UniCa UniCa News Notizie Il ricordo, la memoria

Il ricordo, la memoria

Scompare improvvisamente il professor Sebastiano Seatzu. Pubblichiamo il ricordo del Rettore e del prof. Giuseppe Rodriguez
13 febbraio 2018
Il professor Sebastiano Seatzu. Accanto a lui, a sinistra nella foto, il linguista Tullio De Mauro

di Sergio Nuvoli

Cagliari, 13 febbraio 2018 – E’ scomparso improvvisamente questa mattina il professor Sebastiano Seatzu, stimato docente del nostro Ateneo, recentemente andato in pensione, ma ancora titolare di un contratto di insegnamento. Nell’ultimo periodo, era particolarmente noto a tutti il suo impegno per il Polo sardo dell’Accademia dei Lincei, con le numerose iniziative che erano state avviate anche grazie al suo impulso.

Pubblichiamo il ricordo del Rettore Maria Del Zompo e del prof. Giuseppe Rodriguez, docente del nostro Ateneo e suo allievo, e l'intervista che il prof. Seatzu aveva rilasciato - esattamente due anni fa ad oggi - a Valentina Zuddas per l'Ufficio stampa di UniCa sulla nascita del Polo Sardegna dell'Accademia dei Lincei.

I funerali del professore si terranno domani 14 febbraio alle 15.30 nella Chiesa della Santissima Annunziata. Ai familiari e agli amici le condoglianze di tutto l’Ateneo.

 

Sebastiano Seatzu è stato un uomo di notevole cultura. La cosa che più mi ha affascinato in lui è la curiosità e la passione per la sua materia, i numeri: la matematica diventava tanto coinvolgente nelle sue mani da risultare alla fine addirittura allegra, certamente non ostile. Questo aspetto mi ha decisamente entusiasmato, perché una persona che vive in questo modo spiega bene perché fare il ricercatore è il mestiere più bello del mondo.
Maria Del Zompo

Sebastiano Seatzu ha lavorato nel nostro Ateneo sin dal 1965. Laureato in Fisica, è stato docente prima di Analisi Matematica, poi di Analisi Numerica e di Ricerca Operativa. Ha ricoperto numerosi incarichi di coordinamento sia nel nostro Ateneo che a livello nazionale. La sua ricerca ha spaziato dalla teoria dell'Approssimazione all'Algebra Lineare Numerica, dai problemi inversi alla risoluzione di equazioni differenziali e integrali, mantenendosi sempre su standard internazionali e collaborando con ricercatori di alto livello.
Le sue doti umane sono state pari se non superiori a quelle scientifiche, portandolo a riunire intorno a se un gruppo di ricerca affiatato e produttivo.
Il suo impatto più evidente, e quello a cui forse teneva maggiormente, è stato quello sulla didattica. Ha formato generazioni di studenti, ricevendo sempre valutazioni entusiastiche e dimostrazioni di affetto anche a distanza di anni. Chiunque lo abbia conosciuto a fondo, lo considerava un amico prima che un collega, e conserverà di lui un ricordo indelebile.

Giuseppe Rodriguez

Videopitch con il prof. Seatzu realizzato esattamente due anni fa, il 13 febbraio 2016

Ultime notizie

31 maggio 2020

Divulgazione scientifica, UniCa c’è

CORONAVIRUS. Prosegue senza sosta e con grande disponibilità il supporto di docenti e ricercatori dell’Università di Cagliari a tutto il mondo dell’informazione non solo sarda: nessun aspetto della crisi sanitaria è lasciato fuori dai dialoghi con i giornalisti. Indicazioni scientificamente accurate, punti di vista importanti e dettagliati che accrescono la reputazione di tutto l’Ateneo. MULTIMEDIA

31 maggio 2020

CORONAVIRUS, la ricerca a portata di mano. Dalle pagine di unica.it alle testate giornalistiche locali e nazionali

LA PRIMA, PUNTUALE E SEGUITA RISPOSTA ALLA PANDEMIA, SCIENTIFICA E ACCREDITATA: DECINE DI SPECIALISTI INTERVISTATI, TRA LE ALTRE, DA RAI, VIDEOLINA, SARDEGNA 1, TCS, SULLE PAGINE ANSA, AGI, UNIONE SARDA, NUOVA SARDEGNA, SITI, RADIO E BLOG . Dai primi giorni di lockdown il portale web dell'Università di Cagliari, tra articoli e pubblicazioni su riviste internazionali, rilanciati con informazioni corrette dai ricercatori dell'ateneo. Il coordinamento del prorettore Micaela Morelli su ripartenza, farmaci, vaccini, cure, quarantena, stress, impatto su economia e sociale, risposte biomediche e cliniche, pediatria e psichiatria, valutazioni epidemiologiche e virologiche, percorsi e prospettive di riapertura e ripartenza in sicurezza. CONSULTA LA SEZIONE

29 maggio 2020

Teniamo il cavallo di Troia fuori dai sistemi sanitari

PAOLO CONTU, docente di Igiene e vicepresidente europeo di IUHPE intervistato dal TG della RAI sull'importante documento stilato dalle istituzioni e organizzazioni scientifiche che si occupano di promozione della salute a livello internazionale. Cinque le strategie di promozione della salute proposte per affrontare la crisi generata dall'epidemia: intersettorialità, sostenibilità, empowerment e partecipazione dei cittadini, equità e prospettiva life course. Con un'attenzione particolare rivolta ai bambini, che vivono condizioni di particolare vulnerabilità. RASSEGNA STAMPA e VIDEO dell'intervista andata in onda nel TG della RAI

28 maggio 2020

IntendiMe, tre milioni di euro per la startup del CLab di UniCa

Il sistema KitMe migliora la vita delle persone con sordità e deficit uditivo. L'investimento arriva dai fondi gestiti da Vertis Sgr e Venture Factory. “Un successo che ci inorgoglisce e dà stimolo e ispirazione ai ragazzi che, come Alessandra, Giorgia e Antonio, hanno il sogno di diventare imprenditori" dice Maria Chiara Di Guardo

Questionario e social

Condividi su: