • Eures - Agenzia sarda per le politiche attive del lavoro (Aspal)
  • Eurodesk Italy - Punto Nazionale per l’Italia
  • Europe Direct Nuoro - Comune di Nuoro
  • Europe Direct Regione Sardegna - Regione Autonoma della Sardegna (Ras)
  • Ricerca Europea - Sardegna Ricerche

I nove centri firmatari completano l’offerta regionale delle attività di informazione, comunicazione, supporto, documentazione e interazione con cittadini, imprese, scuole, università, media, istituzioni e associazioni a livello locale per diffondere i valori, le politiche e le opportunità dell’Unione Europea sul territorio regionale. L’obiettivo comune è di favorire lo sviluppo economico e sociale regionale promuovendo la partecipazione dei cittadini sardi alla vita democratica delle istituzioni europee, che favoriscono l'internazionalizzazione del sistema produttivo e delle attività di ricerca e di innovazione.

Con questa finalità e viste le nuove opportunità offerte dalla programmazione comunitaria 2021-2027 - intendendo garantire al territorio un servizio coordinato di attività e informazioni sulle opportunità, sulle politiche, sui valori e sulle priorità dell’Unione Europea - i nove enti hanno inteso di coordinarsi sinergicamente per valorizzare e consolidare l’esperienza pluriennale acquisita nelle rispettive attività istituzionali.

Clicca per ingrandire la locandina
Clicca per ingrandire la locandina

La giornata di lancio, dal titolo “L’Unione europea in Sardegna” sarà articolata in due sessioni

La prima parte della giornata di lavori, in mattinata, prevede i saluti istituzionali, gli interventi da parte degli enti europei e nazionali e, in conclusione, una tavola rotonda con i rappresentanti delle reti firmatarie. Durante il pomeriggio si terranno, in parallelo, tre workshop partecipativi:

  • Le opportunità offerte dalla nuova programmazione 2021-27 per gli enti locali”, a cura di Europe Direct Regione Sardegna, Europe Direct Comune di Nuoro, CDE Università di Cagliari e CDE Università di Sassari, volto a presentare ad amministratori locali alcuni programmi ed iniziative europee di interesse;
     
  • Opportunità di mobilità per lavoro/tirocinio/apprendistato in un Paese UE, Norvegia e Islanda, a cura di Eurodesk Italy, rete Eures Aspal, coordinamento nazionale Eures Tms (Targeted Mobility Scheme) e la rete nazionale Eures Italia. Il laboratorio ha come target giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni e la registrazione è obbligatoria a questo link;
     
  • Le opportunità dall’Europa per le imprese - L’European Innovation Council (EIC) e gli strumenti finanziari per startup e le PMI, laboratorio a cura di Sardegna Ricerche, Enterprise Europe Network e Sportello Ricerca europea (Apre Sardegna). Il workshop, che vedrà come relatore Renato Fa dell’agenzia Apre (Agenzia per la promozione della ricerca europea) è aperto ad imprese e ricercatori. Per partecipare (max 30 adesioni) è necessaria la registrazione (link). L'iscrizione al workshop è gratuita e il numero massimo dei partecipanti è pari a 30. Si chiede pertanto agli interessati di voler inoltrare quanto prima la propria adesione e di voler comunicare con sollecitudine l'eventuale sopravvenuta impossibilità a partecipare.
     

 
Per maggiori informazioni scrivere a:
europedirect@regione.sardegna.it
 

 
 

Ivo Cabiddu
 

Link

Ultime notizie

19 maggio 2022

Unica&Imprese, al via l’Agrifood edition 2022

Tecnologie e applicazioni avanzate, prodotti, processi, promozione e commercializzazione. Il confronto tra ricercatori e imprese del territorio coinvolte nell’agroalimentare in Sardegna. “L’Università di Cagliari è da anni impegnata a promuovere e alimentare il processo di produzione di valore fungendo da motore di sviluppo e generatore di innovazione del settore” dice Fabrizio Pilo. Le iscrizioni all’evento del Crea si chiudono il 10 giugno. All'interno il link per formalizzare l'adesione

18 maggio 2022

Ricerca, quattro dipartimenti dell’Università di Cagliari al top in Italia

Giurisprudenza, Ingegneria elettrica ed elettronica, Matematica e Informatica, Scienze politiche e sociali hanno superato la prima selezione e sono in corsa per entrare nella lista dei 180 Dipartimenti di eccellenza. Confermato il trend positivo dei risultati ottenuti sulla VQR. L’orgoglio dell’Ateneo nelle parole del Rettore Francesco Mola: “Risultato importante e incoraggiante”. RASSEGNA STAMPA

17 maggio 2022

Dottorato di ricerca, e poi? Le tante prospettive per il post-doc

IL 24 MAGGIO IN DIRETTA WEB. Grazie agli interventi di molti ex studenti di UniCa, oggi affermati professionisti in diversi contesti lavorativi di ottimo livello, che racconteranno la loro esperienza di successo, l’incontro ‘’Dottorato di ricerca: quale futuro "oltre" l'accademia?’’ permetterà di evidenziare le molteplici opportunità occupazionali al di fuori del mondo accademico. Organizzato dalla Consulta dei Coordinatori dei corsi di dottorato, presieduta dal professor Giuseppe Sergioli, l’evento sarà preceduto dagli interventi del magnifico rettore Mola e dei prorettori Putzu, Colombo e Carucci. COLLEGAMENTO SU TEAMS DALLE 15,30

17 maggio 2022

UniCa sempre più cardioprotetta

Un nuovo defibrillatore installato nella sede della Scuola di Architettura, alla presenza del Prorettore alla Didattica, del Direttore del DICAAR e della vicepresidente della Facoltà di Ingegneria e Architettura. L’apparecchio donato dall’associazione Luca Noli si aggiunge a quelli già presenti in vari punti dell’Ateneo. RASSEGNA STAMPA

Questionario e social

Condividi su: