UniCa UniCa News Notizie Colonizzazioni interne e migrazioni: riflessione e confronto transdisciplinare

Colonizzazioni interne e migrazioni: riflessione e confronto transdisciplinare

Giovedì 25 gennaio, alle 16 nelle sale del Museo Archeologico Nazionale di Cagliari si terrà un seminario sul fenomeno dal Medioevo al contemporaneo nell’ambito del ciclo coordinato dal prof. Giampaolo Salice
22 gennaio 2018
Antica pianta della città di Cagliari

di Rossana Orrù

Cagliari, 23 gennaio 2018 - Il 25 gennaio, alle 16, nelle sale del Museo Archeologico Nazionale di Cagliari, si terrà il seminario “Colonizzazioni interne e migrazioni dal Medioevo al contemporaneo” organizzato dal Polo Museale della Sardegna, in collaborazione col Dipartimento di Storia, Beni Culturali e Territorio dell’Università degli Studi di Cagliari.

L’incontro offrirà momenti di riflessione e confronto sui processi di dissolvimento e riassetto dei sistemi insediativi nel quadro euro-mediterraneo, dal Medioevo alla prima età contemporanea. Si discuterà, tra le altre cose, di villaggi abbandonati, ripopolamenti e le forme di possesso della terra, di città e borghi di nuova fondazione, dell’intreccio tra colonizzazioni interne, diaspore e migrazioni mediterranee. L’ottica transdisciplinare consente di mettere in luce i diversi approcci metodologici alla storia dei luoghi e della mobilità umana, con attenzione alle dinamiche sociali che hanno interessato l’isola.

I lavori saranno coordinati da Giampaolo Salice, docente di Storia della Sardegna moderna e Storia moderna nelle facoltà di Studi Umanistici e di Architettura. Introduce il direttore del Museo Archeologico Nazionale di Cagliari, Roberto Concas.
Interverranno Rossana Martorelli, presidente della Facoltà di Studi Umanistici, Cecilia Tasca docente di Archivistica, Bibliografia e Biblioteconomia e Massimo Aresu, docente dell’Università di Leeds.

Per ulteriori informazioni consultare il sito web del Polo Museale della Sardegna.

Guarda la locandina del seminario
Guarda la locandina del seminario

Link

Ultime notizie

19 maggio 2022

Unica&Imprese, al via l’Agrifood edition 2022

Tecnologie e applicazioni avanzate, prodotti, processi, promozione e commercializzazione. Il confronto tra ricercatori e imprese del territorio coinvolte nell’agroalimentare in Sardegna. “L’Università di Cagliari è da anni impegnata a promuovere e alimentare il processo di produzione di valore fungendo da motore di sviluppo e generatore di innovazione del settore” dice Fabrizio Pilo. Le iscrizioni all’evento del Crea si chiudono il 10 giugno. All'interno il link per formalizzare l'adesione

19 maggio 2022

Il Premio La Marmora a Beppe Severgnini

L’Aula Magna di Palazzo Belgrano ha ospitato la consegna del riconoscimento al giornalista del Corriere della Sera e scrittore, assegnato dai cinque Rotary Club di Cagliari. L’amore per la nostra terra nelle parole del premiato: “Molti sedicenti amici della Sardegna in realtà non la conoscono. Se facessimo un esame a quanti sbarcano nell’Isola, forse staremmo tutti un po’ più larghi”. Quindi l’analisi: “In corso una periferizzazione del pianeta. Chi ha già vissuto in periferia sa già come fare, per questo avete grandi potenzialità”

19 maggio 2022

Amazon Women in Innovation, assegnata la borsa di studio

E' Giorgia Orofino, studentessa nel corso di Ingegneria elettrica, elettronica e informatica, la vincitrice della selezione promossa per il secondo anno dalla multinazionale in collaborazione con l'Università degli Studi di Cagliari. L'iniziativa fa parte del programma Amazon nella Comunità, creato per incentivare e aiutare le giovani donne a intraprendere un percorso di studi e a soddisfare la propria ambizione di lavorare nel settore dell’innovazione e della tecnologia. RASSEGNA STAMPA

18 maggio 2022

Ricerca, quattro dipartimenti dell’Università di Cagliari al top in Italia

Giurisprudenza, Ingegneria elettrica ed elettronica, Matematica e Informatica, Scienze politiche e sociali hanno superato la prima selezione e sono in corsa per entrare nella lista dei 180 Dipartimenti di eccellenza. Confermato il trend positivo dei risultati ottenuti sulla VQR. L’orgoglio dell’Ateneo nelle parole del Rettore Francesco Mola: “Risultato importante e incoraggiante”. RASSEGNA STAMPA

Questionario e social

Condividi su: