UniCa UniCa News Notizie Conclusi gli OPEN DAY ON LINE

Conclusi gli OPEN DAY ON LINE

Migliaia di studenti si sono connessi alla ricerca delle informazioni più corrette sui corsi di laurea. Nei giorni scorsi la presentazione alla stampa del fitto calendario di presentazioni sul web per conoscere a fondo l'offerta formativa dell'Università di Cagliari, i corsi di laurea, i servizi e le opportunità. Il Rettore Maria Del Zompo: "La crescita dei nostri iscritti è continua e costante: il nostro Ateneo è ottavo in Italia tra quelli in cui le matricole aumentano di più. Orgogliosi di far parte di EDUC, l’European Digital UniverCity”. Il Prorettore alla Didattica, Ignazio Putzu: “Il nostro orientamento non è improntato al marketing, ma alla più stretta collaborazione con le scuole”. TUTTI I DETTAGLI e la vastissima RASSEGNA STAMPA con i servizi di tutti i TG: la notizia rilanciata da tutto il mondo dell'informazione
18 maggio 2020
Il video realizzato da Relive communication per UniCa (leggi in basso nella pagina il concept del video)

“Nel tempo stiamo crescendo, come didattica e ricerca – ha detto il Rettore, Maria Del Zompo - Anche la società sarda ci sta dando fiducia: il nostro Ateneo non è secondo a molti"

Sergio Nuvoli

Cagliari, 14 maggio 2020 - Si terranno venerdì 15 e sabato 16 maggio gli Open Day di Facoltà dell’Università degli Studi di Cagliari, per supportare gli studenti delle scuole superiori nella scelta del futuro percorso universitario: l’iniziativa si svolgerà in streaming per presentare i corsi di studio, anche attraverso le testimonianze di studenti e di rappresentanti del mondo del lavoro e delle professioni. Saranno inoltre illustrati i servizi agli iscritti offerti dall’Ateneo, e ampio spazio sarà dedicato ad alcune affascinanti attività di ricerca svolte dai Dipartimenti, con alcuni seminari su tematiche di grande attualità.

“Nel tempo stiamo crescendo, come didattica e ricerca – ha detto il Rettore, Maria Del Zompo - Anche la società sarda ci sta dando fiducia: il nostro Ateneo non è secondo a molti. La crescita degli iscritti è continua e costante, siamo tra i 20 atenei che crescono di più, ottavi in Italia. Cominciamo ad avere ottimi risultati. Siamo finora l’unico ateneo in Sardegna ad essere stato accreditato, il primo in Italia a sperimentare le nuove regole”.

“Il coronavirus ha fatto sì che le giornate si spostassero on line, con un calendario davvero ricco e diversificato – ha aggiunto Ignazio Putzu, Prorettore alla Didattica - Stiamo svolgendo un orientamento fatto non di marketing, ma di collaborazione con la scuola e con le scuole per procedere al recupero di competenze importanti negli studenti che si iscriveranno ai corsi di laurea. Vorrei sottolineare anche le nostre campagne promozionali incentrate su valori come cultura, ricerca, innovazione, rapporto con il territorio in una dimensione fortemente internazionale. Quest’anno li ribadiamo dando anche un’immagine di speranza: il ritorno a studiare e lavorare insieme. Il nostro messaggio dunque è di fiducia nel futuro basata sul credito insito nei nostri valori”.

La manifestazione – che si svolge al posto delle tradizionali Giornate di Orientamento in presenza, già programmate per i giorni 27, 28 e 29 febbraio alla Cittadella universitaria di Monserrato, rimandate a causa dell’emergenza sanitaria - distribuisce le presentazioni dei corsi di studio all’interno di 6 ‘eventi live’, uno per ciascuna delle 6 Facoltà dell’Ateneo. All’interno di ciascun evento, è poi declinato il programma delle singole presentazioni, con una sezione dell’evento dedicata ai servizi agli studenti. Previste presentazioni a partire dalle ore 9 di venerdì 15, per tutta la mattina e tutto il pomeriggio, e la mattina di sabato 16 maggio. Il programma completo è consultabile sul sito dell’Ateneo: gli studenti che intendono partecipare possono farlo registrandosi con pochi clic all’apposito link accessibile dalla homepage del portale di UniCa.

Un momento della conferenza stampa di presentazione, in Aula magna per rispettare le distanze previste dalle norme in materia di emergenza sanitaria
Un momento della conferenza stampa di presentazione, in Aula magna per rispettare le distanze previste dalle norme in materia di emergenza sanitaria
IL SERVIZIO DI GRAZIANO PINTUS NEL TG DELLA RAI DELLE 14 DEL 14 MAGGIO 2020 CONDOTTO IN STUDIO DA CARLO MANCA

“Tutto il materiale degli Open day, anche gli incontri in diretta, sarà registrato e rimarrà a disposizione di tutti gli studenti per poterne usufruire anche successivamente", ha detto Pina Locci, dirigente della Direzione per la Didattica

“Tutto il materiale degli Open day, anche gli incontri in diretta, sarà registrato e rimarrà a disposizione di tutti gli studenti per poterne usufruire anche successivamente – ha detto Pina Locci, dirigente della Direzione per la Didattica - On line ci sarà da subito anche la Guida con le informazioni più aggiornate sui corsi triennali. A breve sarà disponibile anche quella per i corsi di laurea magistrale. Chi vorrà avere maggiori informazioni dovrà semplicemente registrarsi e riceverà nella sua mail ulteriori dettagli sui corsi e sulle iniziative di UniCa”.

IL PROGETTO DI ATENEO UNICAORIENTA

Gli Open Day on line rappresentano uno strumento di orientamento che fa parte dell’articolato progetto di Ateneo – UNICAORIENTA, finanziato con fondi della Programmazione POR-FSE 2014-2020, in cui Università e Scuola lavorano congiuntamente al processo di formazione e orientamento dello studente a partire dalle terze classi delle scuole superiori.

I TUTOR DI ORIENTAMENTO

Il progetto ha previsto un processo strutturato e capillare di orientamento strategico potenziando il servizio di tutorato di orientamento in entrata, attraverso 9 tutor dedicati che attualmente, in questo periodo emergenziale, prestano la loro attività on line accogliendo gli studenti via Skype e attraverso consulenze via e-mail. Durante gli Open day i tutor di orientamento, saranno presenti e risponderanno ai quesiti posti dagli studenti delle scuole attraverso un sistema on line, con l’utilizzo delle chat.

IL COUNSELING PSICOLOGICO

A partire dal 2019, l’Ateneo ha attivato un servizio di counseling psicologico, con 2 esperte psicologhe, che ha riscontrato un notevole successo, evidenziato dal numero sempre maggiore di richieste da parte degli studenti: vengono offerti percorsi di supporto psicologico, gratuiti e confidenziali, a tutti gli studenti che ne fanno richiesta. Il servizio è attualmente operativo in modalità on line attraverso l’uso della piattaforma Skype.

Durante gli Open day, saranno fruibili due presentazioni che illustrano le principali attività del servizio, con particolare attenzione alla scelta universitaria e alle “sfide” di adattamento al contesto universitario.

I SERVIZI

Tra le novità della “due giorni” in streaming segnaliamo un video di approfondimento a cura del Centro Efis che sarà dedicato ad illustrare le risorse e le competenze per la didattica on line di cui l’Ateneo dispone: nelle immagini, il lavoro dell’Ateneo che ha riorganizzato la didattica in modalità on line nell’attuale semestre e gli scenari che si aprono per l’immediato futuro. Durante questo periodo emergenziale, infatti, l’Università degli Studi di Cagliari ha attivato in modalità online l’intera offerta formativa programmata per il secondo semestre dell’Anno accademico in corso, attraverso le più moderne e collaudate tecnologie per la didattica a distanza. Allo stesso modo, ha erogato a distanza sia gli appelli d’esame sia le sedute di laurea.

“Nessuno dei nostri studenti è rimasto indietro – ha sottolineato il Magnifico - Siamo molto contenti di essere riusciti a mettere on line gli insegnamenti. Nasce quest’anno il nuovo corso di laurea magistrale in Neurofisiopatologia”.

Maria Del Zompo intervistata da Stefano Birocchi per il TG di Videolina
Maria Del Zompo intervistata da Stefano Birocchi per il TG di Videolina
IL SERVIZIO DI STEFANO BIROCCHI ANDATO IN ONDA NEL TG DI VIDEOLINA DEL 14 MAGGIO 2020

Attenzione particolare sarà dedicata al progetto Lingua Inglese Unica-CLA, che punta al raggiungimento da parte di tutti gli studenti dell’Università degli Studi di Cagliari del livello B2 del QCR europeo in lingua inglese

NOVITA’ PER I TEST DI INGRESSO

Una grande novità si registra anche per i test di ingresso: per tutti i corsi di studio, ad eccezione di quelli della Facoltà di Medicina e Chirurgia e degli altri corsi a programmazione nazionale, verrà somministrato il test online TOLC@casa, grazie alla collaborazione con il CISIA. Il test potrà quindi essere svolto dagli studenti da casa già a partire dal mese di luglio.

IL CENTRO LINGUISTICO DI ATENEO

Durante gli Open Day sarà possibile assistere alla presentazione del CLA – Centro Linguistico di Ateneo. Tra le numerose attività del centro (che attualmente garantisce l’insegnamento di sette lingue, tra cui russo, arabo e cinese), un’attenzione particolare sarà dedicata al progetto Lingua Inglese Unica-CLA, che punta al raggiungimento da parte di tutti gli studenti dell’Università degli Studi di Cagliari del livello B2 del QCR europeo in lingua inglese entro il termine del percorso triennale. Per questo fine, l’Ateneo mette a disposizione dei propri studenti corsi online preregistrati per i livelli A2 e B1; corsi in presenza – in classe o in teledidattica – per il livello B2.

I SERVIZI PER L’INCLUSIONE E L’APPRENDIMENTO

Fra i servizi dell’Ateneo, uno spazio apposito è dedicato ai Servizi per l'inclusione e l'apprendimento: l’obiettivo è quello di garantire agli studenti con disabilità, dislessia, altri disturbi specifici dell’apprendimento e Bisogni Educativi Speciali (B.E.S.) uguali opportunità nell’accesso all’Università, nel percorso di studi e nell’orientamento al lavoro.

LA MOBILITA’ STUDENTESCA

Ampio spazio è riservato alla mobilità studentesca per illustrare le opportunità offerte delle borse di studio per i programmi “Erasmus+” e “Globus”, nell’ambito di un’azione costante di sensibilizzazione degli studenti finalizzata all’arricchimento del percorso formativo dello studente e delle sue competenze culturali e relazionali.

IL CEDIAF

Sullo stesso canale dedicato ai servizi, sarà possibile assistere a una presentazione del CEDIAF - Centro di Ateneo per la didattica e l’inclusione nell’alta formazione delle professionalità educative - sulle attività e i progetti del centro, particolarmente rivolte agli insegnanti della scuola.

LA NUOVA OFFERTA FORMATIVA: 81 CORSI DI LAUREA, ATTIVATO ANCHE IL NUOVO CORSO DI LAUREA IN TECNICHE DI NEUROFISIOPATOLOGIA

Per l’A.A. 2020/2021 l’offerta formativa dell’Ateneo cagliaritano appare diversificata, flessibile, costantemente aggiornata nei suoi diversi livelli. Alcune interessanti novità si registrano tra le lauree magistrali, sbocco naturale di molti percorsi triennali, con l’istituzione del nuovo corso di laurea in Tecniche di Neurofisiopatologia nell’ambito della Facoltà di Medicina e Chirurgia. Complessivamente per l’A.A. 2020/2021 è prevista l’attivazione di 38 corsi di laurea triennali, 6 corsi di laurea magistrale a ciclo unico e 37 corsi di laurea magistrale.

L’INTERNAZIONALIZZAZIONE

L’Ateneo prosegue, inoltre, il suo percorso di internazionalizzazione dell’offerta formativa mediante l’attivazione di un corso di laurea magistrale totalmente in lingua inglese, l’attivazione di accordi internazionali per la creazione di percorsi di studio per il rilascio del doppio titolo.

Graziano Pintus intervista Maria Del Zompo, Rettore di UniCa, per il TG della RAI
Graziano Pintus intervista Maria Del Zompo, Rettore di UniCa, per il TG della RAI
IL SERVIZIO DI VALERIO VARGIU ANDATO IN ONDA NEL TG DI SARDEGNA UNO DEL 14 MAGGIO 2020

EDUC: con il campus senza confini di cui fa parte l'Ateneo di Cagliari, la formazione universitaria non ha più confini fisici e consentirà di arricchire il proprio bagaglio culturale in una dimensione completamente nuova

L’UNIVERSITA’ DI CAGLIARI FA PARTE DI EDUC (EUROPEAN DIGITAL UNIVERCITY)

L’Università degli Studi di Cagliari partecipa assieme ad altre 5 Università europee - Università di Potsdam (Germania), Università di Rennes 1, Università Paris-Nanterre (Francia), Università Masaryk (Repubblica Ceca), Università di Pécs (Ungheria) - alla realizzazione di un progetto pilota (European Digital UniverCity, EDUC) finalizzato alla creazione di una delle 17 Università Europee ERASMUS+.

"Si tratta di un campus senza confini, che creerà una reale diversificazione degli scenari di mobilità, dalla mobilità a breve e lungo termine ai corsi che utilizzano strumenti digitali - ha detto il Rettore - Grazie al Prorettore all'Internazionalizzazione Alessandra Carucci, che ha lavorato molto per centrare questo risultato".

Un altro momento della conferenza stampa: la prof.ssa Del Zompo è stata affiancata dal Prorettore alla Didattica e dalla Dirigente della Direzione per la Didattica e l'Orientamento
Un altro momento della conferenza stampa: la prof.ssa Del Zompo è stata affiancata dal Prorettore alla Didattica e dalla Dirigente della Direzione per la Didattica e l'Orientamento
IL SERVIZIO DI MAURIZIO MELIS ANDATO IN ONDA NEL TG DI TCS DEL 14 MAGGIO 2020

Gli studenti, qualunque sia il loro background sociale o culturale, avranno l’opportunità di personalizzare il proprio piano di studio e di beneficiare degli scambi di apprendimento e delle buone pratiche europee. Anche la diversità linguistica è al centro del progetto. Ogni studente avrà la possibilità di seguire corsi online in una delle lingue parlate nei campus: ceco, tedesco, ungherese, francese, italiano e inglese. Con EDUC si registrerà l’attivazione di un campus transnazionale europeo che coinvolgerà 160mila studenti e 20mila docenti e personale tecnico amministrativo e che porterà allo sviluppo di percorsi di studio congiunti tra i sei partner europei coinvolti.

“Il conto alla rovescia è iniziato.

Segnatevi queste date: 15 e 16 maggio 2020

Con l’Università degli Studi di Cagliari salite a bordo del futuro.

Vi aspettiamo ai nostri Open Day online. Seguiteci su: https://www.unica.it”

Il logo dell'iniziativa
Il logo dell'iniziativa
IL SERVIZIO DI GRAZIANO PINTUS NEL TG DELLA RAI DELLE 19.35 DEL 14 MAGGIO 2020 CONDOTTO IN STUDIO DA ELISABETTA ATZENI

IL CONCEPT DEL VIDEO: UN MESSAGGIO DI SPERANZA

Le parole di uno dei più grandi scienziati contemporanei, Stephen Hawking, diventano il nuovo messaggio di speranza dell’Università degli Studi di Cagliari. Un messaggio che viaggia attraverso il tempo e lo spazio, come una sonda che oltrepassa galassie, vite, immagini di un mondo che non si arrende, e che di fronte alla grande crisi derivante dal COVID-19 continua a guardare in alto, “verso le stelle”, nel segno della natura, del sapere e dello studio.

È questo il filo conduttore del teaser video che accompagna la presentazione degli OPEN DAY 2020, organizzati dall’Università degli Studi di Cagliari per il 15 e 16 maggio. Un racconto plurale, che parla non soltanto ai più giovani – studenti e studentesse pronti a scegliere il loro percorso accademico – ma anche alle loro famiglie, alla comunità, e a tutto il mondo che ruota attorno all’ambito universitario.

La scelta di Stephen Hawking –  cosmologo, fisico, matematico, astrofisico, accademico e divulgatore scientifico britannico, fra i più autorevoli e conosciuti fisici teorici al mondo – rappresenta, in un momento difficile come quello dell’epoca COVID-19, la volontà di proiettare lo sguardo al futuro, investendo sulla conoscenza, sulla ricerca, sulla ricchezza della cultura.

Nella voce dello scienziato, frutto di un linguaggio di intelligenza artificiale, risuona dunque uno dei testamenti più alti del sapere universale. 

Uno spot che esprime il rapporto fra l’Università del dentro –  quella che in questi mesi ha reagito agli effetti della pandemia applicando in modo agile e innovativo un nuovo modello didattico – e l’Università del fuori, quella che rappresenta la meta, il ritorno, la possibilità di continuare a crescere.

Stephen Hawking, cosmologo, fisico, matematico, astrofisico, accademico e divulgatore scientifico britannico, fra i più autorevoli e conosciuti fisici teorici al mondo
Stephen Hawking, cosmologo, fisico, matematico, astrofisico, accademico e divulgatore scientifico britannico, fra i più autorevoli e conosciuti fisici teorici al mondo
IL VIDEO REALIZZATO DA RELIVE COMMUNICATION PER UNICA

RASSEGNA STAMPA

L’UNIONE SARDA di venerdì 15 maggio 2020

Pagina 28 – CRONACA Cagliari

L'Università si presenta on line

Aumentano gli iscritti, l'ateneo figura all'ottavo posto in Italia

Bloccate dall'emergenza Covid le tradizionali e affollate giornate di orientamento di febbraio che l'anno precedente avevano portato a Cagliari diecimila studenti da tutta l'Isola, l'Ateneo ha trovato l'alternativa con l'open day online. Oggi e domani i neo diplomati che si accingono ad affrontare gli studi universitari potranno scoprire, in streaming i nuovi corsi di laurea, i servizi e tutte le opportunità offerti a partire dal prossimo anno accademico.

E online, probabilmente, saranno anche le lezioni d'autunno, quando l'Università entrerà nel vivo.

Eventi live

Saranno presentati corsi di studio all'interno di sei eventi live, uno per ciascuna delle facoltà dell'Ateneo. All'interno di ciascun evento, una sezione dedicata ai servizi agli studenti. Le presentazioni partono dalle 9 di oggi e proseguiranno anche nel pomeriggio, mentre sabato sarà possibile seguirle solo la mattina. Il programma completo è consultabile sul sito dell'Ateneo. Chi vuole partecipare può farlo registrandosi con pochi clic all'apposito link accessibile dalla homepage del portale di UniCa.

«Stiamo crescendo, come didattica e ricerca, e anche la società sarda ci sta dando fiducia», ha detto la rettrice Maria Del Zompo. «Il nostro Ateneo non è secondo a molti altri in Italia. La crescita degli iscritti è continua e costante. Erano 3.404 nel 2016 e sono arrivati, nel 2019, a 4.213. Siamo ora ottavi in Italia e siamo, finora, l'unico ateneo in Sardegna ad essere stato accreditato, il primo in Italia a sperimentare le nuove regole».

Approfondimenti

Tra le novità della due giorni in streaming, un video di approfondimento curato dal Centro Efis che sarà dedicato ad illustrare le risorse e le competenze per la didattica online di cui l'Ateneo dispone. L'Università - lo ha ricordato Del Zompo - prosegue il suo percorso di internazionalizzazione dell'offerta formativa con l'attivazione di un corso di laurea magistrale totalmente in lingua inglese. Ciò è stato possibile grazie ad accordi internazionali per la creazione di percorsi di studio per il rilascio del doppio titolo.

La nuova offerta formativa consentirà anche di frequentare, per gli iscritti a Medicina e chirurgia, un corso in tecniche di neurofisiopatologia. Complessivamente è prevista l'attivazione di 38 corsi di laurea triennali, 6 corsi di laurea magistrale a ciclo unico e 37 corsi di laurea magistrale.

Il materiale

«Le giornate on line hanno un calendario davvero ricco», ha ricordato Ignazio Putzu, prorettore alla Didattica. «Stiamo svolgendo un orientamento non di marketing ma di collaborazione con la scuola per procedere al recupero di competenze importanti negli studenti che si iscriveranno». Così Pina Locci, dirigente della direzione didattica dell'Università: «Il materiale degli open day e anche gli incontri in diretta saranno registrati e rimarranno a disposizione degli studenti per poterne usufruire anche successivamente online. A breve sarà disponibile anche quella per i corsi di laurea magistrale».

Andrea Piras

L'articolo di Andrea Piras su "L'UNIONE SARDA" di venerdì 15 maggio 2020
L'articolo di Andrea Piras su "L'UNIONE SARDA" di venerdì 15 maggio 2020

LA NUOVA SARDEGNA di venerdì 15 maggio 2020

Pagina 11 – Sardegna

Cagliari

Sempre più iscritti

l'Università cresce ed è ottava in Italia

CAGLIARI Niente bagno di folla alla Cittadella universitaria: l'orientamento agli studenti delle superiori per il prossimo anno accademico si fa online. E molto probabilmente anche a novembre si ripartirà con la didattica a distanza confidando in un possibile ritorno «in presenza» nei mesi successivi. Sono gli effetti dell'emergenza coronavirus.

L'open day di facoltà dell'Università di Cagliari si terrà oggi e domani in streaming. Un messaggio agli studenti del futuro per un ateneo che cresce ed è ottavo in Italia per aumento di iscritti, oltre il 7%. «Nel tempo stiamo crescendo, come didattica e ricerca - ha detto la rettrice Maria Del Zompo -. La crescita degli iscritti è continua e costante, siamo tra i 20 atenei che crescono di più, ottavi in Italia. Cominciamo ad avere ottimi risultati. Siamo finora l'unico ateneo in Sardegna ad essere stato accreditato, il primo in Italia a sperimentare le nuove regole».

La manifestazione - che si svolge al posto delle tradizionali Giornate di Orientamento in presenza, già programmate per i giorni 27, 28 e 29 febbraio alla Cittadella universitaria di Monserrato, rimandate a causa dell'emergenza sanitaria - distribuisce le presentazioni dei corsi di studio all'interno di 6 'eventi livè, uno per ciascuna delle 6 Facoltà dell'ateneo.

L'articolo su LA NUOVA SARDEGNA di venerdì 15 maggio 2020
L'articolo su LA NUOVA SARDEGNA di venerdì 15 maggio 2020

Link

Ultime notizie

27 settembre 2020

Ricerca, la spettroscopia ultraveloce svela i segreti dei documenti antichi

Dalle competenze del Cesar e degli specialisti del dipartimento di Fisica dell’ateneo, in sintonia con la Biblioteca centrale di Cagliari, lo studio che propone per la prima volta un modello di datazione dei beni culturali. Il plauso della comunità accademica e la pubblicazione sulla rivista “Dyes and pigment”

26 settembre 2020

Una tavola rotonda sulla povertà con studenti e docenti di UniCa

All’interno delle iniziative del Festival dello Sviluppo Sostenibile, i Giovani Ambasciatori di ONE Campaign organizzano la tavola rotonda “Eradicare la povertà: Cambiamento delle policy e accesso ai fondi e alle risorse per lo sviluppo” con la partecipazione di docenti e studenti di UniCa. L’appuntamento è il 1 ottobre alle 15 in diretta streaming

25 settembre 2020

Una borsa di studio intitolata a Giulio Angioni

Il Comune di Guasila e la Facoltà di Studi Umanistici di UniCa istituiscono una borsa di studio dedicata ai laureati e alle laureate in discipline demoetnoantropologiche intitolata a Giulio Angioni. L’iniziativa rientra all’interno del programma del Festival dell’Altrove. Scadenza fissata per il 28 settembre

Questionario e social

Condividi su: