UniCa UniCa News Notizie Finanza in palcoscenico

Finanza in palcoscenico

Lunedì 25 novembre - CON INIZIO ALLE 19 - al Lazzaretto di Cagliari iniziativa aperta a tutti, organizzata dal gruppo di Banking and Finance del Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali: un progetto della CONSOB che coniuga formazione e intrattenimento nell’ambito del Mese dell’educazione finanziaria. Un monologo teatrale sul famoso “schema Ponzi” seguito da una discussione con un gruppo di esperti per imparare ad evitare le truffe. IL SERVIZIO ANDATO IN ONDA nel TG della RAI, con l'intervista a Luca Piras
22 novembre 2019
L'immagine utilizzata per l'iniziativa a livello nazionale

Sergio Nuvoli

Cagliari, 20 novembre 2019 - Lunedì 25 novembre si svolgerà a Cagliari l’evento “Finanza in Palcoscenico” organizzato nell’ambito delle iniziative per il Mese dell’educazione finanziaria, fortemente voluto dalle istituzioni europee e gestito in Italia dalla CONSOB. L'appuntamento è per le 19 (non più alle 16, come inizialmente previsto) negli spazi del Lazzaretto di Cagliari.

Il progetto sperimentale sviluppato dalla CONSOB punta a coniugare formazione e intrattenimento e in questa edizione affronta il tema delle truffe ispirate allo schema Ponzi per veicolare alcuni fondamentali messaggi educativi, attinenti all’inconsistenza di qualsiasi promessa di guadagno facile, alla relazione tra rischio e rendimento di un investimento finanziario e ai comportamenti imitativi e irrazionali che possono scatenare fenomeni come le bolle speculative.

Il format dell’iniziativa prevede un monologo teatrale di circa 35 minuti, nel corso del quale l'attore e regista Massimo Giordano interpreta il truffatore italiano che nel 1920 raccolse 15 milioni di dollari da 40mila investitori secondo un meccanismo che ancora oggi trova ampia applicazione online, seguito da una discussione a cura di esponenti della CONSOB, che illustrano i meccanismi psicologici che possono indurre a cadere vittima di una truffa e le precauzioni da prendere per evitarlo.

La tappa cagliaritana vede coinvolto in prima linea Riccardo De Lisa, Luca Piras e Rosella Carè, docenti del gruppo di Banking and Finance del Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali che, col patrocinio del Comune di Cagliari, hanno organizzato l’evento.

Rosella Carè, Luca Piras e Riccardo De Lisa
Rosella Carè, Luca Piras e Riccardo De Lisa
GUARDA IL SERVIZIO DI CHIARA ZAMMITTI ANDATO IN ONDA NELL'EDIZIONE DELLE 14 DEL 26 NOVEMBRE 2019 DEL TGR RAI SARDEGNA

Allegati

Ultime notizie

17 gennaio 2020

Psicologia della Salute, c’è la Scuola di specializzazione

Domande di partecipazione alla selezione entro il 30 gennaio. Formerà psicologi specialisti nel campo della salute, in una prospettiva multidisciplinare, con un titolo che consente di poter partecipare ai concorsi per Dirigente Psicologo del Servizio Sanitario Nazionale e abilita all’esercizio della professione psicoterapeutica. ON LINE IL BANDO E LE ISTRUZIONI PER PARTECIPARE

16 gennaio 2020

Sviluppo sostenibile, via al dialogo con la Regione

Durante l’incontro tra il Rettore Maria Del Zompo e l’Assessore Gianni Lampis è stata rimarcata la condivisione di principi e obiettivi dell’Agenda 2030 sullo Sviluppo sostenibile. Verso la costituzione di un gruppo di lavoro per organizzare insieme specifiche iniziative sul tema

15 gennaio 2020

Elezioni Consiglio Universitario Nazionale

Giovedì 16 gennaio ultima delle tre giornate di voto per eleggere nel CUN un professore di I fascia dell’area scientifico-disciplinare 14, un ricercatore dell’area scientifico-disciplinare 06 e un ricercatore dell’area scientifico-disciplinare 08. Seggio aperto in Rettorato dalle 11 fino alle 13.45

15 gennaio 2020

5G: l’Università di Cagliari tra i sei vincitori del Bando Mise

Progetto da oltre un milione di euro in collaborazione con Linkem e Tiscali. Un grande risultato per l’Università di Cagliari, capofila, grazie alla sperimentazione coordinata dal professor Luigi Atzori, del Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica, terza classificata tra le proposte relative al “Programma di supporto delle tecnologie emergenti nell'ambito del 5G”. Dimostrata ancora una volta la capacità dell'Ateneo di proporre ricerca scientifica di elevato valore nel settore delle comunicazioni di nuova generazione. Coinvolti anche l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, GreenShare, Flosslab, la Regione Sardegna, i comuni di Cagliari, Guspini e Iglesias, il CTM e Abbanoa

Questionario e social

Condividi su: