UniCa UniCa News Notizie Inizio delle lezioni Secondo semestre A. A. 2020/21

Inizio delle lezioni Secondo semestre A. A. 2020/21

TUTTE LE INDICAZIONI. La prima settimana le lezioni verranno erogate esclusivamente online; la seconda settimana verrà adottata la modalità mista per i corsi di laurea magistrale che verrà poi estesa, a partire dalla terza settimana, anche ai corsi di laurea triennali e magistrali a ciclo unico. La settimana di inizio delle lezioni viene indicata nei calendari definiti dalle Facoltà che saranno pubblicati nei rispettivi siti
14 marzo 2021
Una foto simbolo della didattica on line (immagine di Veronica Fadda)

Hanno optato per la didattica in presenza circa 6700 studentesse e studenti. In funzione dell’andamento generale si valuterà in seguito la possibilità di accogliere ulteriori richieste di ammissione alle lezioni in presenza

Sergio Nuvoli

Cagliari, 18 febbraio 2021 - L’Ateneo, in linea con le indicazioni del Ministero e della CRUI, recependo le indicazioni del Comitato regionale di coordinamento riunitosi lo scorso 9 febbraio, sta organizzando per il II semestre una graduale ripartenza della didattica in modalità mista (online e in presenza).

Il 3 febbraio a tutti gli iscritti in corso è stato inviato via e-mail il link di accesso al questionario per la scelta della modalità di frequenza delle lezioni.

Hanno optato per la didattica in presenza circa 6700 studentesse e studenti. In funzione dell’andamento generale si valuterà in seguito la possibilità di accogliere ulteriori richieste di ammissione alle lezioni in presenza.

Didattica on line, foto simbolo
Didattica on line, foto simbolo

Tutte le studentesse e gli studenti riceveranno via e-mail maggiori dettagli in merito all’organizzazione complessiva delle attività didattiche

La prima settimana le lezioni verranno erogate esclusivamente online; la seconda settimana verrà adottata la modalità mista per i corsi di laurea magistrale che verrà poi estesa, a partire dalla terza settimana, anche ai corsi di laurea triennali e magistrali a ciclo unico.
La settimana di inizio delle lezioni viene indicata nei calendari definiti dalle Facoltà che saranno pubblicati nei rispettivi siti.

I Consigli di Corso di Studi stanno organizzando l'attività in presenza in funzione delle esigenze dei corsi e delle specificità (armonizzando le attività di didattica frontale con tirocini e attività  laboratoriali).

Le studentesse e gli studenti  fuori corso e gli iscritti ai corsi singoli potranno frequentare le lezioni online.

I calendari delle lezioni sono in fase di predisposizione e verranno pubblicati a breve nei siti delle rispettive Facoltà.

L’articolazione dell’orario e l’organizzazione complessiva delle attività saranno definiti in modo da garantire l’accesso alle strutture universitarie in massima sicurezza nel rispetto di tutti i protocolli previsti.

Le lezioni in presenza saranno garantite compatibilmente con l’andamento della pandemia e potranno rendersi necessari eventuali periodi di sospensione qualora dovesse verificarsi un peggioramento della situazione sanitaria generale. In ogni caso si proseguirà con la didattica a distanza sempre nel rispetto del calendario stabilito a inizio semestre.

Gli esami di profitto del I semestre continueranno a distanza mentre quelli del II semestre si svolgeranno in modalità mista. Sarà cura di ciascuna Facoltà valutare se sussistano le condizioni logistiche e organizzative per lo svolgimento in presenza.

Gli esami finali in questa fase continueranno a svolgersi online.

Tutte le studentesse e gli studenti riceveranno via e-mail maggiori dettagli in merito all’organizzazione complessiva delle attività didattiche.

Lezione in aula ai tempi del COVID
Lezione in aula ai tempi del COVID

Vademecum per gli studenti

La presenza in aula e nei locali dell’Ateneo comporta il rispetto delle regole e l’assunzione di tutti gli impegni contenuti nei protocolli di sicurezza e protezione pubblicati nella pagina del sito di Unica alla pagina https://www.unica.it/unica/it/covid_19.page, richiamati nel  “Vademecum  per lo studente” pubblicato   nella pagina  di Unica all'apposito LINK indicato alla fine di questa pagina.

Lezione in un'aula di Ingegneria nel rispetto del distanziamento
Lezione in un'aula di Ingegneria nel rispetto del distanziamento

Link

Ultime notizie

27 novembre 2021

Orto Botanico e Musei cittadini, verso il biglietto unico

Definito nei giorni scorsi un accordo che fa muovere i primi passi all'intesa firmata qualche settimana fa tra il Rettore Francesco Mola e il Sindaco Paolo Truzzu: Comune e Università favoriscono le visite ai beni culturali introducendo una speciale scontistica a favore di chi visita prima il polmone verde dell'Ateneo e poi i siti di proprietà del Comune, e viceversa. Cresce la sinergia a favore della cultura e della ricerca scientifica: la soddisfazione del Rettore, del Sindaco e dell'Assessora alla Cultura

26 novembre 2021

Cultura, formazione, supporto e inclusione per dire basta alla violenza sulle donne

Amministratori pubblici, docenti, magistrati, legali, giornalisti e associazioni di categoria assieme in un confronto utile ad innescare pratiche concrete e virtuose su un fenomeno dai numeri agghiaccianti: 109 “muliericidi” solo nel corso di quest’anno. In aula consiglio a Sestu le riflessioni di Maria Paola Secci, Ilaria Annis, Paolo De Angelis, Cristina Ornano, Elisabetta Gola, Antioco Floris, Susi Ronchi, Daniela Pinna e Valeria Aresti

26 novembre 2021

Concerto di beneficenza ''Ti regalo una nota''

Domenica 28 novembre è in programma nell’Aula magna del rettorato "Artisti del Teatro lirico per i bambini del Libano". Stefania Bandino (flauto), Lisa De Renzio (flauto) e Gianluca Pischedda (violoncello) eseguiranno musiche di Vivaldi, Hoffmeister e Haydn. L’iniziativa è organizzata in aiuto al popolo libanese ed è abbinata anche ad una raccolta di farmaci che saranno inviati con un volo speciale operato dal Governo Italiano. Informazioni tramite whatsapp, al numero 347.3416852

26 novembre 2021

‘’Funtaneris’’ vince il Fiorenzo Serra Film Festival

L’edizione 2021 premia su tutte l’opera firmata dal regista Massimo Gasole e nata da una ricerca del professor Marco Cadinu, docente dell’Università di Cagliari che conduce gli studi sull’architettura e l’arte di antichi acquedotti, lavatoi, abbeveratoi e fontane di importanza storica della Sardegna. Grazie alla mappatura di circa 500 monumenti, censiti finora in oltre 160 comuni dell'Isola nell’arco di vari anni, il film-documentario si rivela un formidabile strumento di divulgazione promosso dall’Ateneo, utile alla conoscenza e alla valorizzazione di un ingente patrimonio culturale che merita di essere maggiormente apprezzato e tutelato

Questionario e social

Condividi su: