Grandi atleti

Gli atleti impegnati nella preparazione tecnico agonistica di alto livello, spesso, devono affrontare la sfida di combinare la loro carriera sportiva con l'istruzione o il lavoro. Voler riuscire al più alto livello in uno sport richiede un allenamento intensivo e competizioni in Italia e all'estero, che possono essere difficili da conciliare con le esigenze del sistema formativo e del mercato del lavoro.
L’Università di Cagliari, facendo proprie le linee guida dell’Unione Europea, prevede azioni di sostegno ai grandi atleti di livello nazionale o internazionale, offrendo loro l’opportunità di una formazione di alto profilo, quale quella universitaria.
A tal fine, l’Ateneo riconosce ai grandi atleti una serie di agevolazioni per incentivare efficaci percorsi di doppia carriera, che consentano loro di esprimere pienamente le proprie potenzialità e di realizzare una nuova carriera dopo quella sportiva, salvaguardando la posizione degli atleti medesimi e contribuendo in tal modo alla crescita culturale ed economica del Paese.
A titolo esemplificativo l’Ateneo si impegna a:

  • prevedere l'iscrizione degli studenti atleti in regime di tempo parziale, con applicazione delle relative agevolazioni nella contribuzione studentesca;
  • fornire il supporto nell'individuazione dell'offerta di alloggi per gli studenti, in collaborazione con l’ERSU di Cagliari;
  • favorire l’accesso a servizi qualificati di sostegno allo studio disponibili presso l'Ateneo (ad es., servizio di counseling psicologico, servizio di tutoraggio);
  • favorire, in collaborazione con il CUS e attraverso flessibilità negli orari, l’accesso alle proprie strutture, impianti e attrezzature, funzionali alla preparazione sportiva;
  • promuovere presso le competenti strutture didattiche la possibilità di prevedere flessibilità nelle date degli appelli d'esame in favore degli studenti atleti;
  • prevedere la possibilità per gli studenti atleti di usufruire degli eventuali appelli aggiuntivi dedicati agli studenti fuori corso;
  • prevedere nei regolamenti didattici dei corsi di studio, la possibilità di riconoscimento in crediti formativi universitari dell’attività sportiva prestata dagli studenti atleti, ai fini dell’acquisizione dei crediti a libera scelta dello studente;
  • prevedere nei regolamenti didattici dei corsi di studio la possibilità di considerare giustificate le assenze dalle attività didattiche ricadenti nei giorni di svolgimento di competizioni nazionali o internazionali.

Per maggiori informazioni: e-mail: orientamento@amm.unica.it

Questionario e social

Condividi su: