Premialità 2012

Entità del finanziamento: euro 1.014.300,00.

Normativa di riferimento
- articolo 13, comma 2, della legge regionale 7 agosto 2007, n° 7;
- convenzione per l’istituzione di un sistema premiale per la ricerca scientifica, siglata il 20 maggio 2011.

Progetti beneficiari del premio
- graduatoria internazionale;
- graduatoria nazionale.

Regole per l’attribuzione del premio
- L’attribuzione del premio è effettuata a vantaggio dei progetti di ricerca valutati positivamente (siano essi finanziati che non finanziati), a partire dai progetti che hanno ottenuto il punteggio più elevato, dando comunque la priorità alla graduatoria dei progetti di rilievo internazionale, fino all’esaurimento delle risorse stanziate (art. 3, comma II, della convenzione del 20 maggio 2011).
- Il valore del singolo premio è rapportato al 30% del costo della quota di progetto direttamente riferibile all’unità di ricerca sarda, fino a un tetto massimo di 10.000,00 euro (art. 2 della Convenzione).
- L’assegnazione del premio ai beneficiari segue la regola dell’alternanza, in base alla quale i vincitori di ciascun anno non potranno beneficiare del premio nell’anno successivo nell’ambito della stessa graduatoria (art. 5, comma II, della Convenzione).
- Sono presi in considerazione solo i ricercatori-docenti strutturati oppure anche quelli non strutturati purché il loro progetto sia stato finanziato (ad es.: per quanto riguarda il Firb gli idonei e i finanziati nella linea 3 oppure coloro che sono stati finanziati nelle linee 1 o 2).
- In caso di cessazione del responsabile (es. pensionamento o trasferimento), verranno presi in considerazione nella graduatoria solo i progetti finanziati (e non quindi quelli che sono solamente idonei).
- La regola dell’alternanza, coinvolge anche coloro che sostituiscono il responsabile (es. pensionamento o trasferimento).

Per il 2012 sono stati considerati i seguenti bandi:
• per la graduatoria internazionale: VII Programma quadro;
• per la graduatoria nazionale: Prin 2010-2011 e Firb 2012. In entrambi i casi l’idoneità (fissata a 80/100 dai rispettivi bandi) è relativa al punteggio di coloro che, superando la preselezione interna, sono approdati alla valutazione del CdS.

Dichiarazione di accettazione
- graduatoria nazionale;
- graduatoria internazionale.

Questionario e social

Condividi su: