Il Mur ha pubblicato un bando (decreto direttoriale n. 562 del 5 maggio 2020) finalizzato al finanziamento di proposte progettuali di ricerca di particolare rilevanza strategica, finalizzate ad affrontare le nuove esigenze e questioni sollevate dalla diffusione del virus Sars-Cov-2 e dell’infezione Covid-19.

Tematiche
Le proposte progettuali potranno riguardare una o più delle seguenti aree:
a. Life Sciences;
b. Physics and Engineering;
c. Social Sciences and Humanities.

Le proposte dovranno avere come obiettivo la definizione di soluzioni di prodotto, metodologiche o di processo, relative al contesto sanitario, sociale, istituzionale, della formazione, giuridico, economico, dell'inclusione, o produttivo, rispetto ad almeno uno dei seguenti ambiti:
- risposta all’emergenza, sviluppando soluzioni relative alla fase di espansione della pandemia;
- gestione della riorganizzazione delle attività e dei processi, sviluppando soluzioni relative alla fase di superamento della pandemia in condizioni di sicurezza;
- prevenzione del rischio, sviluppando soluzioni volte a contrastare e contenere gli effetti di eventuali future pandemie.

Risorse disponibili
21.900.000,00 euro.

Soggetti beneficiari
L’avviso è rivolto alle università statali e non statali italiane legalmente riconosciute e agli enti pubblici di ricerca vigilati da amministrazioni centrali di cui all’art. 1, comma 1, del d. lgs. 218/2016, anche in collaborazione tra loro.
Ciascuna idea progettuale può essere presentata da un minimo di uno fino a un massimo di tre soggetti e ogni singolo coordinatore (principal investigator) può presentare e/o partecipare a una sola idea progettuale di prima fase.

Fasi
L’intervento è articolato in due fasi.
Fase 1 - I soggetti ammissibili vengono invitati a presentare idee progettuali di durata non superiore a sei mesi e di costo non inferiore a 20.000,00 euro e non superiore a 80.000,00 euro. La disponibilità di risorse destinate alla prima fase è pari a 10.000.000,00 euro e le idee progettuali approvate saranno finanziate nella misura dell’80 per cento dei costi ritenuti ammissibili.
Fase 2 - All’esito della verifica conclusiva delle idee progettuali approvate nella prima fase, i relativi soggetti proponenti verranno invitati a presentare proposte progettuali di sviluppo, di durata non superiore a sei mesi e di costo non inferiore a 50.000,00 euro e non superiore a 150.000,00 euro, finalizzate alla sperimentazione del risultato prototipale finale e alla relativa dimostrazione di funzionalità. Per tale fase il Mur riserva una disponibilità di risorse pari a 11.000.000,00 euro e le proposte progettuali approvate saranno finanziate nella misura dell’80 per cento dei costi ritenuti ammissibili.

Modalità di partecipazione alla prima fase
Le proposte dovranno essere presentate, in lingua italiana e inglese, esclusivamente attraverso lo sportello telematico Sirio, entro le 12 del 26 giugno 2020.
La guida alla compilazione della domanda e la modulistica da utilizzare sono reperibili all’interno dello sportello telematico.

Contatti

Indirizzo: via san Giorgio 12 (ingresso 3 - primo piano) - 09124 Cagliari
Nicola Ruju
Vera Aru
Nives Bertarione

Questionario e social

Condividi su: