UniCa UniCa News Notizie Cagliari Green and Blue City: giornata di studio Dicaar-Aidda

Cagliari Green and Blue City: giornata di studio Dicaar-Aidda

Il confronto tra esperti del Dipartimento di ingegneria civile, ambientale e architettura e rappresentanti dell'Associazione donne imprenditrici e dirigenti d’azienda, nella mattinata del 27 maggio, sarà un'utile occasione - aperta a docenti e studenti di UniCa - per ripensare l’intero sistema economico del capoluogo sardo, in modo da valorizzare l’ambiente e le risorse naturali in una logica di economia circolare di riqualificazione e di logistica green. Appuntamento dalle 9 nell'aula magna di Ingegneria e Architettura, (polo universitario di via Marengo)
25 maggio 2022
L'evento potrà essere seguito anche online

Lo sviluppo sostenibile come modello da adottare per la pianificazione integrata di città, porti e territori

Ripensare il sistema economico del capoluogo sardo valorizzando l’ambiente e le risorse naturali con logiche di economia circolare di riqualificazione e di logistica green. Per cogliere appieno questa sfida-opportunità è indispensabile innestare una maggiore responsabilità individuale in modo da far crescere cittadini sempre più consapevoli e disposti a prendersi realmente cura del bene pubblico.

Questi temi - di grande importanza per gli studenti, al fine di costruire solide reti di relazioni capaci di favorire l’avviamento alla professione in un contesto dinamico - verranno approfonditi nel primo incontro–confronto tra il Dipartimento di Ingegneria civile, ambientale e architettura (Dicaar) e l’Associazione donne imprenditrici e dirigenti d’azienda (Aidda) intitolato: “Cagliari green and blue city” in programma venerdì 27 maggio nella Facoltà di Ingegneria in Piazza D’armi a Cagliari, dalle 9 alle 13.30.

 

Locandina e programma della giornata di studio del 27 maggio 2022
Locandina e programma della giornata di studio del 27 maggio 2022

OBIETTIVI. Discutere dei legami secolari e nuovi che uniscono città, porti e territori, relazioni spesso non facili o conflittuali che unitamente all'evoluzione delle città ai cambiamenti sociali, economici tecnologici e ambientali, richiedono una rinnovata capacità di pensiero ed azione per pianificare e condividere idee di sviluppo sostenibile per oggi e domani.

VIDEO AIDDA. I lavori si apriranno con un video, prodotto dalla delegazione Sardegna dell’Aidda, intitolato Cagliari città da amare. Con l’intento di stimolare una riflessione, uno storytelling visuale d’impatto, metterà l’accento su luci e ombre della città del sole dove la bellezza e il degrado continuamente convivono evidenziando le potenzialità attrattive ancora inespresse del capoluogo isolano, naturalmente vocato al turismo.    

APERTURA LAVORI. Dopo i saluti, affidati al direttore Giorgio Massacci e alla professoressa Giuseppina Vacca (Dicaar), alla presidente dell’associazione Aidda, Rosi Sgaravatti e a Roberto Mura della Città Metropolitana di Cagliari, seguiranno gli interventi di Francesca Bragaglia, Elena Novati e Maria Assunta Pintus in rappresentanza delle donne imprenditrici e dirigenti d’azienda sul tema: Equilibrio, benessere e partecipazione

INTERVENTI. Ginevra Balletto (Dicaar) si focalizzerà sulla “transizione urbana dell’economia circolare per lo sviluppo sostenibile” e Mara Ladu su “la città sostenibile: nuovi valori dello spazio urbano”. Terminerà la sessione Luigi Mundula (Dicaar) che tratterà il tema del “piano della città metropolitana: dialogo e prospettive tra comunità e istituzioni”.

TAVOLA ROTONDA. Seguirà una discussione, coordinata dalla giornalista Rai Incoronata Boccia, a cui parteciperanno:

  • Azzurra Rinaldi, docente di Economia Politica e di genere dell’Università Unitelma Sapienza, componente del comitato scientifico dell’osservatorio Terziario Manageritalia che spiegherà perché è indispensabile puntare su un’economia più sostenibile.
  • Elisabetta Masucci, co-founder event manager Green Blue Days, si soffermerà sullo stato dell’arte tra green e blue economy mentre
  • Alessandro Becce, amministratore delegato FHP Holding portuale e presidente della Sezione Porti di Confindustria Venezia, incentrerà il suo ragionamento su “un mare di opportunità: shipping e logistica sostenibile”.
  • Francesca Maria Montemagno, fondatrice della startup Smartive, tratterà della “innovazione al servizio della sostenibilità”. 
  • Maria Sias, presidente dell’associazione ICS, spiegherà perché la riqualificazione sostenibile è necessaria.

 


(IC)

Ultime notizie

27 settembre 2022

BESTMEDGRAPE, al via la conferenza internazionale

L'appuntamento è per martedì 27 settembre dalle 9 nell'Aula magna del Polo di via Marengo: si tratta del progetto finanziato dalla Commissione Europea con oltre tre milioni di euro, guidato dall'Università di Cagliari, che punta a promuovere il riutilizzo degli scarti della vinificazione per ottenere creme di bellezza, integratori e prodotti farmaceutici, creando al contempo nuove opportunità commerciali per giovani imprenditori

26 settembre 2022

Il mondo della virologia al Parco scientifico di Pula

Il Dipartimento di Scienze della vita e dell'ambiente dell'Università di Cagliari al lavoro con Sardegna Ricerche per costruire un polo di eccellenza per la ricerca sugli antivirali. Si tratta del più importante evento formativo europeo per dottorandi ed early-post doc nel campo della virologia e della terapia antivirale che dal 26 settembre radunerà docenti e studenti provenienti da ogni parte del mondo

26 settembre 2022

Percorsi mediterranei di mediazione per la pace, interviene il Segretario della CEI

L'arcivescovo di Cagliari mons. Giuseppe Baturi apre i lavori dell'iniziativa organizzata dal docente di Diritto privato Carlo Pilia: l'appuntamento è per lunedì 26 settembre alle 16 con una relazione sulla "Carta di Firenze". “L’inizio delle lezioni è l’occasione propizia per animare un confronto con gli studenti universitari sulle tematiche di interesse generale e di maggiore attualità – spiega il professore - che quest’anno riguardano lo sviluppo sostenibile e gli obiettivi dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite”.

26 settembre 2022

TDM-Tessuto Digitale Metropolitano, i risultati del progetto

Mercoledì 28 settembre a partire dalle 10:15, nella sala congressi della Manifattura Tabacchi di Cagliari, verrà presentato il progetto, finanziato da Sardegna Ricerche, realizzato dal CRS4 e dall’Università di Cagliari per concepire nuove soluzioni che rendano le città più intelligenti grazie all’utilizzo di tecnologie avanzate. Apertura con i saluti del rettore Francesco Mola, interventi di tre docenti del nostro Ateneo

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie