UniCa UniCa News Notizie Lo scandalo urbanistico 50 anni dopo

Lo scandalo urbanistico 50 anni dopo

Giovedì 22 marzo alle 18 si terrà la presentazione del volume curato da Ivan Blecic, docente del Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale e Architettura (DICAAR)
19 marzo 2018
Presentazione del volume "Lo scandalo urbanistico 50 anni dopo"

di Valeria Aresu

Cagliari 19 marzo 2018 – In occasione del convegno “Il futuro della rendita”, che si svolgerà  giovedì 22 e venerdì 23 marzo, Ivan Blecic, docente del DICAAR, presenterà il volume “Lo scandalo urbanistico 50 anni dopo”, dedicato al disegno di riforma urbanistica promosso da Fiorentino Sullo. L'evento si terrà giovedì 22 marzo alle 18, nell’Aula Magna della Facoltà di Architettura (Via Corte d’Appello 87).

Introdotti da Francesco Indovina, parteciperanno ai lavori: Roberto Camagni, docente del Politecnico di Milano, Arnaldo Cecchini, docente dell’Università di Sassari, Giuseppe Las Casas, docente dell’Università degli Studi della Basilicata, Ezio Micelli e Stefano Stanghellini, docenti dell’ Università Iuav di Venezia,  Giulio Mondini,  docente del Politecnico di Torino, Paolo Rosato, docente dell’Università di Trieste, Antonello Sanna, direttore del DICAAR.

Il volume

Si consumò  tra il 1962 e il 1963 la vicenda di un autentico crocevia dell'urbanistica e - non è avventato dirlo - della storia politica ed economica del Secondo dopoguerra italiano. In quegli anni fu prima elaborato e poi definitivamente affondato il disegno di riforma urbanistica promosso da Fiorentino Sullo, all'epoca Ministro democristiano ai Lavori Pubblici. Una riforma radicale in senso stretto, che affrontava alla radice la questione della rendita urbana, proponendo un regime dei suoli edificatori tale da assicurare al pubblico la gran parte del valore della rendita generata dalle trasformazioni urbane.

È indubbio che l'introduzione della riforma avrebbe avuto, oltreché un profondo impatto sull'organizzazione e sulle pratiche di governo della città e del territorio, anche un notevole effetto strutturale sulla traiettoria economica dell'Italia, sull'allocazione degli investimenti e dei consumi, sulle scelte politiche di allestimento del sistema fiscale; la vicenda Sullo è stata determinante non solo per l'urbanistica e per l'economia, ma per lo stesso "patto sociale", per la costituzione politica e persino culturale del Paese.
Urbanisti, giuristi, geografi e storici riflettono in questa raccolta di saggi su e attorno a quella vicenda: che cos'è stata e che cosa ha significato, come le cose sono andate e come sarebbero potute andare. Perché i cinquant'anni dalla proposta della riforma Sullo non sono una ricorrenza da antiquariato, ma un'occasione per riflettere sul passato e immaginare il futuro.

La copertina del volume
La copertina del volume

Link

Ultime notizie

30 giugno 2022

STOREM. Giornate di studio internazionale sul tema della sostenibilità legata alle attività turistiche

Giovedì 30 giugno e venerdì 1 luglio il nostro ateneo ospita docenti e ricercatori delle università UNA e UCI del Costa Rica, Eafit della Colombia e, in collegamento, esperti dell'università UWI (Barbados) e Paul Valery (Francia) per due giornate di confronto sul progetto Erasmus+ Cbhe “Storem”. L’incontro del primo luglio è aperto al pubblico, dalle 9,30, nell’Aula 11 del polo universitario di via San Giorgio 12 (Campus Aresu) per gli interventi del professor Mario Socatelli, dell’Universidad para la Coperaticion Internacional (Costa Rica) e, a seguire, del professor Corrado Zoppi, dell’Università di Cagliari, e di Francesca Uleri (Associazione Culturale Terras)

30 giugno 2022

Malattie genetiche, l'Università di Cagliari nel nuovo Centro nazionale di ricerca

L'ateneo è tra i fondatori della struttura sorta per lo “Sviluppo di terapia genica e farmaci con tecnologia a Rna” finanziata dal Pnrr con 320 milioni di euro. Le specialiste Raffaella Origa, referente scientifica, e Patrizia Zavattari, sono le coordinatrici del progetto. Il rettore Francesco Mola: "Abbiamo conferma delle valide e riconosciute competenze del settore acquisite negli anni"  

28 giugno 2022

Raccontare la ricerca: adesioni entro il 4 luglio per la SHARPER Night 2022

Data e sede sono già confermate: si terrà venerdì 30 settembre 2022 nell’Orto botanico di Cagliari la nuova edizione di SHARPER Night, iniziativa inserita nel contesto europeo delle European Researchers’ night. Fino al prossimo lunedì 4 luglio ricercatrici e ricercatori dell'Ateneo potranno inviare le proprie proposte per organizzare eventi, conversazioni, podcast e laboratori collegati all’iniziativa.

Questionario e social

Condividi su: