UniCa UniCa News Notizie Energia rinnovabile, tecnologie utili per produrre idrogeno dall’acqua di mare dai ricercatori dell’Università di Cagliari

Energia rinnovabile, tecnologie utili per produrre idrogeno dall’acqua di mare dai ricercatori dell’Università di Cagliari

Il progetto Prometh2eus è stato finanziato dal ministero della Transizione ecologica con tre milioni e mezzo di euro, un milione e settecentomila destinati ai gruppi locali guidati dal responsabile scientifico, Vittorio Tola. Nel percorso sono coinvolti tre dipartimenti dell’ateneo e le accademie di Genova e Brescia
18 luglio 2022
Transizione ecologica, la sfida del terzo millennio

Il progetto dei ricercatori cagliaritani si è piazzato al terzo posto su trentotto partecipanti

Mario Frongia

Un milione e settecentomila euro all’ateneo del capoluogo. Nei giorni scorsi è stato finanziato dal Mite (Ministero per la transizione ecologica) il progetto Prometh2eus. Proposto dal partenariato costituito dalle università di Cagliari, Genova e Brescia nell’ambito del Pnrr (missione 2 “Rivoluzione verde e transizione ecologica”, componente 2 “Energia rinnovabile, idrogeno, rete e mobilità sostenibile”, investimento 3.5 “Ricerca e sviluppo sull’idrogeno”), il progetto viene finanziato dall’Unione Europea-Next Generation Eu. Il finanziamento è pari a 3,5 milioni di euro, di cui 1,7 destinati all’Università di Cagliari. Dura tre anni e parte dal prossimo settembre. Prometh2eus si è piazzato al terzo posto in un contesto fortemente competitivo con 38 proposte progettuali, di cui appena sette finanziate.

 

Lo schema del progetto ideato dai ricercatori dell'ateneo di Cagliari
Lo schema del progetto ideato dai ricercatori dell'ateneo di Cagliari

Idrogeno verde e gioco di squadra: intesa e ricerche di qualità interdipartimentali

“Il progetto è volto allo sviluppo di processi, sistemi e componenti innovativi di produzione, accumulo e utilizzo di idrogeno da fonti rinnovabili” spiega Vittorio Tola, responsabile scientifico e docente dell’università di Cagliari al dipartimento di Ingegneria meccanica, chimica e dei materiali (Dimcm). Nel percorso di ricerca sono coinvolti anche i dipartimenti di Ingegneria elettrica ed elettronica (Diee) e di Scienze chimiche e geologiche (Dscg). “L’aspetto caratterizzante del progetto è lo sviluppo di tecnologie innovative per la produzione di idrogeno da acqua di mare così da limitare, in una prospettiva di produzione di idrogeno verde su scala globale, l’utilizzo di risorse idriche di rispetto” aggiunge il professor Tola. Ai lavori prendono parte i gruppi di ricerca coordinati dai professori Giorgio Cau e Michele Mascia (Dimcm), Alfonso Damiano (Diee) e Carla Cannas (Dscg).

 

Lo schema del processo di elettrolisi
Lo schema del processo di elettrolisi

Ultime notizie

11 agosto 2022

Dottorati di ricerca, boom delle borse di UniCa

Dalle 77 dell’anno precedente passano a 133 per il XXXVIII ciclo. Il rettore Francesco Mola: “Grande sforzo dell’Ateneo che punta decisamente sui propri giovani, dando loro una straordinaria opportunità di formazione avanzata e di crescita professionale, e sullo sviluppo del territorio, mirando a tematiche di grande urgenza e di alto impatto”

05 agosto 2022

Nasce «The Hadron Academy»

Aperte le iscrizioni al primo dottorato in Italia dedicato allo sviluppo tecnologico e biomedico dell’adroterapia, forma avanzata di radioterapia che utilizza particelle pesanti come protoni e ioni carbonio per trattare i tumori più complessi. Coordinato da Annalisa Bonfiglio, e promosso dal CNAO, Centro Nazionale di Adroterapia Oncologica e dalla Scuola Universitaria Superiore IUSS di Pavia, insieme all’Università degli Studi di Cagliari, è aperto a 5 studenti meritevoli a cui saranno assegnate altrettante borse di studio, una delle quali messa a disposizione dal nostro Ateneo. Iscrizioni aperte a medici, fisici medici, biologi, bioingegneri, ingegneri di processo, fisici, giuristi, economisti, filosofi

05 agosto 2022

Geologia e ambiente, la summer school

Successo per la Scuola di alta formazione per docenti di Scienze organizzata dal dipartimento di Scienze chimiche e geologiche e dal corso di laurea in Geologia: seminari, attività di laboratorio ed esercitazioni pratiche per apprendere un modello di insegnamento basato sull’investigazione e sulla ricerca

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie