UniCa UniCa News Notizie La gestione strategica della comunicazione pubblica digitale

La gestione strategica della comunicazione pubblica digitale

Giovedì 21 novembre alle 11 in Aula 6 a Sa Duchessa seminario di approndimento all’interno dell’insegnamento di Comunicazione pubblica impartito da Alessandro Lovari per il corso di laurea in Scienze della Comunicazione. Interviene Andrea Marrucci, social media strategist. A seguire una tavola rotonda sull’uso dei social nella comunicazione pubblica con Regione Sardegna, Azienda ospedaliero-universitaria di Cagliari, Università di Cagliari e Comune di Cagliari. IL SERVIZIO NEL TG DELLA RAI
21 novembre 2019
L'immagine della locandina

Cagliari, 20 novembre 2019 - Un seminario di approfondimento all’interno dell’insegnamento di Comunicazione pubblica impartito da Alessandro Lovari per il corso di laurea in Scienze della Comunicazione che diventa la preziosa possibilità di scoprire direttamente dalla voce dei protagonisti come quanto imparato a lezione possa applicarsi direttamente nel mondo del lavoro.

E’ questo il filo conduttore di “Quale Social Media (Manager)? La gestione strategica della comunicazione pubblica digitale e i nuovi profili professionali”, l’incontro che comincerà domani, 21 novembre alle 11 nell’Aula 6 della Facoltà di Studi umanistici (a Sa Duchessa) e che vedrà – dopo l’introduzione del docente - l’intervento di Andrea Marrucci, PA Social, giornalista e social media strategist su “Social Media e Instant Messaging per la Comunicazione Pubblica”. Classe ’76, Marrucci ha all’attivo – oltre ad una solida carriera giornalistica – un impegno continuo nel mondo della comunicazione digitale: giusto per citare due esempi ha fondato PA Social, la prima associazione nazionale dedicata alla nuova comunicazione via web, social e chat, ma anche www.cittadiniditwitter.it, la prima testata giornalistica on line sui nuovi strumenti di comunicazione per il pubblico e il privato. E’ autore di numerosi volumi e di relazioni molto apprezzate in convegni ed eventi sul tema.

Alessandro Lovari, docente di Comunicazione pubblica a Scienze della comunicazione
Alessandro Lovari, docente di Comunicazione pubblica a Scienze della comunicazione
GUARDA IL SERVIZIO DI CHIARA ZAMMITTI NELL'EDIZIONE DELLE 14 DEL 21 NOVEMBRE 2019

A seguire una tavola rotonda su “Pratiche, ruoli e strumenti della comunicazione pubblica in Sardegna”: ne discutono Daniele Congiu (Regione Autonoma della Sardegna), Fabrizio Meloni (Azienda Ospedaliero-Universitaria di Cagliari), Sergio Nuvoli (Università degli Studi di Cagliari, GUS Sardegna) e Gianfranco Quartu (Comune di Cagliari).

L’incontro è organizzato dal professor Lovari in collaborazione con PA Social e GUS – Gruppo Uffici Stampa Sardegna.

Scarica la locandina completa
Scarica la locandina completa

Ultime notizie

17 gennaio 2020

Psicologia della Salute, c’è la Scuola di specializzazione

Domande di partecipazione alla selezione entro il 30 gennaio. Formerà psicologi specialisti nel campo della salute, in una prospettiva multidisciplinare, con un titolo che consente di poter partecipare ai concorsi per Dirigente Psicologo del Servizio Sanitario Nazionale e abilita all’esercizio della professione psicoterapeutica. ON LINE IL BANDO E LE ISTRUZIONI PER PARTECIPARE

16 gennaio 2020

Sviluppo sostenibile, via al dialogo con la Regione

Durante l’incontro tra il Rettore Maria Del Zompo e l’Assessore Gianni Lampis è stata rimarcata la condivisione di principi e obiettivi dell’Agenda 2030 sullo Sviluppo sostenibile. Verso la costituzione di un gruppo di lavoro per organizzare insieme specifiche iniziative sul tema

15 gennaio 2020

Elezioni Consiglio Universitario Nazionale

Giovedì 16 gennaio ultima delle tre giornate di voto per eleggere nel CUN un professore di I fascia dell’area scientifico-disciplinare 14, un ricercatore dell’area scientifico-disciplinare 06 e un ricercatore dell’area scientifico-disciplinare 08. Seggio aperto in Rettorato dalle 11 fino alle 13.45

15 gennaio 2020

5G: l’Università di Cagliari tra i sei vincitori del Bando Mise

Progetto da oltre un milione di euro in collaborazione con Linkem e Tiscali. Un grande risultato per l’Università di Cagliari, capofila, grazie alla sperimentazione coordinata dal professor Luigi Atzori, del Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica, terza classificata tra le proposte relative al “Programma di supporto delle tecnologie emergenti nell'ambito del 5G”. Dimostrata ancora una volta la capacità dell'Ateneo di proporre ricerca scientifica di elevato valore nel settore delle comunicazioni di nuova generazione. Coinvolti anche l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, GreenShare, Flosslab, la Regione Sardegna, i comuni di Cagliari, Guspini e Iglesias, il CTM e Abbanoa

Questionario e social

Condividi su: