Communication

Autore dell'avviso: Maria Grazia Dongu

25 July 2021
Chiedo agli studenti che hanno chiesto o intendono chiedere la tesi di mantenere costante comunicazione con me. Risponderò anche durante le vacanze estive.

---

Vi prego di ricordare che:

a) avrete assistenza durante la stesura del piano di scrittura della tesi e la ricerca bibliografica.

b) i capitoli vanno inviati uno per uno. Non assicuro la correzione in caso contrario.

c) sin da subito dovete seguire norme editoriali per le note e la bibliografia. In Internet è scaricabile il Chicago Manual of Style, che dà indicazioni molto precise e contempla i riferimenti bibliografici per vari tipi di fonte.

d) non prendo in considerazione testi opera di plagio, che non dichiarano le fonti, scritti in una forma scorretta e sciatta.

e) Il punto di partenza iniziale consiste nell'individuazione di un argomento circoscritto, delle tecniche di analisi, dei materiali su cui compiere l'analisi, della letteratura critica (più o meno ampia, a seconda se la tesi è della triennale o della magistrale).

f) Agli studenti della magistrale si consiglia di verificare nella ricerca bibliografica, e con l'aiuto/confronto con il docente, se il lavoro è stato già condotto o vi potrebbero essere caratteri di assoluta o parziale novità.

g) è ammessa la scrittura in inglese, ma si consiglia solo  a coloro che possiedono le abilità sufficienti: il tempo di stesura e correzione non potrà non essere maggiore.

h) non siate ossessionati dal numero delle pagine, dai minuti dell'esposizione il giorno della tesi: ciò che più importante è esprimersi in modo corretto ed efficace, producendo un testo coeso, ben strutturato, fondato sulla lettura personale del brano/novel/raccolta di poesie, opera teatrale ecc, che è il centro della tesi.

i) se vi organizzate bene subito, manterrete i tempi programmati, e sarà più semplice avere un costante feedback da parte del docente.

l) Ricordatevi che non dovete imitare un modello, ma creare la vostra tesi, secondo i modi del saggio accademico. La tesi è vostra. Il docente serve da guida, vi segnala gli errori e ingenuità, è pronto a discutere le vostre idee, a segnalarvi testi utili. Nient'altro. 

Last notices

Questionnaire and social

Share on: