I Magnifici Quattro

Domani a Sardegna Uno lo speciale con il rettore Francesco Mola e i colleghi che hanno guidato l’Università di Cagliari dal 1991. Esperienze, prospettive e visione strategica tra didattica, ricerca e territorio nelle interviste di Valerio Vargiu per la trasmissione Panorama sardo
25 maggio 2021
Cagliari. Da sinistra, Giovanni Melis, Pasquale MIstretta, Francesco Mola e Maria Del Zompo

L'Università in vetrina, tra passato, presente e futuro

Mario Frongia

Domani, mercoledì 26 maggio, alle 21.15 su Sardegna Uno tv va in onda Panorama sardo. La trasmissione condotta da Valerio Vargiu offre uno speciale particolarmente significativo con le interviste a quattro rettori, con in testa quello in carica. Insieme, per una puntata che costituisce un piccolo grande balzo nella storia della comunicazione inerente l’ateneo e il giornalismo regionale. La trasmissione mette in vetrina l’Università di Cagliari e i suoi timonieri. Dall’attuale, Francesco Mola, eletto lo scorso dicembre con oltre il 93 per cento di preferenze e sullo scranno di Palazzo Belgrano fino al 2027, ai suoi predecessori Maria Del Zompo, Giovanni Melis e Pasquale Mistretta. Proprio quest’ultimo, rettore per diciotto anni e professore emerito di Urbanistica dell’ateneo del capoluogo regionale, classe ’32, ha lanciato lo sguardo sul futuro: “Investire sui giovani è tra le  risposte vincenti. Francesco Mola e il suo team può fare davvero tanto per la popolazione universitaria”.

 

Cagliari. Da sinistra, Valerio Vargiu durante l'intervista al rettore Francesco Mola
Cagliari. Da sinistra, Valerio Vargiu durante l'intervista al rettore Francesco Mola

Visone e strategie. Le candeline per i quattro secoli di vita dell’accademia

I professori Mola, Del Zompo, Melis e Mistretta si sono ritrovati per l’evento curato dalla facoltà di Ingegneria nell’ambito dei 400 anni dell’Università di Cagliari. Nelle interviste realizzate in esclusiva da Valerio Vargiu -  con il contributo del cameramen Antonio Carta - la chiave di lettura degli ultimi trent’anni. Ma, soprattutto, indicazioni e intuizioni per il presente e il domani dell’ateneo. Con riferimenti alle strategie di governo, dalla didattica alle scelte, le vocazioni e la multidisciplinarietà, passando per innovazione, attenzione alle istanze delle nuove generazioni e del tessuto produttivo isolano, fino alle relazioni internazionali, la valorizzazione dei ricercatori, le intese con enti e istituzioni, il rafforzamento delle intese con le municipalità, il percorso da attuare per e con la popolazione universitaria. Il tutto, come ha ribadito il professor Mola per “una ripartenza che deve essere l’occasione per essere ancora di più al servizio dello sviluppo, con un occhio di riguardo ai tanti giovani che non hanno provato l’emozione del primo giorno vissuto in un’aula universitaria. Abbiamo il dovere di recuperare”. La puntata ospita anche un colloquio con Giacomo Cao, amministratore unico del Crs4, presidente del Dass (Distretto aerospaziale Sardegna), docente  e direttore del Dipartimento di ingegneria meccanica, chimica e dei materiali dell’Università di Cagliari.

 

 

Cagliari. Uno scorcio del rettorato, in via Università
Cagliari. Uno scorcio del rettorato, in via Università

Ultime notizie

12 giugno 2021

Venerdì 18 giugno il 28mo Rapporto CRENoS sull'economia della Sardegna

Sarà Gianfranco Atzeni, docente di Economia politica all'Università di Sassari, a presentare l'analisi condotta dai ricercatori dei due atenei sardi, autori di un documento riconosciuto come il punto di riferimento più autorevole e completo in materia. L'appuntamento è per le 10.30 nell'Aula A della Facoltà di Scienze economiche, politiche e giuridiche: i lavori saranno introdotti dalla neodirettrice del CRENoS Anna Maria Pinna e vedranno la partecipazione dei due rettori degli atenei sardi, Francesco Mola e Gavino Mariotti. Quindi la discussione dei dati con un panel di imprenditori. L'iniziativa sarà trasmessa in streaming sulla pagina facebook del CRENoS e sul canale YouTube di UniCa

10 giugno 2021

Amazon Women in Innovation, borsa di studio per una studentessa di UniCa

Claudia Fadda, studentessa in ingegneria elettrica, elettronica e informatica, ha vinto la borsa di studio bandita all'interno del programma Amazon in the Community, nato per incentivare le giovani donne a intraprendere un percorso di studi nell’ambito delle discipline STEM. Da quest’anno anche l’Università degli Studi di Cagliari aderisce all'iniziativa. Le quattro vincitrici avranno l’opportunità di sviluppare la propria carriera accademica grazie alle borse di studio della terza edizione del progetto che mira ad avvicinare le ragazze meritevoli alle discipline STEM, ad aiutarle a diventare le leader del domani e ad avere successo nel mondo della tecnologia e dell’innovazione. RASSEGNA STAMPA

Questionario e social

Condividi su: