UniCa UniCa News Notizie Gli studenti universitari a sostegno della lotta contro il cancro

Gli studenti universitari a sostegno della lotta contro il cancro

L'università di Cagliari aderisce al progetto AIRC Campus. Gli studenti che lo desiderano possono attivarsi in prima persona per sostenere la ricerca. Ecco tutte le istruzioni.
22 gennaio 2023
L'immagine della campagna dell'AIRC

Anche quest’anno, con il mese di gennaio, tornano le arance della salute per sostenere la ricerca contro il cancro. Sabato 28 in tutte le piazze d’Italia i volontari dell’AIRC distribuiranno, a fronte di una donazione, reticelle di arance rosse, marmellate d’arancia e miele ai fiori d’arancio. I fondi raccolti contribuiranno al finanziamento di circa 5 mila ricercatori quotidianamente impegnati per rendere il cancro sempre più curabile.

L’Università di Cagliari aderisce al progetto AIRC Campus rivolto agli studenti universitari. Si tratta di un progetto nato nel 2016 con tre principali obiettivi: diffondere tra i ragazzi la mission e i valori di AIRC; diffondere la consapevolezza del problema cancro; dare agli studenti la possibilità di contribuire alla missione di AIRC.

Gli studenti che intendono partecipare possono, fino al 4 febbraio, diventare un fundraiser di AIRC, vale a dire attivarsi in prima persona per la raccolta fondi. Sulla piattaforma Rete del Dono è possibile aprire la propria pagina personale e coinvolgere amici e conoscenti. Aderire all'iniziativa è anche una buona occasione per sfidare sé stessi migliorando i propri stili di vita. L’AIRC invita a scegliere almeno una buona abitudine tra quelle raccomandate dal WCRF (World Cancer Research Fund) e di praticarla per almeno dieci giorni: fare movimento ogni giorno per 30 minuti, camminare, correre, nuotare, fare le scale, saltare la corda; non fumare; zero bevande zuccherate e zero alcol; evitare fast food e cibi confezionati; mangiare almeno cinque porzioni di frutta e verdura.

Tutte le informazioni necessarie per aderire e sostenere la ricerca di AIRC sono reperibili ai link sottostanti:  

il logo dell'AIRC Campus
il logo dell'AIRC Campus

Link

Ultime notizie

03 febbraio 2023

Cure palliative e terapia del dolore: concluso il primo Master di UniCa

Il traguardo raggiunto ieri nell’aula magna di Palazzo Belgrano, con la discussione di una parte delle tesi del master di primo livello diretto dal professor Gabriele Finco. Presenti per l’occasione il rettore Francesco Mola, l’assessore regionale alla sanità Carlo Doria, l’assessora comunale alle politiche sociali, benessere e famiglia Viviana Lantini, il presidente della società italiana cure palliative Gino Gobber e, per l’Aou, la direttrice generale Chiara Seazzu e il direttore sanitario Giancarlo Angioni

03 febbraio 2023

Addio all'architetto Giovanni Carbonara

Si è spento mercoledì primo febbraio a Roma il professor Giovanni Carbonara, maestro di restauro, capofila della cosiddetta “scuola romana”. Aveva ottant’anni. Il prossimo 31 maggio avrebbe dovuto essere a Cagliari, ospite della Scuola di Specializzazione in Beni Architettonici e del Paesaggio del nostro ateneo. Pubblichiamo un suo ricordo a cura delle docenti Caterina Giannattasio, Donatella Rita Fiorino e Valentina Pintus.

31 gennaio 2023

PREMI ERC. Le ricerche di Miriam Melis al top in Europa

NEUROSCIENZE. L’ateneo tra le università e centri scientifici di grande prestigio internazionale. Il riconoscimento di eccellenza alla professoressa del dipartimento di Scienze biomediche porta a Cagliari un finanziamento di circa 2 milioni di euro per il proseguo degli studi sulla dopamina e sulla sua importanza nei meccanismi di elaborazione degli stimoli sensoriali e nell’ambito dei disturbi inerenti apprendimento, sviluppo, comportamento e interazioni sociali. RASSEGNA STAMPA

30 gennaio 2023

La forza del ricordo come antidoto al male

Una foltissima partecipazione lunedì 30 al convegno organizzato dall'ateneo per il Giorno della Memoria. Autorità civili, militari e religiose, tantissimi studenti a simboleggiare il passaggio del testimone per continuare a non dimenticare l'orrore dell'Olocausto. Gli interventi del rettore Francesco Mola, del direttore del quotidiano La Repubblica Maurizio Molinari, del professor Michele Camerota, del presidente della Regione Christian Solinas, dell'assessora alla pubblica istruzione del comune di Cagliari Marina Adamo. Al termine della manifestazione è stata scoperta la targa commemorativa in onore di Davide Teodoro Levi, Alberto Pincherle, Camillo Viterbo, i tre docenti di UniCa colpiti dalle leggi razziali del '38. SERVIZIO, PHOTOGALLERY E VIDEO INTERVISTE

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie