UniCa UniCa News Notizie Alleggeriamo il carico!

Alleggeriamo il carico!

Martedì 16 novembre, dalle ore 8.30 alle 13, l'aula magna della facoltà di Ingegneria e architettura, ospita un convegno sulla prevenzione dei disturbi muscolo-scheletrici potenzialmente connessi allo svolgimento delle attività lavorative. L’appuntamento è organizzato congiuntamente dal Laboratorio di Biomeccanica ed ergonomia industriale del dipartimento di Ingegneria meccanica, chimica e dei materiali e da Inail Sardegna. Necessario il Green Pass
16 novembre 2021
Seminario Inail-UniCa

L'evento, che si inquadra all'interno della Campagna europea Eu-Osha 2020-22 (LINK), dedicata ai disturbi muscoloscheletrici e denominata “Alleggeriamo il carico!”, è patrocinato dall’Inail, dall'Ordine provinciale degli Ingegneri e dall’ateneo di Cagliari.

Scopo della giornata (vedi programma dettagliato) - che prevede interventi da parte di tecnici Inail e docenti e giovani ricercatori universitari del Dimcm e della sezione di Medicina del lavoro del Dipartimento di Scienze mediche e sanità pubblica - è di illustrare le problematiche associate al rischio di insorgenza di disturbi muscoloscheletrici lavoro-correlati, i risvolti clinici e le prospettive legate all’adozione delle nuove tecnologie per la valutazione e la riduzione del rischio derivante da sovraccarico biomeccanico.

DISTURBI MUSCOLO-SCHELETRICI

La Sardegna nella prospettiva della conoscenza e della prevenzione

CONVEGNO 16 NOVEMBRE 2021
Aula Magna “Mario Carta”
Facoltà di Ingegneria e Architettura

La prevenzione dei disturbi muscolo-scheletrici potenzialmente connessi allo svolgimento delle attività lavorative, rappresenta uno degli aspetti più critici nel panorama degli interventi a sostegno della promozione della salute e del benessere dei lavoratori. Scopo di questo workshop è quello di illustrare la dimensione del fenomeno, i suoi risvolti clinici e le prospettive legate all’adozione delle nuove tecnologie per la valutazione e la riduzione del rischio derivante da sovraccarico biomeccanico.


================
P R O G  R A M M A
================

Ore 8.30
Registrazione partecipanti

Ore 8.45
Saluti:

  • prof. Daniele Cocco, presidente della facoltà di Ingegneria e Architettura di UniCa
  • dott. Alfredo Nicifero, direttore regionale Inail Sardegna
  • prof. Antonio Baldi, direttore del Dipartimento di Ingegneria meccanica, chimica e dei materiali (UniCa)
  • ing. Sandro Catta, presidente Ordine degli Ingegneri di Cagliari
  • sig. Antonello Argiolas, presidente Associazione industriali province della Sardegna meridionale

modera i lavori la dott.ssa Marta Clemente
Sovrintendenza Sanitaria Centrale (Inail)

Ore 9.45
- Il ruolo dell’Inail in ambito di prevenzione del rischio
dott. Salvatore Denti, Sovrintendenza sanitaria regionale, Referente medico regionale per la prevenzione (Inail) e Responsabile scientifico dell’evento;

- Numeri e prospettive
dott.ssa Gavina Solinas, sovrintendente sanitario regionale Sardegna (Inail);

- Dalla valutazione del rischio alla sorveglianza sanitaria: il ruolo del Medico competente
prof. Marcello Campagna, dipartimento di Scienze mediche e sanità pubblica (UniCa);

- Le nuove tecnologie a supporto della valutazione dei fattori di rischio biomeccanico nei disordini muscolo-scheletrici
prof. Massimiliano Pau, dipartimento di Ingegneria meccanica, chimica e dei materiali (UniCa);

- L’impiego dei sensori inerziali indossabili per l’analisi delle posture incongrue e dell’attività degli arti superiori
ing. Micaela Porta, Dipartimento di ingegneria meccanica, chimica e dei materiali (UniCa);


Ore 11,30
- Interazione uomo-macchina nell’era di industria 4.0
ing. Pier Francesco Orrù, dipartimento di Ingegneria meccanica, chimica e dei materiali (UniCa);

- La valutazione sperimentale del discomfort nelle mansioni caratterizzate da postura seduta prolungata
ing. Federico Arippa, dipartimento di Ingegneria meccanica, chimica e dei materiali (UniCa);

- Utilizzo degli esoscheletri nell’industria per la riduzione del carico biomeccanico in mansioni fisicamente impegnative
prof. Bruno Leban, dipartimento di Ingegneria meccanica, chimica e dei materiali (UniCa);

- Il progetto Inail per gli esoscheletri occupazionali e prospettive dell’evoluzione normativa
ing. Luigi Monica, dipartimento Innovazioni tecnologiche e sicurezza degli impianti, prodotti ed insediamenti antropici (Inail);

- Il rischio biomeccanico nell’industria metalmeccanica
ing. Alessia Murgia, IMI REMOSA S.r.l. Cagliari;


Ore 12.45
Dibattito conclusivo

Ore 13.00
Chiusura lavori


LINK ISCRIZIONI: https://cagliari.ordinequadrocloud.it/ISFormazione-Cagliari/i-disturbimuscoloscheletrici-la-sardegna-nella-prospettiva-della-conoscenza-e-della-prevenzione-corso-760.xhtmlS

LINK STUDENTI: https://cagliari.ordinequadrocloud.it/ISFormazione-Cagliari/i-disturbi-muscoloscheletrici-lasardegna-nella-prospettiva-della-conoscenza-e-della-prevenzione-isc-corso-764.xhtml

CONTATTI. Segreteria Organizzativa Inail: referente dottoressa Licia Massidda, tel. 070/6052410/334-6704270 email: l.massidda@inail.it. Scuola di formazione Ordine ingegneri Ca: referente dottoressa Elena Latti, email: info@formazioneoic.it;

CREDITI FORMATIVI

Ai sensi del regolamento per la formazione continua, agli ingegneri che parteciperanno all’intero seminario saranno riconosciuti 2 crediti formativi professionali. Il convegno è valido ai fini del riconoscimento di crediti formativi pari a 2 ore per tutti gli RSPP/ASPP partecipanti, indipendente dal settore e contesto in cui operano in conformità con l’Accordo Stato-Regioni del 7 luglio 2016.


 

(IC)

Prevenzione dei disturbi muscolo-scheletrici nei cantieri e in tutti i luoghi di lavoro
Prevenzione dei disturbi muscolo-scheletrici nei cantieri e in tutti i luoghi di lavoro

Allegati

Ultime notizie

30 giugno 2022

STOREM. Giornate di studio internazionale sul tema della sostenibilità legata alle attività turistiche

Giovedì 30 giugno e venerdì 1 luglio il nostro ateneo ospita docenti e ricercatori delle università UNA e UCI del Costa Rica, Eafit della Colombia e, in collegamento, esperti dell'università UWI (Barbados) e Paul Valery (Francia) per due giornate di confronto sul progetto Erasmus+ Cbhe “Storem”. L’incontro del primo luglio è aperto al pubblico, dalle 9,30, nell’Aula 11 del polo universitario di via San Giorgio 12 (Campus Aresu) per gli interventi del professor Mario Socatelli, dell’Universidad para la Coperaticion Internacional (Costa Rica) e, a seguire, del professor Corrado Zoppi, dell’Università di Cagliari, e di Francesca Uleri (Associazione Culturale Terras)

30 giugno 2022

Malattie genetiche, l'Università di Cagliari nel nuovo Centro nazionale di ricerca

L'ateneo è tra i fondatori della struttura sorta per lo “Sviluppo di terapia genica e farmaci con tecnologia a Rna” finanziata dal Pnrr con 320 milioni di euro. Le specialiste Raffaella Origa, referente scientifica, e Patrizia Zavattari, sono le coordinatrici del progetto. Il rettore Francesco Mola: "Abbiamo conferma delle valide e riconosciute competenze del settore acquisite negli anni"  

28 giugno 2022

Raccontare la ricerca: adesioni entro il 4 luglio per la SHARPER Night 2022

Data e sede sono già confermate: si terrà venerdì 30 settembre 2022 nell’Orto botanico di Cagliari la nuova edizione di SHARPER Night, iniziativa inserita nel contesto europeo delle European Researchers’ night. Fino al prossimo lunedì 4 luglio ricercatrici e ricercatori dell'Ateneo potranno inviare le proprie proposte per organizzare eventi, conversazioni, podcast e laboratori collegati all’iniziativa.

Questionario e social

Condividi su: