UniCa UniCa News Notizie Camilleri / il Mediterraneo: incroci di rotte e di narrazioni

Camilleri / il Mediterraneo: incroci di rotte e di narrazioni

Martedì 27 febbraio parte la VI edizione del seminario sull’opera di Camilleri, ideato e coordinato da Giuseppe Marci
25 febbraio 2018
Inizia la VI edizione del Seminario sull'opera di Andrea Camilleri

di Valeria Aresu

Cagliari, 21 febbraio 2018 - Martedì 27 febbraio, nell’Aula Magna del Campus Aresu alle 17 (Via San Giorgio 12), Giuseppe Marci, docente di Filologia della Letteratura Italiana, aprirà il seminario dal titolo “Camilleri / il Mediterraneo: incroci di rotte e di narrazioni” dedicato all’opera di Camilleri. 

Al primo incontro - coordinato da Duilio Caocci, docente di Letteratura Italiana - interverranno Ignazio Putzu, docente di Linguistica e Glottologia, Maria Elena Ruggerini, docente di Filologia Germanica e Paolo Lusci, presidente della Fondazione Dessì. La giornata sarà dedicata alla presentazione dei Quaderni camilleriani e del Camillerindex, durante la quale Giacomo Casti interpreterà brani tratti dalle opere di Andrea Camilleri con l’accompagnamento musicale di Francesco Medda “Arrogalla”.

L’iniziativa proseguirà mercoledì 28 febbraio, sempre nell’Aula Magna del Campus Aresu, a partire dalle 9. I lavori saranno introdotti da Giuseppe Marci e si concentreranno su due tematiche fondamentali: i problemi di traduzione delle opere di Camilleri ed i legami dei suoi romanzi con la letteratura mediterranea. All’iniziativa parteciperanno numerosi docenti ed esperti: Paolo Maninchedda, docente di Filologia e Linguistica Romanza, Simona Demontis, autrice di diversi saggi sull’opera di Camilleri, Luisanna Fodde e Caterina Cambosu, docenti di Lingua Inglese, Mauro Pala, docente di Letterature Post Coloniali, Giuseppe Fabiano, docente de La Sapienza di Roma e di Tor Vergata, Maura Tarquini,  docente di Lingua Araba, Filomena Anna D’Alessandro, docente dell’Università Telematica Giustino Fortunato,  Valentina Nesi, scrittrice, e Giovanni Caprara, docente dell’Università di Malaga.

Il seminario si chiuderà con una tavola rotonda e un dibattito a cui parteciperanno Aldo Accardo, Paolo Maninchedda, Giuseppe Marci, Franciscu Sedda.

RASSEGNA STAMPA

L'Unione Sarda  del 25/2/2018 
Cagliari, da martedì, capitale del “Camillerismo
Seminari All'Università: sesta edizione delle giornate di studio e confronto”

Cagliari, grazie al lavoro di Giuseppe Marci, già docente di Filologia italiana all'Università, è capitale degli studi sull'opera di Andrea Camilleri. Martedì, in occasione del sesto seminario dedicato al padre di Montalbano - che proseguirà mercoledì – saranno presentati i Quaderni camilleriani e il Camillerindex, pagina web che propone l'indice di nomi, toponimi ed espressioni che ricorrono nei titoli dell'autore.

MARTEDÌ 27 »ppuntamento alle 17 nell'Aula magna della facoltà di Studi umanistici, in via San Giorgio. L'apertura dei lavori sarà adata al professor Marci, primo studioso e anima dei progetti attorno allo scrittore siciliano. Seguiranno gli interventi di Ignazio Putzu, Maria Elena Ruggerini e Paolo Lusci, coordinati da Duilio Caocci. Durante la presentazione dei Quaderni e del Camillerindex Giacomo Casti, con l'accompagnamento musicale di Francesco Medda Arrogalla, interpreterà brani tratti dalle opere di Camilleri.
MERCOLEDÌ 28 Protagonisti della seconda giornata del seminario (l'inizio è fissato per le 9), saranno Paolo Maninchedda, Simona Demontis, Luisanna Fodde, Caterina Cambosu, Mauro Pala, Giuseppe Fabiano, Maura Tarquini, Filomena Anna D'Alessandro, Valentina Nesi e Giovanni Caprara. Docenti universitari e specialisti analizzeranno l'opera narrativa di Camilleri sotto dierenti prospettive. Si tratterà di aspetti lologici, linguistici, sociologici e problemi di traduzione. Si opererà inoltre il confronto tra l'opera dell'autore a cui è dedicato il seminario e le narrazioni dello scrittore marocchino Driss Chraïbi (1926-2007). I lavori riprenderanno nel pomeriggio. Alle 16 Maria Dolores Garcia Sanchez, Daiana Langone e Simona Cocco realizzeranno un focus sul poliziesco, con particolare attenzione al giallomediterraneo. Alle 17.30 Aldo Accardo, Paolo Manichedda, Giuseppe Marci e Franciscu Sedda saranno protagonisti della tavola rotonda “Le radici sommerse delle isole”. Il seminario , intitolato “Il Mediterraneo: incroci di rotte e di narrazioni”, chiuderà con il dibattito.

L'UNIONE SARDA
L'UNIONE SARDA

Allegati

Link

Ultime notizie

26 gennaio 2022

UniCa per la Giornata della Memoria

Visitabile nell’atrio di Palazzo Belgrano fino a fine mese la mostra "A 80 anni dalle leggi razziali": l’esposizione ricostruisce il clima che determinò l’emanazione delle norme per effetto delle quali vennero espulsi Doro Levi, Camillo Viterbo e Alberto Pincherle. Rimandata di qualche mese a causa della pandemia la posa delle tre pietre di inciampo con i loro nomi

24 gennaio 2022

Un pensiero per cancellare la violenza di genere

La Facoltà di Ingegneria e Architettura lancia un concorso di idee per individuare una citazione che rappresenti in modo significativo la campagna di sensibilizzazione nei confronti del contrasto alla violenza di genere. La frase prescelta sarà incisa su una targa collocata in prossimità della panchina rossa nel giardino della Facoltà, dipinta il 25 novembre scorso in occasione della manifestazione “Una pennellata per cancellare la violenza di genere”. RASSEGNA STAMPA

20 gennaio 2022

Ricerca, tra sostenibilità, pratiche e materiali innovativi in edilizia

Domani pomeriggio, la quarta conferenza curata dai ricercatori del Dicaar inquadra le dinamiche inerenti il settore delle costruzioni. Dalla riduzione dei consumi ad approcci sistemici e multidisciplinari passando per modelli circolari ed emissioni climateranti. All’evento prendono parte specialisti ed esperti di atenei d’oltre Tirreno. I lavori si possono seguire in diretta streaming

Questionario e social

Condividi su: