UniCa UniCa News Notizie Farmacia, team dell’Ohio University in ateneo

Farmacia, team dell’Ohio University in ateneo

L’Università di Cagliari è la prima in Italia ad ospitare i futuri esperti di servizi farmaceutici avanzati. Procede al top l’accordo curato da Graziella Tocco con l’ateneo statunitense. Il benvenuto del rettore Maria Del Zompo e del pro rettore Internazionalizzazione, Alessandra Carucci. Le indicazioni di Enzo Tramontano e Anna Maria Fadda ai giovani della facoltà di Farmacia nella classifica delle migliori dieci degli Stati Uniti
12 marzo 2018
Maria Del Zompo racconta dell'ateneo, di Cagliari e della Sardegna. La delegazione statunitense ascolta incuriosita le specificità di una regione dai tratti unici

Una lezione garbata e su misura, un filo distante dai canoni consueti

Cagliari, 12 marzo 2018

Mario Frongia

Toni ed emozioni speciali ma anche sorrisi ed entusiasmo, ben amalgamati con la sana curiosità dello studente universitario americano medio in una sala del Seicento. Oggi, dalle 11 alle 13, Nell’aula magna del rettorato, si è aperta la tre giorni della delegazione statunitense con l’ateneo. Tra selfie, strette di mano e buoni auspici su più fronti: “La didattica, la ricerca e le esperienze che portiamo avanti vi siano d’aiuto nella vostra formazione. Sappiate cogliere spunti e indicazioni, ma godetevi anche le nostre strutture e la città. Siamo felici di avervi qui con noi” ha scandito la professoressa Del Zompo ai circa trenta tra studenti e studentesse della Ohio State University accompagnati dalla docente Polly Pinelli. L’applauso al rettore della delegazione proveniente da Columbus, in Ohio, non si è fatto attendere. Il gruppo segue negli States un corso di laurea molto sofisticato, il Pharm D Program. 

La professoressa Carucci illustra ai giovani statunitensi le peculiarità dell'ateneo di Cagliari
La professoressa Carucci illustra ai giovani statunitensi le peculiarità dell'ateneo di Cagliari

Relazioni internazionali di alto profilo per essere sempre più competitivi e accreditati

All’incontro - svoltosi in un clima di proficua attenzione, socializzazione e cordialità - ha preso parte anche il pro rettore per l’Internazionalizzazione, Alessandra Carucci: “Il confronto e la messa in comune delle buone pratiche sono fonte di successo. Ci inorgoglisce il rafforzamento delle relazioni internazionali, basilari per essere sempre più forti, credibili e competitivi”. Per il preside di Farmacia e biologia, Enzo Tramontano, si tratta di “un passaggio positivo, un ulteriore tassello didattico e di crescita dell’ateneo”. Anche per Anna Maria Fadda, direttore del dipartimento di Scienze della vita e dell’ambiente, un percorso con ottime prospettive: “La ricerca nel mondo del farmaco è in continua evoluzione, auspichiamo di poter proseguire e rinforzare questi contatti”.

 

Una fase del meeting con il team statunitense. A destra, in senso antiorario, si riconoscono Alessandra Carucci, Enzo Tramontano, Graziella Tocco e Anna Maria Fadda
Una fase del meeting con il team statunitense. A destra, in senso antiorario, si riconoscono Alessandra Carucci, Enzo Tramontano, Graziella Tocco e Anna Maria Fadda

Il protocollo d'intesa tra gli atenei di Cagliari e Columbus rientra negli accordi quadro di cooperazione. Un percorso legato al progetto Fulbrigth

Un breve ma approfondito percorso di conoscenza è alla base delle tre giornate che la delegazione trascorre da stamani in città. Dalle strutture dell’ateneo alle farmacie degli ospedali Brotzu e dell’oncologico Businco:  Per gli studenti è prevista anche una tappa alla farmacia Porcu di via Cadello, dotata di un laboratorio galenico. “Quest'anno per la prima volta, nell’ambito del progetto Fulbright, è stata scelta l’Italia e la nostra sede universitaria. Cagliari è il primo ateneo italiano con la quale il College of Pharmacy dell'Ohio State University ha siglato un accordo quadro e avviato una collaborazione in tale ambito” spiega Graziella Tocco. Il protocollo dell’intesa - siglato dalla facoltà di Biologia e farmacia - rientra nel quadro di accordi di cooperazione internazionale dell’ateneo cagliaritano ed è scaturito per iniziativa promossa dalla professoressa Tocco durante un suo soggiorno di studi negli Stati Uniti in qualità di Fulbright Visiting Scholar. Ricercatrice e docente di Chimica organica dell’ateneo cagliaritano, lavora nella sezione di Scienze del farmaco (dipartimento di Scienze della vita e dell’ambiente) e tra il 2015 e il 2016 ha studiato nel College of Pharmacy (tra le prime dieci facoltà di farmacia degli Stati Uniti a Columbus), grazie al Fulbright Research Scholar Program.

 

Tra il gonfalone e il logo dell'ateneo, la bandiera dei Quattro mori, della Repubblica e dell'Unione Europea, spiccano i volti sorpresi degli universitari stars and stripes
Tra il gonfalone e il logo dell'ateneo, la bandiera dei Quattro mori, della Repubblica e dell'Unione Europea, spiccano i volti sorpresi degli universitari stars and stripes

Un pregiato e intenso tour formativo utile per acquisire competenze nei servizi farmaceutico generali e a livello ospedaliero.

La visita rientra nel programma di studi e approfondimenti su alcuni modelli del sistema sanitario italiano, in particolare sulle modalità in uso per la distribuzione dei farmaci. La delegazione statunitense segue uno speciale corso di laurea avanzato che forma farmacisti altamente specializzati nella dispensazione di un servizio farmaceutico molto qualificato, soprattutto a livello ospedaliero. Nel corso viene dedicata attenzione anche alla conoscenza dei vari sistemi del servizio farmaceutico a livello internazionale. Di fatto, ogni due anni una delegazione selezionata visita vari paesi stranieri per documentarsi sulle migliori pratiche adottate nelle altre nazioni.

Informazioni.  Graziella Tocco 070.6758551/8711 -

Studiano servizi farmaceutici d'eccellenza e si applicano su metodologie e conoscenze in continua evoluzione
Studiano servizi farmaceutici d'eccellenza e si applicano su metodologie e conoscenze in continua evoluzione

Ultime notizie

14 dicembre 2018

Il presepe all’Orto Botanico

Nel polmone verde dell’Ateneo si rinnova il tradizionale appuntamento con la rappresentazione realizzata dai tecnici e dai giardinieri dell'Università di Cagliari: le statue in terracotta sono state posizionate tra le palme. Visitabile dal martedì alla domenica dalle 9 alle 16

13 dicembre 2018

Il futuro del San Giovanni di Dio

Accordo tra le tutte istituzioni coinvolte per garantire all’Ospedale civile una funzione sanitaria e socio-assistenziale. Il Rettore Maria Del Zompo: “Come presidio dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria risponderà alle esigenze del territorio, del quartiere e della formazione di medici, infermieri e delle altre figure professionali che afferiscono alla Facoltà di Medicina e Chirurgia”

13 dicembre 2018

UniCa sul tetto del mondo

Grazie all'idea e alla ricerca scientifica di Luciano Burderi, docente al Dipartimento di Fisica, entra sempre più nel vivo il progetto HERMES-Scientific Pathfinder (SP), finanziato nel bando Horizon 2020 SPACE-20-SCI, coordinato da INAF con il supporto dell'Agenzia Spaziale Italiana. Darà vita ad una costellazione di nano-satelliti in grado di localizzare enormi esplosioni cosmiche con grande precisione: monitorando la volta celeste, risponderà ad un'esigenza molto sentita dalla comunità scientifica del pianeta. TUTTI I DETTAGLI e la RASSEGNA STAMPA

Questionario e social

Condividi su: