UniCa UniCa News Notizie Città sostenibili e smart, al via la winter school

Città sostenibili e smart, al via la winter school

Fino al 29 novembre la scuola invernale "International Smart Cities School" organizzata dal Tomorrow’s Cities LAB dell’Università di Cagliari, in collaborazione con Fondazione di Sardegna, ESRI Italia e lo Smart Cityness Festival. Al centro dei webinar e dei laboratori, ricerche e applicazioni pratiche sul futuro delle città. La scuola si rivolge a funzionari pubblici, laureati e professionisti e si propone di fornire ai partecipanti gli strumenti e le capacità di cui hanno bisogno per operare nelle città di domani. RASSEGNA STAMPA e il LINK per seguire i lavori IN DIRETTA
20 novembre 2020
L'immagine sulla homepage del Tomorrow's Cities LAB

34 webinar, 24 ore di laboratori, approfondimenti e lezioni sul tema “Energie della e per la città”


CLICCA QUI PER SEGUIRE LA DIRETTA


Roberto Ibba 

Cagliari, 9 novembre 2020 – Si aprirà venerdì 20 novembre la winter school International Smart Cities School: imagination, planning, governance e tools con la lezione inaugurale di Stefano Epifani del Digital Transformation Institute. La scuola si svolgerà interamente in ambiente digitale attraverso la piattaforma Zoom e la diretta streaming su Facebook. La conferenza finale è fissata per il 29 novembre e vedrà gli interventi di Roberto Lippi, Un-Habitat, Fabrizio Pilo, Università di Cagliari, e Massimiliano Mandarini, Politecnico di Milano, cui seguirà una tavola rotonda istituzionale con il Comune di Cagliari, la Città Metropolitana di Cagliari e la Regione Sardegna. 

Nei dieci giorni della winter school, diretta da Luigi Mundula, si susseguiranno più di trenta webinar con la partecipazione dei docenti di UniCa Piero Addis, Ginevra Balletto, Ester Cois, Giuseppe Desogus, Gianfranco Fancello, Emilio Ghiani, Daniele Giusto, Giuseppe Melis, Luigi Mundula, Gian Giacomo Ortu e Giuseppina Vacca, oltre agli interventi di ricercatori e ricercatrici provenienti da enti di ricerca e università nazionali e internazionali. 

Al centro del dibattito lo sviluppo delle città in modo smart e sostenibile attraverso le tecnologie più adatte secondo una visione strategica e sistemica. Inoltre, la scuola mira alla costruzione di un ecosistema di accademie, istituzioni e imprese per creare opportunità di networking con l'obiettivo di promuovere scambi virtuosi e trasferimento di conoscenze. 

Una parte della scuola sarà dedicata alla progettazione con 24 ore di Coworking Lab, concepiti come momenti di elaborazione e pianificazione interdisciplinare. I team, composti ciascuno da massimo cinque partecipanti, con competenze multidisciplinari, definiranno un'ipotesi progettuale in chiave smart relativamente ad una porzione urbana. La migliore idea sarà premiata durante la serata finale. 

La partecipazione alla scuola è gratuita e prevede un massimo di 30 partecipanti selezionati per i Coworking Lab, massimo 300 per i webinar su piattaforma Zoom e connessioni illimitate per i live streaming su Facebook. È prevista la traduzione in tempo reale sottotitolata italiano-inglese (e viceversa). 

Luigi Mundula, direttore della winter school
Luigi Mundula, direttore della winter school

RASSEGNA STAMPA

L'UNIONE SARDA del 17 novembre 2020

Agenda - pagina 23

Università. Parte la winter school

Città smart e vivibili: 30 webinar su Zoom

Sarà Stefano Epifani, docente di Internet Studies alla Sapienza di Roma, a inaugurare venerdì, alle 9, la scuola invernale “International Smart Cities School: imagination, planning, governance e tools” che andrà avanti fino al 29 novembre. L'iniziativa dell'Università di Cagliari si svolgerà interamente in ambiente digitale attraverso la piattaforma Zoom e la diretta streaming su facebook.
Al centro del dibattito lo sviluppo delle città in modo smart e sostenibile attraverso le tecnologie più adatte secondo una visione strategica e sistemica. Inoltre, la scuola punta alla costruzione di un ecosistema di accademie, istituzioni e imprese capace di generare opportunità di networking con l'obiettivo di promuovere scambi virtuosi e trasferimento di conoscenze.
 

La scuola
Nei dieci giorni della winter school, diretta da Luigi Mundula, si susseguiranno più di trenta webinar con la partecipazione di docenti di UniCa e ricercatori e ricercatrici provenienti da enti di ricerca e università nazionali e internazionali. La conferenza finale del 29 novembre vedrà gli interventi di tre docenti: Roberto Lippi, Un-Habitat, Fabrizio Pilo, Università di Cagliari, e Massimiliano Mandarini, Politecnico di Milano, cui seguirà una tavola rotonda istituzionale con Comune, Città metropolitana e Regione. La partecipazione alla scuola è gratuita e prevede un massimo di 30 persone selezionati per i coworking lab, massimo 300 per i webinar su piattaforma Zoom e connessioni illimitate su facebook. È prevista la traduzione in tempo reale sottotitolata italiano-inglese (e viceversa). Info: www.unica.it .

L'articolo su L'Unione Sarda del 17 novembre 2020 a pagina 23
L'articolo su L'Unione Sarda del 17 novembre 2020 a pagina 23

Allegati

Link

Ultime notizie

10 aprile 2021

Sardegna in zona rossa, da lunedì 12 aprile sospese le attività didattiche in presenza

Messaggio del Rettore Francesco Mola: quanto programmato proseguirà a distanza secondo il calendario stabilito a inizio semestre. "Ci teniamo a ricordarvi che la macchina organizzativa rimarrà comunque sempre attiva - scrive il Magnifico - in modo da consentirci di ripartire con la didattica mista non appena le condizioni sanitarie lo consentiranno". Il Direttore Generale Aldo Urru ha inviato al personale una CIRCOLARE sullo SVOLGIMENTO DELL'ATTIVITA' LAVORATIVA in zona rossa

09 aprile 2021

Erasmus+ Traineeship, pubblicato l'avviso per 400 borse

Al via le selezioni per partecipare al programma europeo che permette di svolgere un periodo di tirocinio presso imprese, centri di formazione, università e centri di ricerca o altre organizzazioni dei Paesi aderenti all'accordo. Le borse di mobilità sono riservate a coloro che risultano essere regolarmente iscritti per l'anno accademico 2020/2021 ai corsi di studio della nostra Università. Scadenza per la presentazione delle domande fissata alle 14 del 30 aprile. RASSEGNA STAMPA

09 aprile 2021

Regionalismo italiano, una tavola rotonda per discutere del suo futuro

Venerdì 16 aprile alle 16, sulla piattaforma Teams, in occasione della presentazione dei volumi di Stefano Aru e di Tanja Cerruti, il Dipartimento di Giurisprudenza organizza una tavola rotonda per discutere sul destino del regionalismo in Italia. Parteciperanno Cristiano Cicero, direttore del dipartimento, Gianmario Demuro, Francesco Clementi, Andrea Deffenu, Elena D'Orlando, Alessandro Morelli, Andrea Morrone, Anna Maria Poggi e Giulio Salerno. Le conclusioni sono affidate a Pietro Ciarlo. IL LINK PER SEGUIRE L'EVENTO. RASSEGNA STAMPA

Questionario e social

Condividi su: