UniCa UniCa News Notizie Università di Cagliari e Uganda. Confermato l'impegno dell'Ateneo in Africa

Università di Cagliari e Uganda. Confermato l'impegno dell'Ateneo in Africa

Visita in rettorato del vice primo ministro Moses Ali e dell'ambasciatrice in Italia Elizabeth Paula Napeyok. La delegazione accolta dal rettore Maria Del Zompo e dal prorettore all'internazionalizzazione Alessandra Carucci. FOTO E VIDEO
11 gennaio 2018
UniCa-Uganda. Incontro in Rettorato dell'11 gennaio 2018

Cagliari, 11 gennaio 2018
Ivo Cabiddu



Accolti dal rettore Maria Del Zompo e dal prorettore all’internazionalizzazione Alessandra Carucci, questa mattina hanno fatto visita in rettorato il vice-primo ministro ugandese generale Moses Ali e l'ambasciatrice d'Uganda in Italia Elizabeth Paula Napeyok, dando seguito gli incontri dello scorso maggio, durante il quale era già stato espresso il vivo interesse della nazione dell'Africa Orientale a favorire rapporti tra la nostra università e i giovani ugandesi.

da sinistra: l'Ambasciatrice Elizabeth Paula Napeyok, vice-primo ministro ugandese Moses Ali, il magnifico rettore Maria Del Zompo
da sinistra: l'Ambasciatrice Elizabeth Paula Napeyok, vice-primo ministro ugandese Moses Ali, il magnifico rettore Maria Del Zompo

Oltre all’Ambasciatrice e a Moses Ali, avvocato, vicario del Primo Ministro e vice capo dei rapporti del governo con il  Parlamento - accompagnato nell’occasione dal Segretario personale Michael Bwesigye - l’odierna delegazione a Cagliari era composta anche dal primo Segretario e responsabile degli investimenti dell’Ambasciata dell'Uganda a Roma, Victor Acellam, e dal Reverendo Charles Vura Obulejo.

da sinistra: Charles Vura Obulejo, Michael Bwesigye, Victor Acellam, Elizabeth Paula Napeyok, Moses Ali, Maria Del Zompo, Alessandra Carucci
da sinistra: Charles Vura Obulejo, Michael Bwesigye, Victor Acellam, Elizabeth Paula Napeyok, Moses Ali, Maria Del Zompo, Alessandra Carucci

Per l’Università di Cagliari erano inoltre presenti all’incontro le professoresse Elisabetta Marini (Dipartimento di Scienze della vita e dell’ambiente, coordinatrice dell’accordo di cooperazione internazionale tra UniCa e la Nkumba University di Entebbe in Uganda) e Patrizia Modica (Dipartimento di Scienze economiche ed aziendali, referente per il Corso di Laurea Magistrale in Management e Monitoraggio del Turismo Sostenibile, responsabile del Laboratorio di ricerca in turismo sostenibile UniCa South Sardinia), insieme alla ricercatrice Isabella Soi (Dipartimento di Scienze sociali e delle istituzioni, docente di Storia e Istituzioni dell’Africa, studiosa ed esperta internazionale sulle questioni della regione dei Grandi Laghi, in particolare dell’Uganda).

da sinistra: Elisabetta Marini, Patrizia Modica, Isabella Soi
da sinistra: Elisabetta Marini, Patrizia Modica, Isabella Soi
VIDEO: la professoressa Patrizia Modica sul Corso di Laurea Magistrale in Management e Monitoraggio del Turismo Sostenibile

Durante i colloqui il rappresentante governativo ugandese ha confermato la particolare attenzione del suo Paese e del ministro per l’educazione per favorire gli scambi didattici e di ricerca, promuovere nuovi processi di sviluppo, nonché per cogliere tutte le opportunità di collaborazione scientifica, come nel caso dell’Ateneo di Cagliari, da anni impegnato in Uganda con vari progetti di studio rivolti anche all’ambito particolare delle scuole primarie e secondarie. In Uganda, su circa 35milioni di abitanti, la popolazione giovanile fino ai 15 anni risulta infatti essere il 50% e, inoltre, il fortissimo flusso migratorio - oltre un milione di rifugiati da Congo, Ruanda, Kenya e Sudan del Sud solo negli ultimi anni - ha portato soprattutto donne e ragazzi fino ai 18 anni. Da qui, tra i vari problemi, l’esigenza di migliorare il proprio sistema scolastico e di sostenere l’accesso all’alta formazione, oggi rappresentata da un ristretto numero di atenei tra cui la Makerere University (finanziata direttamente dal governo), a cui è iscritta la maggioranza degli studenti ugandesi ed è riferimento anche per molti studenti delle nazioni confinanti.

Foto di gruppo nell'aula magna del rettorato di Cagliari. Da sinistra: Michael Bwesigye, Elisabetta Marini, Alessandra Carucci, Charles Vura Obulejo, Patrizia Modica, Maria Del Zompo, Moses Ali, Isabella Soi, Elizabeth Paula Napeyok, Victor Acellam
Foto di gruppo nell'aula magna del rettorato di Cagliari. Da sinistra: Michael Bwesigye, Elisabetta Marini, Alessandra Carucci, Charles Vura Obulejo, Patrizia Modica, Maria Del Zompo, Moses Ali, Isabella Soi, Elizabeth Paula Napeyok, Victor Acellam
VIDEO: Isabella Soi, docente di Storia e Istituzioni dell’Africa, studiosa ed esperta internazionale sulle questioni della regione dei Grandi Laghi, in particolare dell’Uganda

Isabella Soi (Università degli Studi di Cagliari) è dottore di ricerca in Storia, Istituzioni e Relazioni Internazionali dell’Asia e dell’Africa Moderna e Contemporanea. Tra i suoi ambiti di ricerca vi sono le problematiche di confine, i movimenti di rifugiati, lo sviluppo dello Stato e la relazione tra religione e politica nella regione dei Grandi Laghi, in particolare in Uganda. Ha partecipato a vari convegni nazionali e internazionali, ha al suo attivo diverse pubblicazioni ed è stata responsabile scientifico e organizzatrice delle ultime due edizioni della AEGIS Summer School.

UniCa-Uganda, 11/01/2018. Scambio di doni tra il rettore Del Zompo e il generale Ali
UniCa-Uganda, 11/01/2018. Scambio di doni tra il rettore Del Zompo e il generale Ali
Da sinistra: l'ambasciatrice d'Uganda in Italia, Elizabeth Paula Napeyok, con il rettore Maria Del Zompo e il generale Moses Ali
Da sinistra: l'ambasciatrice d'Uganda in Italia, Elizabeth Paula Napeyok, con il rettore Maria Del Zompo e il generale Moses Ali

Ultime notizie

15 ottobre 2018

Il ricordo, la memoria

Con Angelino Cherchi è scomparso il caposcuola della cardiologia in Sardegna. Il ricordo di Giuseppe Mercuro e Luigi Meloni, docenti del nostro Ateneo

15 ottobre 2018

UniCa, lo sguardo è verso il futuro

Mattinata intensa con Carlo Ratti per l’inaugurazione del 398mo Anno accademico: un viaggio indimenticabile alla scoperta del cambiamento già in atto nelle nostre città. L’invito del docente del MIT agli studenti, sulle orme di JFK: “Non chiedetevi cosa l’università può fare per voi. Domandatevi piuttosto cosa voi potete fare per l’università”. Il Rettore: “L’esito dell’accreditamento è ufficiale: siamo l’Ateneo italiano che migliora di più”. La rappresentante degli studenti, Sara Agus: “L’esperienza universitaria è palestra di vita che educa all’impegno sociale”. Il rappresentante del personale, Ernesto Batteta: “L’Ateneo può vantarsi di noi”. Resoconto, IMMAGINI e VIDEO

11 ottobre 2018

Inaugurazione dell'Anno accademico

Sarà inaugurato venerdì 12 ottobre l'Anno accademico 2018/19: la solenne cerimonia si svolgerà come di consueto nell'Aula magna di Palazzo Belgrano, sede del Rettorato, a partire dalle 10.30. Il programma prevede la relazione del Magnifico Rettore, gli interventi del rappresentante del personale Ernesto Batteta, della rappresentante del Consiglio degli studenti Sara Agus, e l'intervento del professor Carlo Ratti. L'INTERA CERIMONIA SARA' TRASMESSA IN DIRETTA STREAMING

10 ottobre 2018

Un Ateneo che migliora costantemente

Aumenta il numero degli studenti regolari, cresce il Fondo di Finanziamento Ordinario (+1.98%) per effetto dei comportamenti virtuosi dell’Ateneo, che investe sul diritto allo studio: prossimo all’apertura il Baby parking a Sa Duchessa, impegnati più di due milioni e mezzo per migliorare aule e laboratori. Venerdì l’inaugurazione del 398mo Anno accademico dell’Università degli Studi di Cagliari con il prof. Carlo Ratti, l’architetto italiano che progetta le “senseable cities”, le città del futuro

Questionario e social

Condividi su: