Progetti di ricerca di interesse nazionale (Prin) - Bando 2012

Con decreto ministeriale 28/12/2012 n. 957/ric, il Miur ha pubblicato il bando per il cofinanziamento di Progetti di ricerca di interesse nazionale (Prin) liberamente presentati nelle quattordici aree scientifico-disciplinari dalle università per il 2012.

Con decreto ministeriale 1/2/2013 n. 275 sono state apportate al bando le seguenti modifiche:
a) è stata ammessa la partecipazione (anche come responsabili di unità locale) anche ai ricercatori a tempo determinato purchè ultraquarantenni;
b) è stata precisato che la possibilità d’inserire le scelte strategiche d’ateneo nella fase di preselezione opererà solo per le proposte progettuali valutate ex equo;
c) la scadenza per la presentazione delle proposte progettuali da parte del coordinatore nazionale è stata prorogata al 18 febbraio 2013.

Esiti delle valutazioni

Con decreto direttoriale n° 1959 del 18 ottobre 2013, il Miur ha pubblicato l’elenco dei Progetti di ricerca di interesse nazionale approvati, esercizio finanziario 2012.

elenco coordinatori nazionali dell’ateneo finanziati

responsabili delle unità locali dell’ateneo finanziate

Scadenze
Entro il 4 novembre 2013 - ripartizione del finanziamento tra le unità locali di ricerca da parte del coordinatore del progetto.

I progetti hanno durata triennale.
Si comunica che il codice Cup da utilizzare sulle spese inerenti al programma in argomento è F28C13000380001
L’inizio ufficiale dei progetti è fissato all’8 marzo 2014.

Saranno però riconoscibili le spese sostenute a decorrere dalla data di pubblicazione degli esiti della valutazione (18 ottobre 2013).

Costo annuo lordo personale 2014

Tabelle costo docenti-ricercatori
(fonte direzione del Personale - Settore Stipendi personale docente)

Istruzioni per l’uso della tabella
la classe (prima colonna a sinistra) e gli scatti di riferimento (seconda colonna a sinistra) sono individuabili dallo statino personale; il valore da tenere in considerazione, è quello indicato nella penultima colonna a destra (costo complessivo al lordo).

N.B.
- i costi del personale da inserire, a titolo di cofinanziamento, nel progetto sono meramente orientativi e possono essere poi rivisti quando si rendiconterà il progetto (modificando il tempo formalmente impegnato e/o precisando i costi);
- i costi da indicare necessariamente con precisione, perchè influiscono sul budget, sono quelli che devono essere finanziati dal Miur (es. un assegno o una borsa di dottorato da istituire).

Costo annuo lordo altre categorie
- Ricercatore a tempo determinato
(il valore da prendere in considerazione è il costo totale amministrazione nell’ultima colonna a destra).
- Assegnista: 23.080,00 euro.
- Borsista di ricerca: importo massimo 19.367,00 euro (n.b.: le borse in oggetto non possono essere attivate su bandi ministeriali).
- Dottorando: 16.251,00 euro (16.928,00 euro per le borse all’estero).
Si precisa che, secondo la vigente normativa, a decorrere dal secondo anno, a ciascun dottorando è assicurato, in aggiunta alla borsa e nell’ambito delle risorse finanziarie esistenti nel bilancio dei soggetti accreditati a legislazione vigente, un budget per l’attività di ricerca, in Italia e all’estero, adeguato rispetto alla tipologia di corso e comunque di importo non inferiore al 10 per cento dell’importo della borsa medesima (art. 9, comma III, decreto ministeriale 8 febbraio 2013 n. 45).

Per il costo dei tecnici da impiegare in attività di ricerca (non possono però cofinanziare nel bando legge regionale 7/07 annualità 2013 e nel bando Sir 2014), occorre rivolgersi alla direzione del Personale - Settore Stipendi personale tecnico amministrativo e missioni.

Questionario e social

Condividi su: