UniCa UniCa News Notizie "La specialità sarda alla prova della crisi economica globale"

"La specialità sarda alla prova della crisi economica globale"

Il 12 dicembre, alle 15 a Palazzo Madama, Gianmario Demuro, Giovanni Coinu e Francesco Mola - autori del volume che analizza le preferenze dei sardi sulle politiche pubbliche d’attuazione della specialità della nostra regione - partecipano alla conferenza stampa di presentazione. RASSEGNA STAMPA
10 dicembre 2017
LA SPECIALITÀ SARDA, alla prova della crisi economica globale

di Rossana Orrù

Cagliari, 06 dicembre 2017 – Il 12 dicembre alle 15, nella Sala Caduti di Nassirya di Palazzo Madama a Roma, sede del Senato della Repubblica, Gianmario Demuro, docente di Diritto costituzionale, Giovanni Coinu, ricercatore di Diritto costituzionale e Francesco Mola docente di Statistica e Analisi di mercato e Prorettore Vicario dell’Università di Cagliari, parteciperanno alla conferenza stampa di presentazione del libro “LA SPECIALITÀ SARDA alla prova della crisi economica globale” da loro curato.

Introdurranno i lavori Gianclaudio Bressa, sottosegretario con delega agli affari regionali e le autonomie e Francesco Palermo, direttore dell’Istituto di studi federali comparati di Eurac Research dell’Università di Verona. Interverrà Antonio Fadda, socio dello spin-off SmartLab dell’Università di Cagliari. Concludono l’incontro Antonello Cabras, presidente della Fondazione di Sardegna e Gianmario Demuro.

Il libro raccoglie e analizza le preferenze dei sardi sulle politiche pubbliche d’attuazione della specialità e, servendosi dall’elaborazione e analisi statistica dei dati, affida ad autori di diversa provenienza scientifica e geografica una lettura critica.

I temi trattati spaziano dalla partecipazione democratica alla difesa della lingua; dalla sostenibilità delle politiche di sviluppo all’espansione delle politiche pubbliche in realtà territoriali a economia debole di fronte alla crisi globale. Dal lavoro emerge che le politiche definiscono, in concreto, l’identità delle istituzioni pubbliche e tracciano i confini reali dell’autonomia regionale. Nell’analisi delle politiche pubbliche emerge, anche, che la specialità autonomistica ha un’identità plurima che potrebbe diventare un paradigma replicabile per l’interpretazione, in concreto, di altre autonomie regionali.

Francesco Mola, Gianmario Demuro e Giovanni Coinu
Francesco Mola, Gianmario Demuro e Giovanni Coinu

RASSEGNA STAMPA

L’UNIONE SARDA dell’11 dicembre 2017
Cronaca Regionale (Pagina 5 - Edizione CA)
Presentata al Senato
Una ricerca sulla specialità della Sardegna

“La specialità sarda alla prova della crisi economica globale” è il titolo del libro che sarà presentato domani alle 15 nella Sala Caduti di Nassirya di Palazzo Madama a Roma, sede del Senato. Saranno presenti gli autori: Gianmario Demuro, docente di Diritto costituzionale, Giovanni Coinu, ricercatore di Diritto costituzionale e Francesco Mola, docente di Statistica e Analisi di mercato e prorettore vicario dell'Università di Cagliari.
I lavori saranno introdotti da Gianclaudio Bressa, sottosegretario con delega agli Affari regionali e le autonomie e Francesco Palermo, direttore dell'Istituto di studi federali comparati di Eurac Research dell'Università di Verona. Interverrà Antonio Fadda, socio dello spin-off SmartLab dell'Università di Cagliari. Conclusioni a cura di Antonello Cabras, presidente della Fondazione di Sardegna, e Gianmario Demuro.
Il libro raccoglie e analizza le preferenze dei sardi sulle politiche pubbliche d'attuazione della specialità e, servendosi dall'elaborazione e analisi statistica dei dati, affida ad autori di diversa provenienza scientifica e geografica una lettura critica.
I temi trattati spaziano dalla partecipazione democratica alla difesa della lingua, dalla sostenibilità delle politiche di sviluppo all'espansione delle politiche pubbliche in realtà territoriali a economia debole di fronte alla crisi globale.

L’UNIONE SARDA dell’11 dicembre 2017
L’UNIONE SARDA dell’11 dicembre 2017

TTECNOLOGICO.COM
Specialità e autonomia della Sardegna, martedì al senato presentazione di una ricerca sulle preferenze dei Sardi
Lunedì 11 dicembre 2017

Sarà presentato alla presenza degli autori martedì 12 dicembre alle 15, nella Sala Caduti di Nassirya di Palazzo Madama a Roma, sede del Senato della Repubblica, il volume “La specialità sarda alla prova della crisi economica globale” scritto da Gianmario Demuro, docente di Diritto costituzionale, Giovanni Coinu, ricercatore di Diritto costituzionale e Francesco Mola, docente di Statistica e Analisi di mercato e Prorettore Vicario dell’Università di Cagliari.
I lavori saranno introdotti da Gianclaudio Bressa, sottosegretario con delega agli affari regionali e le autonomie e Francesco Palermo, direttore dell’Istituto di studi federali comparati di Eurac Research dell’Università di Verona. Interverrà poi Antonio Fadda, socio dello spin-off “SmartLab” dell’Università di Cagliari. Concluderanno l’incontro Antonello Cabras, presidente della Fondazione di Sardegna, e Gianmario Demuro.
Il libro raccoglie e analizza le preferenze dei sardi sulle politiche pubbliche d’attuazione della specialità e, servendosi dall’elaborazione e analisi statistica dei dati, affida ad autori di diversa provenienza scientifica e geografica una lettura critica.
I temi trattati spaziano dalla partecipazione democratica alla difesa della lingua, dalla sostenibilità delle politiche di sviluppo all’espansione delle politiche pubbliche in realtà territoriali a economia debole di fronte alla crisi globale.
Dal lavoro emerge che le politiche definiscono, in concreto, l’identità delle istituzioni pubbliche e tracciano i confini reali dell’autonomia regionale. Nell’analisi delle politiche pubbliche emerge anche che la specialità autonomistica ha un’identità plurima che potrebbe diventare un paradigma replicabile per l’interpretazione, in concreto, di altre autonomie regionali.

TTECNOLOGICO.COM
TTECNOLOGICO.COM

Allegati

Ultime notizie

15 ottobre 2018

Il ricordo, la memoria

Con Angelino Cherchi è scomparso il caposcuola della cardiologia in Sardegna. Il ricordo di Giuseppe Mercuro e Luigi Meloni, docenti del nostro Ateneo

15 ottobre 2018

UniCa, lo sguardo è verso il futuro

Mattinata intensa con Carlo Ratti per l’inaugurazione del 398mo Anno accademico: un viaggio indimenticabile alla scoperta del cambiamento già in atto nelle nostre città. L’invito del docente del MIT agli studenti, sulle orme di JFK: “Non chiedetevi cosa l’università può fare per voi. Domandatevi piuttosto cosa voi potete fare per l’università”. Il Rettore: “L’esito dell’accreditamento è ufficiale: siamo l’Ateneo italiano che migliora di più”. La rappresentante degli studenti, Sara Agus: “L’esperienza universitaria è palestra di vita che educa all’impegno sociale”. Il rappresentante del personale, Ernesto Batteta: “L’Ateneo può vantarsi di noi”. Resoconto, IMMAGINI e VIDEO

11 ottobre 2018

Inaugurazione dell'Anno accademico

Sarà inaugurato venerdì 12 ottobre l'Anno accademico 2018/19: la solenne cerimonia si svolgerà come di consueto nell'Aula magna di Palazzo Belgrano, sede del Rettorato, a partire dalle 10.30. Il programma prevede la relazione del Magnifico Rettore, gli interventi del rappresentante del personale Ernesto Batteta, della rappresentante del Consiglio degli studenti Sara Agus, e l'intervento del professor Carlo Ratti. L'INTERA CERIMONIA SARA' TRASMESSA IN DIRETTA STREAMING

10 ottobre 2018

Un Ateneo che migliora costantemente

Aumenta il numero degli studenti regolari, cresce il Fondo di Finanziamento Ordinario (+1.98%) per effetto dei comportamenti virtuosi dell’Ateneo, che investe sul diritto allo studio: prossimo all’apertura il Baby parking a Sa Duchessa, impegnati più di due milioni e mezzo per migliorare aule e laboratori. Venerdì l’inaugurazione del 398mo Anno accademico dell’Università degli Studi di Cagliari con il prof. Carlo Ratti, l’architetto italiano che progetta le “senseable cities”, le città del futuro

Questionario e social

Condividi su: