UniCa UniCa News Notizie Percorsi mediterranei di Mediazione per la Pace

Percorsi mediterranei di Mediazione per la Pace

Lunedì 27 settembre dalle 16 al via un'iniziativa internazionale di pregio che raduna studiosi da tutto il pianeta. Dopo i saluti del Vice Ministro dello Sviluppo economico Alessandra Todde, del componente della Commissione Difesa della Camera dei Deputati Salvatore Deidda, e del Presidente del Distretto Aerospaziale Sardo e amministratore unico del CRS4 Giacomo Cao, primo panel su “Crisi internazionali e testimonianze a confronto con studenti”, con l'intervento di due studenti universitari afghani che si confronteranno con i colleghi dell'Università di Cagliari. RASSEGNA STAMPA CON IL SERVIZIO DI ROBERTA MOCCO PER IL TGR RAI SARDEGNA
27 settembre 2021
Mediazione, immagine simbolo

Un fitto programma di iniziative promosse dalle Università di Cagliari e di Siviglia che sviluppano i Percorsi Mediterranei di Mediazione per la Pace. L’iniziativa potrà essere seguita sulla pagina facebook dell’associazione “Mediatori Mediterranei”

Cagliari, 27 settembre 2021 - Sarà l’intervento di due studenti universitari afghani ad aprire lunedì 27 settembre alle 16 a Palazzo Viceregio la “Settimana internazionale di avvio dei corsi universitari A. A. 2021/2022”, che si snoderà nei giorni successivi con un fitto programma di iniziative promosse dalle Università di Cagliari e di Siviglia che sviluppano i Percorsi Mediterranei di Mediazione per la Pace. L’iniziativa potrà essere seguita sulla pagina facebook dell’associazione “Mediatori Mediterranei”.

“L’avvio delle lezioni è l’occasione propizia per discutere con gli studenti universitari delle più delicate tematiche giuridiche dell’attualità – spiega Carlo Pilia, docente di Diritto privato dell’Università di Cagliari e promotore dell’iniziativa - Con tanti docenti, magistrati, professionisti, esperti e rappresentanti delle istituzioni si svolgerà un pubblico confronto online con taglio internazionale interdisciplinare sul diritto allo studio e la crisi afghana, le vaccinazioni e la giustizia tecnologica”.

Carlo Pilia, docente di Diritto privato
Carlo Pilia, docente di Diritto privato
Guarda il servizio di Roberta Mocco per Il TGR RAI Sardegna andato in onda nell'edizione delle 19.35 del 27 settembre 2021 condotta in studio da Damiano Beltrami

Interventi del Prefetto di Cagliari, Gianfranco Tomao, del direttore della Caritas di Cagliari, don Marco Lai, della Medaglia d’oro al valore militare, col. Gianfranco Paglia e dell’esperto di geopolitica internazionale, Laris Gaiser

A partire dalle 16 di lunedì 27 settembre, nella Sala Consiliare del Palazzo Viceregio di Piazza Palazzo di Cagliari, si apre il modulo inaugurale “Crisi internazionali e testimonianze a confronto con studenti”: con i rappresentanti del Ministero dello Sviluppo Economico, della Regione e del CRS4 si parlerà di nuovi progetti di ricerca, innovazione e digitalizzazione per l’inclusione sociale nell’attuazione del PNRR. Previsti i saluti del Vice Ministro dello Sviluppo economico Alessandra Todde, del componente della Commissione Difesa della Camera dei Deputati Salvatore Deidda, e del Presidente del Distretto Aerospaziale Sardo e amministratore unico del CRS4 Giacomo Cao.

A seguire, l’intervento di due studenti afghani, che dialogheranno con i loro colleghi italiani, del Prefetto di Cagliari, Gianfranco Tomao, del direttore della Caritas di Cagliari, don Marco Lai, della Medaglia d’oro al valore militare, col. Gianfranco Paglia e dell’esperto di geopolitica internazionale, Laris Gaiser.

Il programma prevede poi il Convegno internazionale a distanza di diritto civile su “Trasparenza e solidarietà nelle scelte vaccinali anticovid” che si svolgerà nei pomeriggi del 27, 28 e 29 settembre con l’intervento di una ventina di docenti, di altrettanti atenei italiani e stranieri. Nelle giornate del 30 settembre e del 1 ottobre, infine, spazio al Convegno internazionale sulle tutele dei diritti a distanza “Giustizia tecnologica post Covid-19”.

Giacomo Cao con il Rettore Francesco Mola
Giacomo Cao con il Rettore Francesco Mola

RASSEGNA STAMPA

L'UNIONE SARDA del 27 settembre 2021

Agenda - pagina 13

Università . Oggi alle 16 a Palazzo Regio

Dialogo tra studenti sardi e afghani

Sarà l'intervento di due studenti universitari afghani ad aprire oggi alle 16 a Palazzo Viceregio la "Settimana internazionale di avvio dei corsi universitari", che si snoderà nei giorni successivi con un fitto programma di iniziative promosse dalle Università di Cagliari e di Siviglia che sviluppano i Percorsi Mediterranei di Mediazione per la Pace. L'iniziativa potrà essere seguita sulla pagina facebook dell'associazione "Mediatori Mediterranei". Nella sala consiliare del Palazzo regio, in piazza Palazzo, si discuterà di "Crisi internazionali e testimonianze a confronto con studenti": con i rappresentanti del ministero dello Sviluppo economico, della Regione e del Crs4 si parlerà di nuovi progetti di ricerca, innovazione e digitalizzazione per l'inclusione sociale nell'attuazione del Pnnr. Previsti i saluti del vice ministro dello Sviluppo economico Alessandra Todde, del componente della Commissione difesa della Camera dei deputati Salvatore Deidda, e del Presidente del Distretto aerospaziale sardo e amministratore unico del CRS4 Giacomo Cao. A seguire l'intervento di due studenti afghani, che dialogheranno con i loro colleghi italiani, del prefetto Gianfranco Tomao, del direttore della Caritas don Marco Lai, della Medaglia d'oro al valore militare, Gianfranco Paglia e dell'esperto di geopolitica internazionale, Laris Gaiser.Il programma prevede poi il Convegno internazionale a distanza di diritto civile su "Trasparenza e solidarietà nelle scelte vaccinali anticovid" che si svolgerà nei pomeriggi di oggi, domani e dopodomani con l'intervento di una ventina di docenti, di altrettanti atenei italiani e stranieri. Giovedì e venerdì, infine, Convegno internazionale sulle tutele dei diritti a distanza.Diretta live sulla pagina mediatorimediterraneionlus.

La notizia su L'Unione Sarda del 27 settembre 2021 a pagina 13
La notizia su L'Unione Sarda del 27 settembre 2021 a pagina 13

Allegati

Link

Ultime notizie

22 maggio 2022

UniCa C’è a Monumenti Aperti

Si rinnova anche per l'edizione 2022 la collaborazione tra l'Università degli Studi di Cagliari e la manifestazione Monumenti Aperti, organizzata da Imago Mundi. Otto i siti dell'Ateneo aperti al pubblico nelle giornate di sabato 21 e domenica 22 maggio: il Palazzo del Rettorato, l'Archivio storico dell'Università, la Collezione Piloni, il MUACC, i giardini della Facoltà di Scienze economiche, giuridiche e sociali, l'Orto Botanico, la Cittadella dei Musei con le sue fortificazioni e il Trentapiedi dei Monumenti a Pirri, realizzato dal laboratorio Vestigia UniCa, coordinato da Fabio Calogero Pinna, docente di Archeologia pubblica

22 maggio 2022

Università di Cagliari ed Europa, una forte alleanza per il futuro

Andrea Melis coordina 55 studenti e sedici docenti di sei atenei in città per la Sustainable business week . Al centro dei lavori anche la risoluzione di problematiche di aziende del settore turismo. Domani il semaforo verde. I lavori del progetto Educ+M sono ospitati dalla facoltà di Scienze economiche, giuridiche e politiche. “Promuovere nuovi modelli di mobilità fisica e virtuale è uno dei nostra capisaldi” rimarca la prorettrice per l’Internazionalizzazione, Alessandra Carucci

21 maggio 2022

Sant’Arte, torna il festival di Pinuccio Sciola

Da venerdì 27 a domenica 29 maggio l’iniziativa dedicata al genio di San Sperate. Dall’Università di Cagliari il patrocinio e il coordinamento scientifico del convegno “Il Tempo di Sciola”, venerdì 27 maggio dalle ore 18 al Museo del Crudo, con l’intervento di Pamela Ladogana e Simona Campus

20 maggio 2022

Ricerca, dal Fetal programming al come e al quando ci si potrà ammalare

“Dimmi che gestazione hai avuto e ti dirò se e di quali malattie potrai soffrire da adulto”. È stata questa, negli anni '80, l’intuizione dell’epidemiologo David Barker. L'ipotesi sostiene il lavoro, pubblicato dall'European review for medical and pharmacological sciences, curato dal team di specialisti dell’’Università di Cagliari e dell’Aou. La ricerca ha esplorato una casistica di pazienti che  hanno contratto il Covid-19

Questionario e social

Condividi su: