UniCa UniCa News Notizie Incontri ravvicinati con l’archeologia dei media

Incontri ravvicinati con l’archeologia dei media

Il CELCAM diretto da Antioco Floris - in collaborazione con il Dipartimento di Lettere, Lingue e Beni culturali e il corso di laurea magistrale in Scienze della produzione multimediale dell’Università di Cagliari in partnership con il Dipartimento di Studi umanistici e del Patrimonio culturale dell’Università di Udine - organizza da venerdì 22 maggio un ciclo di tre incontri coordinato da Diego Cavallotti per approfondire il tema e osservare da prospettive nuove l’idea stessa di media e le esperienze che essi determinano per i soggetti che li adoperano
21 maggio 2020
La locandina del seminario telematico proposto dal CELCAM

Si tratta di una nuova branca dei media studies che, negli ultimi anni, ha rivoluzionato le prospettive storiografiche concernenti i mezzi di comunicazione di massa

Sergio Nuvoli

Cagliari, 21 maggio 2020 - L’archeologia dei media sbarca all’Università di Cagliari: a partire da venerdì 22 maggio e in altre due date – il 29 maggio e il 4 giugno –, si terranno sulla piattaforma Zoom tre incontri online organizzati dal gruppo di cinema del Dipartimento di Lettere, lingue e beni culturali e dedicati a questa nuova branca dei media studies che, negli ultimi anni, ha rivoluzionato le prospettive storiografiche concernenti i mezzi di comunicazione di massa osservando da prospettive nuove l’idea stessa di media e le esperienze che essi determinano per i soggetti che li adoperano.

Diego Cavallotti coordina l'iniziativa
Diego Cavallotti coordina l'iniziativa

Più precisamente, il 22 maggio (ore 10.00-13.00), Diego Cavallotti, ricercatore dell’Università di Cagliari, terrà una lezione introduttiva; il 29 maggio (ore 10.00-13.00) si parlerà delle teorie di uno dei principali archeologi dei media, Jussi Parikka, al fine di consentire la visione della lecture online Practicing Media Archaeology: Creative Methodologies for Remediation and Creation; il 4 giugno (ore 15.00-19.00), infine, si terrà una tavola rotonda con esperti nazionali e internazionali come Ruggero Eugeni (Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano), Wanda Strauven (Johannes Gutenberg-Universitaet Mainz), Simone Venturini, Andrea Mariani e Simone Dotto (Università di Udine), a cui seguirà la presentazione della traduzione italiana di uno dei volumi cardine, ossia What Is Media Archaeology? di Jussi Parikka, pubblicata di recente da Carocci con il titolo Archeologia dei media. Nuove prospettive per la storia e la teoria della comunicazione.

Ruggero Eugeni, docente all'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano
Ruggero Eugeni, docente all'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano

Il seminario, curato da Diego Cavallotti, è promosso dal Dipartimento di Lettere, Lingue e Beni culturali dell’Università di Cagliari col CELCAM e il corso di laurea magistrale in Scienze della produzione multimediale in partnership con il Dipartimento di Studi umanistici e del Patrimonio culturale dell’Università di Udine. L’iniziativa rientra nel progetto di promozione della didattica del cinema sostenuto dalla Regione Autonoma della Sardegna, Assessorato della Pubblica Istruzione, Beni culturali, Informazione, Spettacolo e Sport.

Qui i link alle aule virtuali di Zoom:


22 maggio, ore 10.00-13.00
https://zoom.us/j/96821444451?status=successMeeting ID: 968 2144 4451

Password: 4y9MdB

-----

29 maggio, ore 10.00-13.00
https://zoom.us/j/91954893637?status=success Meeting ID: 919 5489 3637

Password: 1TZHyu

-----

4 giugno, ore 15.00-19.00
https://zoom.us/j/99510843773…
Meeting ID: 995 1084 3773
Password: 7zK6Wk

 

Wanda Strauven (docente alla Johannes Gutenberg-Universitaet Mainz)
Wanda Strauven (docente alla Johannes Gutenberg-Universitaet Mainz)

Link

Ultime notizie

29 maggio 2020

CORONAVIRUS, la ricerca a portata di mano. Dalle pagine di unica.it alle testate giornalistiche locali e nazionali

LA RISPOSTA ALLA PANDEMIA, SCIENTIFICA E ACCREDITATA: DECINE DI SPECIALISTI INTERVISTATI, TRA LE ALTRE, DA RAI, VIDEOLINA, SARDEGNA 1, TCS, SULLE PAGINE ANSA, AGI, UNIONE SARDA, NUOVA SARDEGNA, SITI, RADIO E BLOG . Il portale web dell'Università di Cagliari, tra articoli e pubblicazioni su riviste internazionali, rilanciati con informazioni corrette e puntuali dai ricercatori dell'ateneo. Il coordinamento del prorettore Micaela Morelli su farmaci, vaccini, cure, quarantena, stress, impatto su economia e sociale, risposte biomediche e cliniche, pediatria e psichiatria, valutazioni epidemiologiche e virologiche, percorsi e prospettive di riapertura e ripartenza in sicurezza. CONSULTA LA SEZIONE

29 maggio 2020

Teniamo il cavallo di Troia fuori dai sistemi sanitari

PAOLO CONTU, docente di Igiene e vicepresidente europeo di IUHPE intervistato dal TG della RAI sull'importante documento stilato dalle istituzioni e organizzazioni scientifiche che si occupano di promozione della salute a livello internazionale. Cinque le strategie di promozione della salute proposte per affrontare la crisi generata dall'epidemia: intersettorialità, sostenibilità, empowerment e partecipazione dei cittadini, equità e prospettiva life course. Con un'attenzione particolare rivolta ai bambini, che vivono condizioni di particolare vulnerabilità. RASSEGNA STAMPA e VIDEO dell'intervista andata in onda nel TG della RAI

29 maggio 2020

Divulgazione scientifica, UniCa c’è

CORONAVIRUS. Prosegue senza sosta e con grande disponibilità il supporto di docenti e ricercatori dell’Università di Cagliari a tutto il mondo dell’informazione non solo sarda: nessun aspetto della crisi sanitaria è lasciato fuori dai dialoghi con i giornalisti. Indicazioni scientificamente accurate, punti di vista importanti e dettagliati che accrescono la reputazione di tutto l’Ateneo. MULTIMEDIA

28 maggio 2020

IntendiMe, tre milioni di euro per la startup del CLab di UniCa

Il sistema KitMe migliora la vita delle persone con sordità e deficit uditivo. L'investimento arriva dai fondi gestiti da Vertis Sgr e Venture Factory. “Un successo che ci inorgoglisce e dà stimolo e ispirazione ai ragazzi che, come Alessandra, Giorgia e Antonio, hanno il sogno di diventare imprenditori" dice Maria Chiara Di Guardo

Questionario e social

Condividi su: