UniCa UniCa News Notizie “25 novembre tutto l’anno” in Facoltà di Studi Umanistici

“25 novembre tutto l’anno” in Facoltà di Studi Umanistici

Nell’Aula Magna Motzo di Sa Duchessa, l’incontro-dibattito dal titolo “Sono viva” con la proiezione dell’omonimo cortometraggio di Christian Castangia. RESOCONTO e FOTO
28 marzo 2018
"Sono viva", il cortometraggio di Christian Castangia

di Valeria Aresu - fotografie di Francesco Cogotti

Cagliari, 28 marzo 2018Questa mattina l’Aula Magna Motzo della Facoltà di Studi Umanistici ha ospitato il dibattito “Sono viva”, dedicato al contrasto della violenza di genere. L’evento rientra nell’ambito dell’iniziativa “25 novembre tutto l’anno”, nata su impulso del Comitato Unico di Garanzia e fortemente voluta dal Rettore Maria del Zompo, che prevede l’organizzazione di seminari, laboratori, lezioni aperte, convegni, mostre, concorsi tenuti durante l’intero arco dell’Anno Accademico, per promuovere la cultura delle pari opportunità tra donne e uomini, del rispetto, della condivisione di ruoli e compiti, del supporto reciproco.

L’incontro di questa mattina - moderato da Roberta Fadda, docente di Psicologia dello sviluppo e Psicologia dell’educazione - è stato introdotto dalle parole di Cristina Cabras, docente di Psicologia sociale e coordinatrice dell’evento: “L'obiettivo di questa iniziativa è promuovere azioni che siano realmente efficaci nel contrasto alla violenza di genere. Al contrario di quanto si possa pensare, l'Italia è ben lontana dal raggiungere una vera parità. Tra i paesi europei siamo solo terzultimi”.

Cristina Cabras, docente di Psicologia sociale e coordinatrice dell’evento.
Cristina Cabras, docente di Psicologia sociale e coordinatrice dell’evento.

Poco prima della proiezione del corto, la parola è passata al regista, pedagogista e insegnante Christian Castangia: “Una storia non esiste se non viene raccontata. Oggi siamo qui per parlare di violenze, così che questo messaggio possa arrivare a quante più persone possibile”.

Attraverso il suo lavoro, il regista ha raccontato la storia di Anna, una minorenne vittima di femminicidio a seguito di adescamento in rete. “Non è una storia fuori dal comune. Le relazioni che intessiamo sulla rete sono reali, anche se non abbiamo mai avuto modo di incontrare personalmente la persona con cui interagiamo. Una buona parte dei femminicidi si sviluppa in scenari simili”: lo ha sottolineato Cristina Cabras, dopo la visione del cortometraggio.

Christian Castangia, il regista
Christian Castangia, il regista

A portare la sua testimonianza è stata chiamata anche Nicole Lai, attrice protagonista: “Ho accettato di partecipare a questo progetto senza conoscerlo nel dettaglio. Più andavamo avanti, più mi rendevo conto di quanto fosse importante, non solo per me ma per tutti. Alcune situazioni che abbiamo raccontato possono sembrare inverosimili, ma non lo sono: anche a me è capitato, presa dalla paura, di salire sull'auto di uno sconosciuto. Le istituzioni dovrebbero cercare di mettersi nei panni delle vittime, per poterle supportare nel migliore dei modi”.

Nicole Lai, attrice protagonista condivide la sua esperienza con le studentesse e gli studenti presenti in aula.
Nicole Lai, attrice protagonista condivide la sua esperienza con le studentesse e gli studenti presenti in aula.

Link

Ultime notizie

06 dicembre 2022

Laureandi dell’Università di Cagliari a Ecomondo

Transizione ecologica e innovazione tecnologica, i corsi di UniCa precorrono i tempi e preparano gli specialisti per un mondo più sostenibile e vivibile. Report della visita tecnica di studentesse e studenti del corso di laurea magistrale in Ingegneria ambientale per lo sviluppo sostenibile dell’ateneo agli stand dell’esposizione internazionale che si è svolta a Rimini dal 10 al 12 novembre scorso. Ad accompagnare e guidare il gruppo il professor Aldo Muntoni (Dipartimento di Ingegneria civile, ambientale e architettura)

05 dicembre 2022

Ricercatori e ricerca d'eccellenza, strategia e visione per brillare anche in Europa

L’Università di Cagliari e gli step per l’award 'HR Excellence in Research. Aperto da Francesco Mola e Alessandra Carucci il seminario su Strategia dell’ateneo, Struttura interna e Cabina di regia. Il passaggio permette di ottenere il riconoscimento ufficiale dalla Commissione Europea. "Siamo un Paese debole nell'innovare" ha detto Fulvio Esposito dell'Università di Camerino. "Attrarre giovani talentuosi per una buona ricerca è fondamentale" ha aggiunto Chiara Biglia, Politecnico di Torino

04 dicembre 2022

Monserrato. L’Ufficio Europa incontra i giovani

Lunedì 5 dicembre, dalle 16 alle 18, nella Sala comunale polifunzionale di Monserrato (in piazza Maria Vergine) per la presentazione di un progetto relativo all'apertura di uno sportello Eurodesk indirizzato ai giovani dai 17 ai 30 anni

02 dicembre 2022

Disturbi del neurosviluppo e dipendenze patologiche, un problema trascurato

Dalla Cittadella di Monserrato una linea diretta con le tre giornate di lavori del 4° Forum nazionale sulle dipendenze patologiche, in corso a Riva del Garda. L’iniziativa - coordinata dalla prorettrice per il presidio della Cittadella universitaria, Paola Fadda - si svolge grazie alla collaborazione tra il Dottorato di ricerca in neuroscienze dell’Università di Cagliari e l’Istituto di neuroscienze del Cnr insieme ai colleghi medici e farmacologi di Verona

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie