UniCa UniCa News Notizie Collaborazioni internazionali, nuovi accordi tra UniCa e l’Università “Pushkin” di Brest

Collaborazioni internazionali, nuovi accordi tra UniCa e l’Università “Pushkin” di Brest

Le attività del SIA di Cagliari quale modello per l'inclusione delle persone con disabilità nel percorso universitario. Il tema al centro dell’incontro con la delegazione guidata dalla professoressa Anna Nikolaevna Sender, rettrice dell’ateneo statale bielorusso nuovo partner del progetto che già coinvolge altre università della Repubblica del Belarus. Per Maria Del Zompo "è l'incontro tra due università che hanno voglia di crescere e fare bene insieme, presto l'apertura di un nuovo canale per la mobilità studentesca internazionale"
09 gennaio 2020
Foto di gruppo nell'aula magna del Rettorato di Cagliari. Da sinistra: Lucarelli, Carboni, Petretto, Del Zompo, Sender, Carucci, Kovalchuk, Zaidzi e Morelli

Giovedì 9 gennaio 2020
Ivo Cabiddu

 

Presieduto dalle due rettrici, Maria Del Zompo e Anna Sender, si è svolto questa mattina l'incontro tra i vertici dell'ateneo cagliaritano e la delegazione della Brest State A.S. Pushkin University per l'avvio di una nuova partnership internazionale. Molti i punti di contatto tra i due atenei, la cui intesa si inserisce pienamente nel novero delle collaborazioni che l'Università degli Studi di Cagliari ha già in atto da anni con diversi istituti accademici bielorussi.

Anna Sender e Maria Del Zompo
Anna Sender e Maria Del Zompo

Proprio in questi ambiti, sulla base delle esperienze del SIA dell’Università di Cagliari, guidato dalla Delegata del Rettore Donatella Rita Petretto, e dalle ricerche effettuate dagli studiosi del Dipartimento di Pedagogia, Psicologia, Filosofia sul tema dell'inclusione universitaria per studenti con disabilità, è stato da tempo costituito un gruppo di studio e lavoro internazionale che, oltre a UniCa, grazie alla collaborazione del Consolato Bielorusso in Sardegna, coinvolge da tempo l’Università Pedagogica Statale di Minsk, l'Università della Cultura di Minsk e l'Istituto Statale per l'inclusione della Repubblica di Belarus.

La professoressa Anna Nikolaevna Sender, rettrice della Brest State A.S. Pushkin University, a Cagliari il 9 gennaio per l'incontro di avvio della collaborazione internazionale con il nostro Ateneo
La professoressa Anna Nikolaevna Sender, rettrice della Brest State A.S. Pushkin University, a Cagliari il 9 gennaio per l'incontro di avvio della collaborazione internazionale con il nostro Ateneo

L'Università di Brest nuovo partner del progetto. L'incontro del 9 gennaio 2020 nel Rettorato di Cagliari dà il via alle attività di collaborazione


IL PROGETTO diretto dalla dottoressa Donatella Petretto (Dipartimento Pedagogia, Psicologia, Filosofia), finanziato dalla Legge Regionale 19/1996 sulla cooperazione internazionale, ha avuto inizio nel 2016 e si è consolidato nel corso del tempo grazie a corsi formativi e numerose iniziative di scambio didattico e operativo, che hanno portato il modello cagliaritano ad essere adottato nelle principali istituzioni accademiche della Bielorussia. In questo Paese dell’Europa Orientale le problematiche legate alla piena inclusione delle persone con disabilità vengono infatti affrontate solo da tempi recenti e con una grande e motivata attenzione alle migliori pratiche in altre nazioni, tra cui spicca l’esperienza del gruppo di professionisti che opera nel SIA - Ufficio Disabilità e DSA - dell’Università degli Studi di Cagliari.
 

NEL VIDEO: Donatella Rita Petretto (Delegata del Rettore) e Loredana Lucarelli (Direttrice Dipartimento di Pedagogia, Psicologia, Filosofia) illustrano i rapporti e le opportunità di collaborazione con la Pushkin University e gli altre atenei bielorussi

IL SIA (Servizi per l’Inclusione e l’Apprendimento) di UniCa offre agli studenti con disabilità e disturbi specifici di apprendimento (DSA) servizi di consulenza, intermediazione e integrazione per garantire uguali opportunità nell’accesso all’Università, durante il percorso di studi e nel successivo orientamento al lavoro, attenuando o eliminando le difficoltà derivanti dalla propria condizione di disabilità. Questo grazie allo staff coordinato da Donatella Rita Petretto, Delegata del Rettore in materia di integrazione sociale e diritti delle persone con disabilità e alla rete di tutor che operano nelle diverse Facoltà dell’Ateneo per assicurare il supporto pratico e psicologico agli iscritti, che tra l’altro prevede l’assistenza per facilitare le comunicazioni con i docenti, per la gestione dei tempi di studio e per l’affiancamento nella lettura, nella scrittura e negli esami. I tutor (personale interno ed esterno) sono figure professionali specializzate soprattutto per la risoluzione dei problemi e per fornire precise indicazioni e risposte riguardo alle necessità di particolari attrezzature tecniche e supporti didattici specifici. A disposizione degli studenti con disabilità anche altri servizi e opportunità, come l’esonero tasse, l’accompagnamento, il trasporto, percorsi di studio individualizzati, attività di orientamento dedicate, supporto nella ricerca di fonti e informazioni. Da sottolineare che in questi ambiti sono inoltre attivi gli studenti collaboratori, impiegati per esempio in attività fondamentali di relazione e di inclusione pratica quali “Aiuto allo studio e prendi-appunti”, anche per colleghi con problemi di dislessia, discalculia, disgrafia e disortografia.

LE DELEGAZIONI. In rappresentanza dell’Università di Cagliari: Maria Del Zompo (Magnifico Rettore), Alessandra Carucci (Prorettore all’Internazionalizzazione), Micaela Morelli (Prorettore alla Ricerca), Donatella Rita Petretto (Delegata del Rettore per Integrazione sociale, diritti delle persone con disabilità e bisogni educativi speciali), Loredana Lucarelli (Direttore del Dipartimento di Pedagogia, Psicologia, Filosofia) e Elisabetta Cagetti (Capo dell'Ufficio di Gabinetto del Rettore). Presenti per  la Brest State A.S. Pushkin University: Anna Nikolaevna Sender (Rector), Tatjana Kovalchuk (Head of the Department of Pedagogy), Anzhela Saidzi (Senior Letcure at the Department of English Philology), Giuseppe Carboni (Console onorario bielorusso a Cagliari) e Nikolay Sender (Professor of Physics and Mathematics).

Nella foto, da sinistra: Nikolay Sender, Giuseppe Carboni, Tatjana Kovalchuk, Anzhela Saidzi, Anna Nikolaevna Sender, Maria Del Zompo, Alessandra Carucci, Micaela Morelli, Donatella Rita Petretto, Loredana Lucarelli e Elisabetta Cagetti
Nella foto, da sinistra: Nikolay Sender, Giuseppe Carboni, Tatjana Kovalchuk, Anzhela Saidzi, Anna Nikolaevna Sender, Maria Del Zompo, Alessandra Carucci, Micaela Morelli, Donatella Rita Petretto, Loredana Lucarelli e Elisabetta Cagetti

L'INCONTRO. Durante i colloqui di presentazione il Magnifico Rettore Maria Del Zompo ha sottolineato quanto sia positiva la cooperazione tra Sardegna e Bielorussia, "una Regione e uno Stato che hanno voglia di crescere e che hanno molto da offrire nei rapporti di collaborazione internazionale, a vantaggio dei rispettivi studenti, ricercatori e docenti". 
In prima linea con il Rettore - le cui politiche universitarie di sviluppo strategico, di pari passo con la ricerca, l’innovazione e l’internazionalizzazione, sono fondate sul ruolo e sulla responsabilità sociale, culturale ed economica dell’ateneo in una società inclusiva - nel promuovere e sostenere queste attività di collaborazione si sono distinte anche le professoresse Micaela Morelli e Alessandra Carucci. Quali prorettori alla Ricerca e all’Internazionalizzazione di UniCa hanno stimolato e sostenuto nel corso del tempo i rapporti di cooperazione con le istituzioni della Repubblica di Belarus, insieme ad altri docenti coinvolti su temi specifici, come il prorettore alla Didattica Ignazio Putzu, la professoressa Carla Massidda e la Direttrice del Dipartimento di Pedagogia, Psicologia, Filosofia Loredana Lucarelli, per citare alcuni degli specialisti dell’Ateneo di Cagliari impegnati su questo fronte di attività.

VISITE AL SIA. Nel pomeriggio la delegazione bielorussa, sempre guidata dalla professoressa Sender, è stata ospite del Dipartimento di Pedagogia, Psicologia e Filosofia e del SIA - Ufficio Disabilità e DSA del nostro Ateneo. Nell'occasione l'illustrazione dei servizi e delle opportunità di inclusione e facilitazione del percorso di studi offerte agli studenti di UniCa, con due focus centrali, uno di condivisione di buone prassi e uno orientato all’individuazione di nuovi ambiti di ricerca comuni.

Foto ricordo della visita al SIA
Foto ricordo della visita al SIA

Nel corso dell’incontro con la delegazione del Belarus, sempre accompagnata dal Console onorario Giuseppe Carboni, sono state approfondite le attività del SIA (Servizi per l’Inclusione e l’Apprendimento) e gli ambiti di collaborazione con un centro simile dell’Università di Brest. Alla presenza della direttrice Loredana Lucarelli sono state poi discusse alcune possibili linee di ricerca comuni da attivare tra il Dipartimento di UniCa e l’Università bielorussa.

Un momento della riunione con la direzione del Dipartimento di Pedagogia, Psicologia e Filosofia
Un momento della riunione con la direzione del Dipartimento di Pedagogia, Psicologia e Filosofia

Ultime notizie

24 maggio 2020

Medicina, la pediatria dà Scacco

Specializzandi e ricercatori dell'Università di Cagliari ai tempi del Coronavirus: 23 video e mini tesine focalizzate sul Covid-19 e i vari distretti del corpo umano. "L'iniziativa, nata per il lockdown, è stata apprezzata e proficua. Alcuni studi hanno già riscontrato l'interesse di varie riviste scientifiche" spiega Vassilios Fanos. Il plauso di Maria Del Zompo e Micaela Morelli

23 maggio 2020

CORONAVIRUS, la ricerca a portata di mano. Dalle pagine di unica.it alle testate giornalistiche locali e nazionali

LA RISPOSTA ALLA PANDEMIA, SCIENTIFICA E ACCREDITATA: DECINE DI SPECIALISTI INTERVISTATI, TRA LE ALTRE, DA RAI, VIDEOLINA, SARDEGNA 1, TCS, SULLE PAGINE ANSA, AGI, UNIONE SARDA, NUOVA SARDEGNA, SITI, RADIO E BLOG . Il portale web dell'Università di Cagliari, tra articoli e pubblicazioni su riviste internazionali, rilanciati con informazioni corrette e puntuali dai ricercatori dell'ateneo. Il coordinamento del prorettore Micaela Morelli su farmaci, vaccini, cure, quarantena, stress, impatto su economia e sociale, risposte biomediche e cliniche, pediatria e psichiatria, valutazioni epidemiologiche e virologiche, percorsi e prospettive di riapertura e ripartenza in sicurezza. CONSULTA LA SEZIONE

23 maggio 2020

Teniamo il cavallo di Troia fuori dai sistemi sanitari

COVID-19, importante documento stilato dalle istituzioni e organizzazioni scientifiche che si occupano di promozione della salute a livello internazionale con il contributo di Paolo Contu, docente di Igiene dell’Università di Cagliari. Cinque le strategie di promozione della salute proposte per affrontare la crisi generata dall'epidemia: intersettorialità, sostenibilità, empowerment e partecipazione dei cittadini, equità e prospettiva life course. Con un'attenzione particolare rivolta ai bambini, che vivono condizioni di particolare vulnerabilità. RASSEGNA STAMPA

23 maggio 2020

Il coraggio di ogni giorno

L’Università di Cagliari aderisce all’invito della Fondazione Falcone e partecipa al 28mo anniversario della strage di Capaci dedicato agli eroi del quotidiano, esponendo quattro lenzuoli bianchi alle finestre del Palazzo del Rettorato e invitando tutta la comunità accademica a fare altrettanto. “L’impegno contro la mafia e le mafie non può arrestarsi mai: neanche il COVID-19 può far dimenticare i magistrati, le forze dell’ordine e semplici cittadini che hanno perso la vita”: così Maria Del Zompo, Rettore di UniCa, ha risposto all’invito di Maria Falcone, sorella del magistrato barbaramente ucciso 28 anni fa dalla mafia e oggi presidente dell’omonima Fondazione. LA NOTIZIA DEL GESTO DELL'UNIVERSITA' DI CAGLIARI E' SU TUTTA LA STAMPA e NEI TG: la rassegna

Questionario e social

Condividi su: