UniCa UniCa News Notizie CagliariFestivalScienza, culla di saperi ed esperienze al femminile

CagliariFestivalScienza, culla di saperi ed esperienze al femminile

Al centro dei lavori la terza edizione del premio Donna di scienza, assegnato lo scorso anno a Micaela Morelli. Riconoscimento speciale per Maria Del Zompo. L’evento ha la collaborazione di Università di Cagliari e Sassari, Inaf, Osservatorio astronomico, sezione Infn, Istituto di Neuroscienze Cnr, assessorato comunale Pari opportunità di Cagliari, Fondazione di Sardegna
24 maggio 2021
Il premio è curato dall'Associazione ScienzaSocietàScienza

Cagliari Festival Scienza si svolge dal 4 al 9 novembre

Mario Frongia

Si chiudono entro le 13 del 10 settembre prossimo le segnalazioni alla giuria della terza edizione del premio Donna di scienza. Il riconoscimento - che verrà assegnato dal 4 al 9 novembre nell’ambito della manifestazione Cagliari Festival Scienza - è dedicato dall’Associazione Scienza Società Scienza alla figura femminile che ha interpretato al meglio la relazione con la scienza, “dando prestigio e avanzamenti alla Sardegna in campo scientifico”. L’Associazione coordinata da Carla Romagnino - presidente onoraria e della giuria del Premio -  promuove attività volte alla diffusione della cultura scientifica e considera la relazione tra le donne e la scienza uno dei temi importanti da portare avanti. “Ancora oggi, infatti, la parità di genere, nonostante i traguardi raggiunti negli ultimi anni a livello locale, nazionale e internazionale, anche all’interno della comunità scientifica, resta fortemente condizionata dagli stereotipi e le donne continuano a essere marginalizzate nella ricerca, nelle pubblicazioni scientifiche, e in vari altri campi” spiega la professoressa Romagnino.Nel 2020 il premio è stato assegnato al prorettore dell’Università di Cagliari, Micaela Morelli.

Micaela Morelli è stata premiata nella scorsa edizione del Festival
Micaela Morelli è stata premiata nella scorsa edizione del Festival

Sinergie e impegno per un futuro senza discriminazioni di genere

Il premio è organizzato in collaborazione con Università di Cagliari e Sassari, Inaf, Osservatorio astronomico, sezione Infn, Istituto di neuroscienze del Cnr e assessorato Pari comunale opportunità di Cagliari. Il riconoscimento è rivolto a donne nate o operanti in Sardegna o per la Sardegna, che abbiano svolto attività nel campo della ricerca scientifica, della didattica della scienza, della diffusione della cultura scientifica, anche attraverso l’uso dei media. La giuria assegnerà fuori concorso un Premio Speciale a Maria Del Zompo, farmacologa e già rettore dell’Università di Cagliari.  

Francesco Mola, rettore dell'Università di Cagliari, con Maria Del Zompo
Francesco Mola, rettore dell'Università di Cagliari, con Maria Del Zompo

Approfondimento scientifico, internazionalizzazione e ricadute sul territorio

Le candidature possono essere presentate dalle interessate e dalle varie autorità scolastiche e formative, enti, accademie e associazioni operanti sul territorio. La giuria valuterà i livelli di 1) approfondimento scientifico dell’attività svolta, 2) internazionalità, 3) coinvolgimento del pubblico, 4) ricaduta dell’attività svolta sulla Sardegna. Il Premio Donna di scienza giovani - pari a circa duemila euro - sarà attribuito alla più giovane e più meritevole cagliaritana scelta nell’ambito dei suddetti criteri.  sopra stabiliti. Anche gli eventuali altri riconoscimenti saranno assegnati alle più meritevoli nell’ambito dei criteri sopra stabiliti e rispondenti al requisito richiesto. Sono esclusi dal premio persone legate da qualunque grado di parentela con i membri della giuria.

Informazioni, news e proposte. premiodonnascienza@gmail.com; www.festivalscienzacagliari.it; presidenza@scienzasocietascienza.it

Cagliari, 24 maggio 2021

Pool di enti e istituti sostengono e accreditano la bontà del Premio
Pool di enti e istituti sostengono e accreditano la bontà del Premio

Ultime notizie

12 giugno 2021

Venerdì 18 giugno il 28mo Rapporto CRENoS sull'economia della Sardegna

Sarà Gianfranco Atzeni, docente di Economia politica all'Università di Sassari, a presentare l'analisi condotta dai ricercatori dei due atenei sardi, autori di un documento riconosciuto come il punto di riferimento più autorevole e completo in materia. L'appuntamento è per le 10.30 nell'Aula A della Facoltà di Scienze economiche, politiche e giuridiche: i lavori saranno introdotti dalla neodirettrice del CRENoS Anna Maria Pinna e vedranno la partecipazione dei due rettori degli atenei sardi, Francesco Mola e Gavino Mariotti. Quindi la discussione dei dati con un panel di imprenditori. L'iniziativa sarà trasmessa in streaming sulla pagina facebook del CRENoS e sul canale YouTube di UniCa

10 giugno 2021

Amazon Women in Innovation, borsa di studio per una studentessa di UniCa

Claudia Fadda, studentessa in ingegneria elettrica, elettronica e informatica, ha vinto la borsa di studio bandita all'interno del programma Amazon in the Community, nato per incentivare le giovani donne a intraprendere un percorso di studi nell’ambito delle discipline STEM. Da quest’anno anche l’Università degli Studi di Cagliari aderisce all'iniziativa. Le quattro vincitrici avranno l’opportunità di sviluppare la propria carriera accademica grazie alle borse di studio della terza edizione del progetto che mira ad avvicinare le ragazze meritevoli alle discipline STEM, ad aiutarle a diventare le leader del domani e ad avere successo nel mondo della tecnologia e dell’innovazione. RASSEGNA STAMPA

Questionario e social

Condividi su: