UniCa UniCa News Notizie Lussu e Chanoux: federalismo e democrazie regionali

Lussu e Chanoux: federalismo e democrazie regionali

Sabato 27 gennaio alle 17 nello Spazio Polifunzionale di Armungia Gianmario Demuro e Roberto Louvin presentano il loro recente volume nel corso di una giornata di studio sull’impegno intellettuale e politico del “Cavaliere dei Rossomori”
27 gennaio 2018
Giornata di studio dedicata all’impegno intellettuale e politico di Emilio Lussu

di Rossana Orrù

Cagliari, 16 gennaio 2018 - Il 27 gennaio alle 17, ad Armungia, nello Spazio Polifunzionale, Gianmario Demuro, ordinario di Diritto Costituzionale dell’Università di Cagliari, e Roberto Louvin, docente associato di Diritto pubblico comparato dell'Università della Calabria, presenteranno il volume ‘Emilio Lussu, Emile Chanoux, la fondazione di un ordinamento federale per le democrazie regionali’, nel corso di una giornata di studio dedicata all’impegno intellettuale e politico di Emilio Lussu.

L’incontro si inserisce nell’ambito delle celebrazioni per i 70 anni dello Statuto sardo su iniziativa della Regione Sardegna, del Comune di Armungia e con il patrocinio dell’Università di Cagliari. Si tratta di un’occasione per fare il punto della situazione a 70 anni dalla promulgazione dello Statuto, proiettare le idee di Lussu negli scenari della Sardegna di oggi ed esaminare le possibili strade per rafforzare la nostra autonomia. Nel corso del dibattito verranno proposti alcuni spezzoni di un’intervista di Paolo Gobetti, figlio di Piero, a Emilio Lussu. L’intervista è custodita nel museo storico ‘Emilio e Joyce Lussu’ ad Armungia.

Roberto Louvin e Gianmario Demuro
Roberto Louvin e Gianmario Demuro

Il volume dei professori Demuro e Louvin mette a confronto l’approccio ideologico di Emilio Lussu,  relatore in Assemblea costituente dello Statuto speciale della Valle d’Aosta, con le prospettive tracciate da Emile Chanoux, ideologo e martire della Resistenza autonomista valdostana. Vengono in particolare evidenziati gli aspetti della fondazione, voluta e promossa da entrambi, di un ordinamento federale quale cornice per le democrazie e le autonomie delle loro terre di origine e di tutta Italia. Nel raffronto fra questi due straordinari personaggi, il libro si pone con uno sguardo rivolto al futuro, come strumento di analisi per superare stereotipi avventure populiste, derive neonazionaliste.

Oltre agli autori del libro saranno presenti Luciano Marrocu, docente di Storia Contemporanea dell’Università di Cagliari, lo storico Giuseppe Caboni, Filippo Spanu, assessore regionale degli Affari Generali, Cristiano Erriu, assessore regionale degli Enti Locali, la sindaca di Armungia Donatella Dessì e l’assessore alla cultura Antonio Quartu.

La copertina del libro di Demuro e Louvin ‘Emilio Lussu, Emile Chanoux, la fondazione di un ordinamento federale per le democrazie regionali’
La copertina del libro di Demuro e Louvin ‘Emilio Lussu, Emile Chanoux, la fondazione di un ordinamento federale per le democrazie regionali’

Allegati

Ultime notizie

11 agosto 2022

Dottorati di ricerca, boom delle borse di UniCa

Dalle 77 dell’anno precedente passano a 133 per il XXXVIII ciclo. Il rettore Francesco Mola: “Grande sforzo dell’Ateneo che punta decisamente sui propri giovani, dando loro una straordinaria opportunità di formazione avanzata e di crescita professionale, e sullo sviluppo del territorio, mirando a tematiche di grande urgenza e di alto impatto”

10 agosto 2022

Comunicazione, festoso approfondimento tv dei cinque corsi di laurea presentati al Poetto

La puntata sul successo della festosa, affascinante e inedita presentazione nel Lungomare è andata in onda all'interno di "Panorama sardo - speciale estate". "La cultura va alla città e viceversa" dice Antioco Floris. "Siamo qui per catturare un pubblico sempre più vasto" aggiunge Ester Cois. "Lavoriamo per essere sempre più vicini e inclusivi" rimarca Elisabetta Gola. All'interno il link per la visione

08 agosto 2022

Nuraghe project, nuove scoperte grazie ai rilievi LiDAR da drone del CNR ISPC

Grazie all’accesso ai laboratori dell’Istituto di scienze del patrimonio culturale del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR ISPC) parte dell’infrastruttura di ricerca per l’Heritage Science (E-RIHS), gli archeologi dell’Università di Cagliari guidati da Riccardo Cicilloni hanno ottenuto importanti risultati nel sito nuragico di Bruncu 'e s'Omu nel territorio di Villa Verde in provincia di Oristano

05 agosto 2022

Nasce «The Hadron Academy»

Aperte le iscrizioni al primo dottorato in Italia dedicato allo sviluppo tecnologico e biomedico dell’adroterapia, forma avanzata di radioterapia che utilizza particelle pesanti come protoni e ioni carbonio per trattare i tumori più complessi. Coordinato da Annalisa Bonfiglio, e promosso dal CNAO, Centro Nazionale di Adroterapia Oncologica e dalla Scuola Universitaria Superiore IUSS di Pavia, insieme all’Università degli Studi di Cagliari, è aperto a 5 studenti meritevoli a cui saranno assegnate altrettante borse di studio, una delle quali messa a disposizione dal nostro Ateneo. Iscrizioni aperte a medici, fisici medici, biologi, bioingegneri, ingegneri di processo, fisici, giuristi, economisti, filosofi

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie