UniCa UniCa News Notizie Città sostenibili e smart, al via la winter school

Città sostenibili e smart, al via la winter school

Fino al 29 novembre la scuola invernale "International Smart Cities School" organizzata dal Tomorrow’s Cities LAB dell’Università di Cagliari, in collaborazione con Fondazione di Sardegna, ESRI Italia e lo Smart Cityness Festival. Al centro dei webinar e dei laboratori, ricerche e applicazioni pratiche sul futuro delle città. La scuola si rivolge a funzionari pubblici, laureati e professionisti e si propone di fornire ai partecipanti gli strumenti e le capacità di cui hanno bisogno per operare nelle città di domani. RASSEGNA STAMPA e il LINK per seguire i lavori IN DIRETTA
20 novembre 2020
L'immagine sulla homepage del Tomorrow's Cities LAB

34 webinar, 24 ore di laboratori, approfondimenti e lezioni sul tema “Energie della e per la città”


CLICCA QUI PER SEGUIRE LA DIRETTA


Roberto Ibba 

Cagliari, 9 novembre 2020 – Si aprirà venerdì 20 novembre la winter school International Smart Cities School: imagination, planning, governance e tools con la lezione inaugurale di Stefano Epifani del Digital Transformation Institute. La scuola si svolgerà interamente in ambiente digitale attraverso la piattaforma Zoom e la diretta streaming su Facebook. La conferenza finale è fissata per il 29 novembre e vedrà gli interventi di Roberto Lippi, Un-Habitat, Fabrizio Pilo, Università di Cagliari, e Massimiliano Mandarini, Politecnico di Milano, cui seguirà una tavola rotonda istituzionale con il Comune di Cagliari, la Città Metropolitana di Cagliari e la Regione Sardegna. 

Nei dieci giorni della winter school, diretta da Luigi Mundula, si susseguiranno più di trenta webinar con la partecipazione dei docenti di UniCa Piero Addis, Ginevra Balletto, Ester Cois, Giuseppe Desogus, Gianfranco Fancello, Emilio Ghiani, Daniele Giusto, Giuseppe Melis, Luigi Mundula, Gian Giacomo Ortu e Giuseppina Vacca, oltre agli interventi di ricercatori e ricercatrici provenienti da enti di ricerca e università nazionali e internazionali. 

Al centro del dibattito lo sviluppo delle città in modo smart e sostenibile attraverso le tecnologie più adatte secondo una visione strategica e sistemica. Inoltre, la scuola mira alla costruzione di un ecosistema di accademie, istituzioni e imprese per creare opportunità di networking con l'obiettivo di promuovere scambi virtuosi e trasferimento di conoscenze. 

Una parte della scuola sarà dedicata alla progettazione con 24 ore di Coworking Lab, concepiti come momenti di elaborazione e pianificazione interdisciplinare. I team, composti ciascuno da massimo cinque partecipanti, con competenze multidisciplinari, definiranno un'ipotesi progettuale in chiave smart relativamente ad una porzione urbana. La migliore idea sarà premiata durante la serata finale. 

La partecipazione alla scuola è gratuita e prevede un massimo di 30 partecipanti selezionati per i Coworking Lab, massimo 300 per i webinar su piattaforma Zoom e connessioni illimitate per i live streaming su Facebook. È prevista la traduzione in tempo reale sottotitolata italiano-inglese (e viceversa). 

Luigi Mundula, direttore della winter school
Luigi Mundula, direttore della winter school

RASSEGNA STAMPA

L'UNIONE SARDA del 17 novembre 2020

Agenda - pagina 23

Università. Parte la winter school

Città smart e vivibili: 30 webinar su Zoom

Sarà Stefano Epifani, docente di Internet Studies alla Sapienza di Roma, a inaugurare venerdì, alle 9, la scuola invernale “International Smart Cities School: imagination, planning, governance e tools” che andrà avanti fino al 29 novembre. L'iniziativa dell'Università di Cagliari si svolgerà interamente in ambiente digitale attraverso la piattaforma Zoom e la diretta streaming su facebook.
Al centro del dibattito lo sviluppo delle città in modo smart e sostenibile attraverso le tecnologie più adatte secondo una visione strategica e sistemica. Inoltre, la scuola punta alla costruzione di un ecosistema di accademie, istituzioni e imprese capace di generare opportunità di networking con l'obiettivo di promuovere scambi virtuosi e trasferimento di conoscenze.
 

La scuola
Nei dieci giorni della winter school, diretta da Luigi Mundula, si susseguiranno più di trenta webinar con la partecipazione di docenti di UniCa e ricercatori e ricercatrici provenienti da enti di ricerca e università nazionali e internazionali. La conferenza finale del 29 novembre vedrà gli interventi di tre docenti: Roberto Lippi, Un-Habitat, Fabrizio Pilo, Università di Cagliari, e Massimiliano Mandarini, Politecnico di Milano, cui seguirà una tavola rotonda istituzionale con Comune, Città metropolitana e Regione. La partecipazione alla scuola è gratuita e prevede un massimo di 30 persone selezionati per i coworking lab, massimo 300 per i webinar su piattaforma Zoom e connessioni illimitate su facebook. È prevista la traduzione in tempo reale sottotitolata italiano-inglese (e viceversa). Info: www.unica.it .

L'articolo su L'Unione Sarda del 17 novembre 2020 a pagina 23
L'articolo su L'Unione Sarda del 17 novembre 2020 a pagina 23

Allegati

Link

Ultime notizie

28 novembre 2020

Maria Del Zompo su D di Repubblica

L’inserto del quotidiano nazionale dedica un lungo e dettagliato servizio di Gloria Riva alle donne che attualmente ricoprono la carica di rettore negli Atenei italiani. L’articolo – che indaga la scarsa presenza femminile nei posti di più alta responsabilità - si apre e si chiude con il vertice dell’Ateneo di Cagliari. Oggi, sabato 28 novembre, in tutte le edicole italiane

27 novembre 2020

ALLERTA METEO, le biblioteche dell’Ateneo chiuse dalle 13 di venerdì 27 novembre

Per effetto delle ordinanze diramate dai Comuni di Cagliari e Monserrato. Si raccomanda dunque a tutti di anticipare la mobilità rispetto all’orario indicato nell’allerta meteo, e si raccomanda in ogni caso di usare la massima prudenza per tutte le giornate indicate nei provvedimenti comunali. Non saranno interrotte le attività in presenza programmate, già ridotte al minimo per effetto dell'emergenza sanitaria, ma si raccomanda di agire di conseguenza alle ordinanze

27 novembre 2020

La Notte europea dei ricercatori tra territorio e società civile

Undici dipartimenti e oltre settanta specialisti dell’ateneo coinvolti nell'evento Sharper2020. Il rettore Maria Del Zompo ha aperto l’evento on line e sul web c "Vi auguro di divertirvi e soddisfare la vostra sete di conoscenza. Colgo l'occasione per sottolineare la nostra attenzione e il nostro lavoro contro le discriminazioni e le violenze di genere". Una proficua maratona sulla scienza avvicinante, coinvolgente e spiegata alle nuove generazioni

27 novembre 2020

EDUC, la presentazione dell'Alleanza tra atenei europei

Martedì 1 dicembre dalle 14 si svolgerà l'evento annuale di presentazione della rete EDUC, l'alleanza europea di università di cui fa parte il nostro Ateneo. Sarà l'occasione per illustrare le iniziative e le opportunità di studio e ricerca per studenti, studentesse, docenti. UniCa sarà rappresentata da Alessandra Carucci, Prorettore all'Internazionalizzazione. Recentemente il Rettore Maria Del Zompo ha presentato il progetto EDUC, a nome di tutta l'Alleanza, al primo meeting dei network universitari europei

Questionario e social

Condividi su: