UniCa UniCa News Notizie Porte Aperte in Piazza d’Armi

Porte Aperte in Piazza d’Armi

Venerdì 22 novembre a partire dalle 10 una giornata di accoglienza e benvenuto alla Facoltà di Ingegneria e Architettura: al mattino l’invito è rivolto agli studenti delle scuole superiori che potranno visitare gli spazi del Campus di via Marengo, al pomeriggio ci sarà spazio per attività dedicate alle matricole (e non solo), organizzate dai rappresentanti degli studenti, dalle associazioni studentesche e dalla Facoltà guidata da Corrado Zoppi
22 novembre 2019
Porte aperte in Piazza d'Armi

Sergio Nuvoli

Cagliari, 20 novembre 2019 – Comincerà alle 10 di venerdì 22 novembre la giornata di accoglienza “Porte aperte in Piazza d’Armi”, con cui la Facoltà di Ingegneria e Architettura darà ufficialmente il benvenuto agli studenti delle scuole superiori e alle matricole.

A oggi sono già iscritti all’iniziativa 1400 studenti delle scuole di tutta l’Isola, che potranno visitare al mattino gli spazi della facoltà: arriveranno non solo dall’area metropolitana di Cagliari, ma anche da Porto Torres, da Muravera, da Sanluri, Sorgono e Isili. E’ ancora possibile iscriversi, sia con la scuola sia in modo autonomo.

Saranno gli studenti già iscritti alla Facoltà a fare da guida ai più giovani per scoprire, attraverso il racconto di tesisti, dottorandi, ricercatori e professori, le sfide odierne e future nelle discipline insegnate. Potranno confrontarsi con studenti più grandi che hanno svolto esperienze formative all’estero e conoscere i laboratori e le aule dove si svolgono le attività di ricerca o di didattica.

Corrado Zoppi presiede la Facoltà di Ingegneria e Architettura (foto di Francesco Cogotti)
Corrado Zoppi presiede la Facoltà di Ingegneria e Architettura (foto di Francesco Cogotti)

Il pomeriggio sarà invece dedicato alle matricole, ma anche agli altri iscritti ai corsi di laurea triennale e magistrale: il Campus sarà a loro disposizione dalle 15.30 fino alle 23. Per loro le associazioni studentesche, i rappresentanti degli studenti e la facoltà stessa hanno organizzato momenti informativi, ma anche di socializzazione e incontro: previste attività informative sui programmi di mobilità internazionale (Erasmus Studio, Erasmus Traineeship, Globus) e sulle attività delle associazioni studentesche (fra cui AEGEE, ESN) ma anche sulle attività di tesi e tirocinio disponibili nei diversi corsi di studio e sull’offerta di lauree magistrali della facoltà.

Dalle 18 la parte informativa lascerà spazio ai momenti di socializzazione e incontro, con l’apertura del Bar Unica 2.0 e un concerto organizzato nel piazzale che vedrà impegnati gruppi musicali con almeno un membro che faccia parte della facoltà, studente o docente.

Uno scorcio del piazzale della Facoltà di ingegneria e Architettura
Uno scorcio del piazzale della Facoltà di ingegneria e Architettura

“Si tratta di una iniziativa che la Facoltà sta sperimentando – spiegano gli organizzatori - e che mira ad avviare un rapporto più diretto sia con le scuole superiori sia con i nostri studenti. Verranno aperte le porte del Campus per coinvolgere le matricole e gli studenti delle scuole, in momenti diversi a loro dedicati, invitandoli a scoprire le molteplici e differenti caratteristiche della professione dell’ingegnere e dell’architetto attraverso le testimonianze dirette di docenti e studenti. Non si tratta, quindi, di presentare i corsi di studio - compito delle Giornate di Orientamento organizzate dal nostro Ateneo - ma di presentare una professione che, nell’affrontare le sfide del futuro, è ormai molto diversa da quanto si manifesta nei luoghi comuni che popolano l’immaginario degli studenti. Ci proponiamo, quindi, che questo possa essere l’inizio di un percorso di scoperta che aiuti lo studente a trovare la propria vocazione e a capire che quello dell’ingegnere o dell’architetto è un lavoro che riserva innumerevoli sfide, appassionanti e coinvolgenti”.

Informazioni sugli orari e per iscriversi alla visita sono disponibili al seguente link: http://sites.unica.it/porteaperteinpiazzadarmi. Per ulteriori informazioni, si può scrivere al seguente indirizzo: orienta.ingarc@unica.it

Sara Cabitza, laureata in Ingegneria meccanica, era stata ospite dell'edizione dello scorso anno: ora collabora alla progettazione delle monoposto di Formula 1
Sara Cabitza, laureata in Ingegneria meccanica, era stata ospite dell'edizione dello scorso anno: ora collabora alla progettazione delle monoposto di Formula 1

Ultime notizie

26 maggio 2020

Dal CLab di UniCa al progetto da un milione di euro - Bacfarm sul podio con il brevetto sui carotenoidi

La start up nata nel ContaminationLab dell'ateneo di Cagliari tra le prime cinque in Italia al "Life Science Innovation 2020" per l'idea innovativa sull'estrazione delle biomolecole antiossidanti con formidabili sviluppi in medicina, farmacia, alimentazione. "Sono stati selezionati anche per un modello di business alternativo, efficiente e sostenibile" dice Maria Chiara Di Guardo

25 maggio 2020

Sviluppo sostenibile, al via il percorso-concorso

Mercoledì 27 maggio alle 16 il primo dei quattro incontri organizzati dall’Ateneo per coinvolgere attivamente gli studenti sulle tematiche contenute nell’Agenda ONU 2030. Si inizia con il seminario tenuto da Alessandra Carucci su “Acqua pulita e servizi igienico-sanitari”, seguiranno gli altri tre appuntamenti. Quindi via al contest con premi in denaro per gli studenti e le studentesse che presenteranno un video o un elaborato giornalistico sui temi trattati. TUTTI I DETTAGLI

25 maggio 2020

Le parole dell’Economia Civile

Innovazione, fiducia, generatività, gratuità, cultura: keyword che guideranno l’iniziativa organizzata dalla Facoltà di Scienze Economiche, Giuridiche e Politiche in collaborazione con il Centro Servizi per il Volontariato “Sardegna Solidale” e la SEC – Scuola di Economia Civile. Si comincia il 3 giugno: Stefano Usai, presidente della Facoltà, dialogherà con Luigino Bruni, Gian Piero Farru e Ugo Bressanello

25 maggio 2020

Il coraggio di ogni giorno

L’Università di Cagliari aderisce all’invito della Fondazione Falcone e partecipa al 28mo anniversario della strage di Capaci dedicato agli eroi del quotidiano, esponendo quattro lenzuoli bianchi alle finestre del Palazzo del Rettorato e invitando tutta la comunità accademica a fare altrettanto. “L’impegno contro la mafia e le mafie non può arrestarsi mai: neanche il COVID-19 può far dimenticare i magistrati, le forze dell’ordine e semplici cittadini che hanno perso la vita”: così Maria Del Zompo, Rettore di UniCa, ha risposto all’invito di Maria Falcone, sorella del magistrato barbaramente ucciso 28 anni fa dalla mafia e oggi presidente dell’omonima Fondazione. LA NOTIZIA DEL GESTO DELL'UNIVERSITA' DI CAGLIARI E' SU TUTTA LA STAMPA e NEI TG: la rassegna

Questionario e social

Condividi su: