Venerdì 4 ottobre 2019

04 ottobre 2019

L'Unione Sarda

Rassegna quotidiani locali
a cura dell’Ufficio stampa e redazione web



L’UNIONE SARDA
 

1 - L’UNIONE SARDA di venerdì 4 ottobre 2019 / Agenda (Pagina 21 - Edizione CA)
UNIVERSITÀ. Autore di numerosi libri e programmi radio
Stasera in Rettorato la lectio magistralis del matematico-scrittore Odifreddi

È intitolata “I numeri dell'arte”, la lectio magistralis che il noto matematico Piergiorgio Odifreddi terrà oggi alle 19 nell'aula magna del Rettorato, in via Università. L'appuntamento, voluto dalla rettrice Maria Del Zompo, fa parte della rassegna “M=M(c,t)+m - Matematica, cinema, teatro + musica” del dipartimento di Matematica e Informatica dell'Università cittadina. Introduzione di Lucio Cadeddu, docente e coordinatore della rassegna.
LO STUDIOSO.  Matematico di fama internazionale, scienziato, divulgatore e scrittore sagace, Odifreddi è esperto di storia della scienza, politica, filologia, filosofia, religione e delle commistioni tra la matematica e le scienze umanistiche. Ha studiato matematica in Italia e si è specializzato in logica negli Stati uniti e in Unione Sovietica. Ha insegnato logica matematica all'Università di Torino e alla Cornell University, nello Stato di New York. Collabora con La Stampa, La Repubblica e Le Scienze. Nel 2011 ha vinto il Premio Galileo per la divulgazione scientifica.
I SUOI LIBRI.  Tra le sue opere di divulgazione più note, figurano “Le menzogne di Ulisse” (2004) sulla logica, “C'è spazio per tutti” (2010) sulla geometria e “Il museo dei numeri” (2013) sull'aritmetica. È inoltre autore di best-seller quali “Il Vangelo secondo la Scienza” del 1999, “Il matematico impertinente” e “Perché non possiamo essere cristiani”, pubblicati nel 2005 e nel 2007, “Il dizionario della stupidità” e “La democrazia non esiste” del 2016 e del 2018. Il suo ultimo libro è “Il Dio della logica. Vita di Kurt Gödel”.
IL PERSONAGGIO.  Noto anche per il suo rapporto dialettico con la religione, nel 2011 Odifreddi ha scritto una lettera aperta a Benedetto XVI, che ha ricevuto una lunga risposta due anni dopo. Proprio con il Papa ha pubblicato “Caro papa teologo, caro matematico ateo”. È stato opinionista in tv a “Crozza Italia” e a “Il senso della vita” e ha preso parte ai programmi radiofonici “In cammino verso Santiago de Compostela”, “A tutto Darwin” e “A tutto Galileo”, in onda su Rai Radio 3. Nel 2008 ha vinto il Premio Saint-Vincent come personaggio-rivelazione della radio. Attualmente scrive su Il Fatto Quotidiano.

 

La Nuova Sardegna

 


LA NUOVA SARDEGNA

 

15 - LA NUOVA SARDEGNA di venerdì 4 ottobre 2019 / Sassari - Pagina 21
Questo pomeriggio in aula magna il Welcome Day per gli studenti arrivati da tutto il mondo
L'UNIVERSITÀ DÀ IL BENVENUTO A 174 ERASMUS

SASSARI Si rinnova l'appuntamento con l'Erasmus Welcome Day, la cerimonia di benvenuto che l'ateneo rivolge agli studenti e alle studentesse internazionali ospiti dell'università di Sassari. La manifestazione, promossa dalla sezione dell'Erasmuss student network (Esn) di Sassari in collaborazione con il comitato Erasmus di Ateneo, con il centro di documentazione europea e con l'ufficio relazioni internazionali, si terrà oggi alle 18 nell'aula magna del palazzo storico in piazza Università. Si tratta dell'evento culminante dell'Erasmus welcome week (29 settembre - 5 ottobre) che ha vissuto nei giorni scorsi un momento speciale al Cus Sassari con l'Enjoy sport now. Quest'anno, l'ateneo di Sassari nel I semestre accoglierà 174 studenti e studentesse Erasmus, compresi gli studenti in mobilità extraeuropea grazie all'International credit mobility. In questo numero sono incluse 8 tirocinanti vietnamite provenienti dalla hue university of medicine and pharmacy in Vietnam nell'ambito del master in Medical Biotechnology. Inoltre, l'università di Sassari ospiterà studenti in ingresso dal Paraguay, dalla Colombia e dal Guatemala.Per quanto riguarda l'Erasmus+, come sempre le donne sono più numerose, ben 111. Le nazionalità più rappresentate sono come di consueto Spagna, Turchia, Slovacchia e Polonia. Si registrano arrivi dalla Romania, Belgio, Austria, germania, Croazia, Portogallo, Repubblica Ceca, Norvegia, Paesi Baschi, Lituania. Programma della serata. In apertura sono previsti i saluti del Prorettore Vicario Luca Deidda, dell'assessora del Comune di Sassari alla Cultura, allo Sport, Attività educative e Pari opportunità, di Luciano Gutierrez, Delegato del Rettore per l'internazionalizzazione, la mobilità internazionale studentesca e il Programma Erasmus, di Stefano Melis, cicedirettore del Conservatorio di Musica "Canepa". Per l'Erasmus Student Network interverranno il presidente Davide Nicotra, il vicepresidente Leonardo Daidone, la rappresentante locale Benedetta Mura,Nel corso dell'evento, sono previsti degli intermezzi musicali degli studenti del Conservatorio di Musica "Luigi Canepa" di Sassari, Rebecca Ginatempo (voce) e Francesco Lai (chitarra). Parteciperà l'Associazione Goliardica Turritana.

 

Questionario e social

Condividi su: