UniCa UniCa News Notizie Allarme nuove sostanze psicoattive

Allarme nuove sostanze psicoattive

A "Buongiorno Regione Sardegna", la trasmissione del TG della RAI, un servizio sui rischi derivanti dall’utilizzo delle ultime droghe sintetiche sul mercato, facilmente reperibili, accattivanti, ma estremamente pericolose. Il loro uso è in crescita soprattutto tra i giovani. Se ne è discusso con Maria Antonietta De Luca, ricercatrice del Dipartimento di Scienze Biomediche dell’Università di Cagliari e Marco Palanca, comandante della sezione chimica dei RIS di Cagliari. VIDEO
26 gennaio 2018
Guarda la prima parte del servizio e dell'intervista

di Rossana Orrù

Cagliari, 26 gennaio 2018 - Sballarsi spendendo poco: è quello che offrono le nuove droghe sintetiche facilmente reperibili anche su Internet, con degli effetti sulla psiche umana davvero devastanti. Maria Antonietta De Luca, ricercatrice del Dipartimento di Scienze Biomediche e Marco Palanca, comandante della sezione chimica dei RIS di Cagliari intervistati da Chiara Zammitti del TgR della RAI hanno spiegato questa mattina ai telespettatori i rischi derivanti dall’utilizzo delle nuove droghe sintetiche.

“Sono molecole nuove, di difficile individuazione e facilmente reperibili perché sono vendute sotto false sembianze anche su Internet. Sono ancora legali, sono tantissime, sono genericamente chiamate nuove sostanze psicoattive e in realtà dentro questo gruppo di sostanze ci sono degli allucinogeni, stimolanti, cannabinoidi e  anche deprimenti” ha spiegato la prof.ssa De Luca.

“State attenti, non sapete cosa state assumendo e gli effetti, non ancora classificabili, possono essere diversissimi a seconda del soggetto e anche molto gravi: agli effetti psichiatrici si sommano effetti neurologici, ma anche ipertensione, ipertermia, tachicardia che possono anche portare alla morte” ha ammonito la professoressa rivolgendosi ai giovani, infatti dietro all'aspetto così accattivante delle sostanze ci possono essere delle molecole molto pericolose di cui non si sa ancora abbastanza.

La prof.ssa De Luca intervistata da "Buongiorno Regione Sardegna"
La prof.ssa De Luca intervistata da "Buongiorno Regione Sardegna"
Guarda il servizio con la seconda parte dell'intervista

L’Università di Cagliari e le forze dell’ordine collaborano per individuare gli effetti e, eventualmente, inserire queste sostanze tra le sostanze pericolose, quindi illegali. “E' stato creato un network di allerta rapida, per quanto riguarda le nuove droghe,  a cui partecipano tantissimi laboratori: forze di polizia,  medicine legali, i SerT, le Università – ha charito Marco Palanca, comandante della sezione chimica dei RIS di Cagliari - Recentemente l’Arma dei carabinieri, con il RIS di Cagliari e Roma, ha partecipato allaScuola Internazionale sulle nuove droghe organizzata dall’Università di Cagliari e nello specifico dalla dott.ssa De Luca”.

“L’Università di Cagliari che per tradizione ha una Scuola di Neuroscienze e di Farmacologia che si occupa anche di dipendenze, continua a fare ricerca focalizzando l’attenzione sullo studio delle nuove sostanze psicoattive – ha concluso la prof.ssa De Luca - Cercheremo di conoscerle al meglio in modo da trasmettere tutto quello che sappiamo ai medici e agli operatori del settore che possono così fronteggiare anche eventuali intossicazioni”.

Marco Palanca intervistato da "Buongiorno Regione Sardegna"
Marco Palanca intervistato da "Buongiorno Regione Sardegna"

Ultime notizie

06 febbraio 2023

BullyBuster, il tour dell’acchiappa-bulli nelle scuole d'Italia

Dopo il via in un istituto di Avellino, ora è il turno del Liceo Motzo di Quartu Sant'Elena per la presentazione e prova pratica del sistema multidisciplinare messo a punto dai ricercatori delle università di Napoli, Cagliari, Foggia e Bari. Per UniCa il referente scientifico è il professor Gian Luca Marcialis: “La piattaforma e l’app per smartphone e pc sono ora a disposizione di ragazzi, famiglie, scuole e forze dell'ordine. Andando nelle scuole riusciamo a far ‘toccare con mano’ il semplice modo con cui le soluzioni avanzate, permesse dagli algoritmi dell’intelligenza artificiale e unite al diritto e alla psicologia, riescono ad essere estremamente utili per il rilevamento e il contrasto delle azioni di bullismo o cyberbullismo” - RASSEGNA WEB

05 febbraio 2023

Torna la Coppa Rettore di calcio a 11. Adesioni entro venerdì

SCADENZA ISCRIZIONI IL 10 FEBBRAIO. Il torneo universitario 2023 è organizzato dal Cus Cagliari in collaborazione con l’ateneo. Ogni squadra (necessario per tutti il certificato medico) può essere composta da un numero illimitato di studenti, anche appartenenti a facoltà diverse, che per tutta la durata del campionato non potranno giocare con nessun altro team partecipante

03 febbraio 2023

Addio all'architetto Giovanni Carbonara

Si è spento mercoledì primo febbraio a Roma il professor Giovanni Carbonara, maestro di restauro, capofila della cosiddetta “scuola romana”. Aveva ottant’anni. Il prossimo 31 maggio avrebbe dovuto essere a Cagliari, ospite della Scuola di Specializzazione in Beni Architettonici e del Paesaggio del nostro ateneo. Pubblichiamo un suo ricordo a cura delle docenti Caterina Giannattasio, Donatella Rita Fiorino e Valentina Pintus.

03 febbraio 2023

PREMI ERC. Le ricerche di Miriam Melis al top in Europa

NEUROSCIENZE. L’ateneo tra le università e centri scientifici di grande prestigio internazionale. Il riconoscimento di eccellenza alla professoressa del dipartimento di Scienze biomediche porta a Cagliari un finanziamento di circa 2 milioni di euro per il proseguo degli studi sulla dopamina e sulla sua importanza nei meccanismi di elaborazione degli stimoli sensoriali e nell’ambito dei disturbi inerenti apprendimento, sviluppo, comportamento e interazioni sociali. RASSEGNA STAMPA

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie