UniCa UniCa News Notizie Governare l'ospedale. Modelli, regolamenti e pratiche tra XIV e XVII secolo

Governare l'ospedale. Modelli, regolamenti e pratiche tra XIV e XVII secolo

Il convegno storico internazionale si svolge il 6 e 7 giugno nell'Hostel Marina di Cagliari. L’organizzazione è curata dalla professoressa Mariangela Rapetti (UniCa), insieme ad Antoni Conejo (Università di Barcellona). L’occasione di confronto tra esperti e studiosi sardi, spagnoli, portoghesi e statunitensi, è dedicata alla storia degli ospedali tra tardo medioevo e prima età moderna
06 giugno 2022
L’immagine di copertina della brochure (link a fondo pagina) è una rielaborazione grafica di San Francesco Saverio in una corsia d’ospedale, (G. Deris XVII secolo - Cagliari, Basilica di Santa Croce)

Lunedì 6 e martedì 7 giugno 2022 si tiene a Cagliari l'undicesima edizione degli incontri “Abrils de l'Hospital”. L'evento si può seguire anche online, in diretta streaming all'indirizzo https://bit.ly/39Axcvy

Il simposio è nato nel 2012 per iniziativa di Antoni Conejo, professore di storia dell'arte dell’Università di Barcellona, già visiting professor di UniCa (2018). Il nome del simposio deriva dalla data di posa della prima pietra dell'hospital de La Santa Creu di Barcellona, il 17 aprile 1401.

In questi dieci anni, gli Abrils si sono spostati in diverse città dell'antica Corona d'Aragona, diventando sempre più internazionali, fino ad arrivare quest’anno a Cagliari, su iniziativa della docente di UniCa Mariangela Rapetti dopo due edizioni svolte online causa pandemia.

Al convegno - dedicato ad approfondire a storia degli ospedali tra tardo medioevo e prima età moderna - partecipano giovani ricercatori e numerosi accademici sardi, italiani, spagnoli e portoghesi.

L'edizione 2022 è dedicata a "Governare l'ospedale. Modelli, regolamenti e pratiche tra XIV e XVII secolo", tema che sarà affrontato, come tradizione, secondo una prospettiva interdisciplinare e multilingue.

Comitato scientifico

Tra i membri del comitato scientifico internazionale a guida del convegno figurano esperti e specialisti di assoluto rango quali:

  • Marina Gazzini (professoressa associata di storia medievale all’Università di Milano, vice-presidente della Società italiana degli storici medievisti (SISMED), affermata studiosa che si occupa di storia della società, della religiosità e dell’economia in epoca medievale, con particolare riferimento all’Italia settentrionale e attenzione alla storia delle confraternite, delle corporazioni e degli ospedali, e alla storia delle prigioni);
     
  • Carmel Ferragud (professore associato di storia della medicina dell’Università di Valencia e membro dell’Institut Interuniversitari López Piñero, coordina, insieme a Luis Cifuentes, il database online Corpus Medicorum Catalanorum; tra i suoi interessi di ricerca, oltre alla pratica della medicina e allo studio sociologico dei professionisti dell’assistenza nel basso medioevo, rientrano i modelli assistenziali municipali, le attività di expertise dei medici medievali nei tribunali e la letteratura medica catalana), anche lui già visiting professor scientist in UniCa (nel 2019);
     
  • Cecilia Tasca (UniCa);
     
  • David D'Andrea (Oklahoma State University);
     
  • Salvatore Marino (UB);
     
  • Pol Bridgewater (UB).

 

Due giornate di studio all'Hostel Marina (via Scalette San Sepolcro n° 2)

La scelta dell'Hostel Marina come sede del convegno è legata al fatto che la struttura ha ospitato l'ospedale Sant’Antonio abate per 500 anni. Appunto alla storia del santo saranno rivolti gli interventi di Marcello Schirru (UniCa) e Beatrice Artizzu (docente del Liceo Artistico Foiso Fois di Cagliari), quest'ultimo inserito nel corso della passeggiata organizzata insieme a Sardinia To Do.
 


INFO

 

Professoressa associata (SSD M-STO/08, Archivistica)
Dipartimento di Lettere, Lingue e Beni culturali
Università degli Studi di Cagliari
Via Is Mirrionis, 1 09123 - Cagliari
tel. 070 6757165


 

(IC)

Allegati

Ultime notizie

11 agosto 2022

Dottorati di ricerca, boom delle borse di UniCa

Dalle 77 dell’anno precedente passano a 133 per il XXXVIII ciclo. Il rettore Francesco Mola: “Grande sforzo dell’Ateneo che punta decisamente sui propri giovani, dando loro una straordinaria opportunità di formazione avanzata e di crescita professionale, e sullo sviluppo del territorio, mirando a tematiche di grande urgenza e di alto impatto”

10 agosto 2022

Comunicazione, festoso approfondimento tv dei cinque corsi di laurea presentati al Poetto

La puntata sul successo della festosa, affascinante e inedita presentazione nel Lungomare è andata in onda all'interno di "Panorama sardo - speciale estate". "La cultura va alla città e viceversa" dice Antioco Floris. "Siamo qui per catturare un pubblico sempre più vasto" aggiunge Ester Cois. "Lavoriamo per essere sempre più vicini e inclusivi" rimarca Elisabetta Gola. All'interno il link per la visione

08 agosto 2022

Nuraghe project, nuove scoperte grazie ai rilievi LiDAR da drone del CNR ISPC

Grazie all’accesso ai laboratori dell’Istituto di scienze del patrimonio culturale del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR ISPC) parte dell’infrastruttura di ricerca per l’Heritage Science (E-RIHS), gli archeologi dell’Università di Cagliari guidati da Riccardo Cicilloni hanno ottenuto importanti risultati nel sito nuragico di Bruncu 'e s'Omu nel territorio di Villa Verde in provincia di Oristano

05 agosto 2022

Nasce «The Hadron Academy»

Aperte le iscrizioni al primo dottorato in Italia dedicato allo sviluppo tecnologico e biomedico dell’adroterapia, forma avanzata di radioterapia che utilizza particelle pesanti come protoni e ioni carbonio per trattare i tumori più complessi. Coordinato da Annalisa Bonfiglio, e promosso dal CNAO, Centro Nazionale di Adroterapia Oncologica e dalla Scuola Universitaria Superiore IUSS di Pavia, insieme all’Università degli Studi di Cagliari, è aperto a 5 studenti meritevoli a cui saranno assegnate altrettante borse di studio, una delle quali messa a disposizione dal nostro Ateneo. Iscrizioni aperte a medici, fisici medici, biologi, bioingegneri, ingegneri di processo, fisici, giuristi, economisti, filosofi

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie