UniCa UniCa News Notizie Longevità, alimentazione e stili di vita: il ruolo dell’educazione e della ricerca scientifica

Longevità, alimentazione e stili di vita: il ruolo dell’educazione e della ricerca scientifica

Un proficuo progetto di collaborazione internazionale tra i ricercatori dell’Università di Cagliari, i colleghi degli enti bielorussi, associazioni specialistiche e istituzioni. Tra le attività svolte, una Summer school, due webinar, un volume e un video
28 dicembre 2021
Il sapere, l'inclusione e la condivisione: cibo principale per il benessere e la salute

Benessere e salute, un bersaglio che accomuna gli atenei, i centri di ricerca e la collettività

Mario Frongia

“La promozione della salute è un obiettivo da affrontare in tutte le fasi e in tutti i giorni della vita. Imparare a invecchiare bene e vivere bene è un compito complesso da perseguire sin dalle prime fasi della vita” spiega Micaela Morelli. La professoressa ha coordinato - dal 2019, da prorettrice alla Ricerca scientifica - il progetto di cooperazione internazionale “Longevità, stili di vita, alimentazione: importanza della educazione” (finanziato dalla Regione Sardegna - legge 19/1996, bando 2018). “Il nostro lavoro si è focalizzato sull'esperienza di studio di queste tematiche in Sardegna e  nella Repubblica di Bielorussia” aggiunge la docente di Farmacologia.

La genetica e le regole del buon vivere
La genetica e le regole del buon vivere

Gioco di squadra, condivisione e prospettive medico-scientifiche e culturali di pregio

Il progetto - avviatosi nel 2019 - ha visto la collaborazione tra un gruppo di lavoro dell’Università di Cagliari coordinato da Micaela Morelli, con i colleghi Donatella Rita Petretto (responsabile scientifica del progetto), Iole Tomassini Barbarossa, Sebastiano Banni, Monica Deiana, Melania Melis, Pierluigi Caboni, Sofia Cosentino, Andrea Loviselli e Fernanda Velluzzi. Il team ha operato con la Comunità mondiale della longevità guidata da Roberto Pili  e, per la Repubblica di Belarus, con l'Università Pedagogica Statale di Minsk, l'Università di Medicina di Minsk, l’Accademia delle Scienze di Minsk e il Policlinico n. 3 di Bobruisk. Nel gruppo di lavoro anche l’Associazione Sardegna Belarus e il Consolato della Repubblica di Belarus in Sardegna con il console Giuseppe Carboni.

I percorsi per un'alimentazione sana ed equilibrata
I percorsi per un'alimentazione sana ed equilibrata

Promozione della salute e del benessere: indispensabile un approccio transdisciplinare

"In accordo con le indicazioni dell'Organizzazione mondiale della sanità che individua nella dieta, nell'alimentazione, nell'attività fisica e nelle relazioni i pilastri per la promozione della salute, in questo progetto sono stati affrontati temi complessi come invecchiamento, salute, promozione della salute, nutrizione e stili di vita, con lo scopo di studiare, condividere e diffondere le più recenti evidenze in questo ambito, mediante un approccio transdisciplinare" spiega Micaela Morelli. "Attraverso un confronto tra l'esperienza in Sardegna, in Italia e quella in corso nella Repubblica Bielorussia, il progetto si è svolto in tre fasi: una prima fase di condivisione e di raccolta di dati empirici nelle popolazioni sarde e di Belarus. In una seconda fase - aggiunge la professoressa Petretto - è stata realizzata una Summer school a Cagliari cui hanno partecipato rappresentanti dei partner, studenti e studentesse. A seguire, si è tenuta con successo una fase di disseminazione dei risultati".

La buona ricerca scientifica, madre di tutte le battaglie
La buona ricerca scientifica, madre di tutte le battaglie
Longevità, alimentazione e stili di vita. Clicca per il filmato

Un video riassuntivo e avvicinante su un percorso tra ricerca, didattica e formazione

Il filmato, realizzato da Cherchi Design (Vasili Cherchi Skakun e Maksim Krylenko), sintetizza il lavoro dei gruppi di ricerca e dei partner, con sottotitoli in italiano e in russo. Nella fase di disseminazione sono stati realizzati due webinar nei mesi di giugno e luglio scorso e il testo “Longevity, lifestyles and eating: The importance of education” a cura Donatella Petretto e Roberto Pili, edito da UnicaPress, disponibile in open access. I due webinar, la Summer School e i diversi  meeting di progetto hanno avuto il prezioso supporto della Comunità mondiale della longevità con gli specialisti Luca Gaviano e Gian Pietro Carrogu.

Il volume edito da Unica Press curato da Donatella Petretto e Roberto Pili
Il volume edito da Unica Press curato da Donatella Petretto e Roberto Pili
Cibo, benessere, salute. Clicca per il trailer



Impaginazione a cura di Ivo Cabiddu.
Immagini tratte dal volume "Longevity, lifestyles and eating. The importance of education" (UnicaPress)

Ultime notizie

11 agosto 2022

Dottorati di ricerca, boom delle borse di UniCa

Dalle 77 dell’anno precedente passano a 133 per il XXXVIII ciclo. Il rettore Francesco Mola: “Grande sforzo dell’Ateneo che punta decisamente sui propri giovani, dando loro una straordinaria opportunità di formazione avanzata e di crescita professionale, e sullo sviluppo del territorio, mirando a tematiche di grande urgenza e di alto impatto”

10 agosto 2022

Comunicazione, festoso approfondimento tv dei cinque corsi di laurea presentati al Poetto

La puntata sul successo della festosa, affascinante e inedita presentazione nel Lungomare è andata in onda all'interno di "Panorama sardo - speciale estate". "La cultura va alla città e viceversa" dice Antioco Floris. "Siamo qui per catturare un pubblico sempre più vasto" aggiunge Ester Cois. "Lavoriamo per essere sempre più vicini e inclusivi" rimarca Elisabetta Gola. All'interno il link per la visione

08 agosto 2022

Nuraghe project, nuove scoperte grazie ai rilievi LiDAR da drone del CNR ISPC

Grazie all’accesso ai laboratori dell’Istituto di scienze del patrimonio culturale del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR ISPC) parte dell’infrastruttura di ricerca per l’Heritage Science (E-RIHS), gli archeologi dell’Università di Cagliari guidati da Riccardo Cicilloni hanno ottenuto importanti risultati nel sito nuragico di Bruncu 'e s'Omu nel territorio di Villa Verde in provincia di Oristano

05 agosto 2022

Nasce «The Hadron Academy»

Aperte le iscrizioni al primo dottorato in Italia dedicato allo sviluppo tecnologico e biomedico dell’adroterapia, forma avanzata di radioterapia che utilizza particelle pesanti come protoni e ioni carbonio per trattare i tumori più complessi. Coordinato da Annalisa Bonfiglio, e promosso dal CNAO, Centro Nazionale di Adroterapia Oncologica e dalla Scuola Universitaria Superiore IUSS di Pavia, insieme all’Università degli Studi di Cagliari, è aperto a 5 studenti meritevoli a cui saranno assegnate altrettante borse di studio, una delle quali messa a disposizione dal nostro Ateneo. Iscrizioni aperte a medici, fisici medici, biologi, bioingegneri, ingegneri di processo, fisici, giuristi, economisti, filosofi

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie