UniCa UniCa News Notizie UniCa per l'educazione ambientale

UniCa per l'educazione ambientale

Il team di ricerca di Sandro Demuro con i bambini delle scuole elementari di Quartu Sant'Elena in spiaggia al Poetto per farla conoscere, amare e imparare a tutelarla con attenzione. FOTO e VIDEO
11 novembre 2017
Il prof. Sandro Demuro in spiaggia al Poetto con i bambini delle scuole elementari di Quartu

di Sergio Nuvoli

Cagliari, 11 novembre 2017 - Questa mattina al Poetto, il gruppo di ricerca dell'Università di Cagliari guidato dal prof. Sandro Demuro ha dato avvio a speciali laboratori didattici in spiaggia per farla conoscere e amare agli scolari delle scuole elementari di Quartu Sant'Elena, e mostrare loro come misurarla e pulirla anche nella stagione in cui di solito è abbandonata.

Tra gli obiettivi della speciale azione di educazione ambientale intrapresa far capire ai bambini delle scuole come vive la spiaggia, la sua dinamica, di cosa è fatta, quali sono gli impatti dell'uomo su di essa, ma anche trasferire le buone pratiche per pulirla e imparare ad amarla anche quando non è bianca e caraibica per conservarla nel tempo.

L'Università di Cagliari lavora costantemente a supporto dell'educazione scolastica su temi delicatissimi come la conservazione del nostro ambiente, spesso minacciato proprio dall'incuria dell'uomo.

Scuola e università insieme per l'educazione ambientale dei più piccini
Scuola e università insieme per l'educazione ambientale dei più piccini
Educazione ambientale, le parole del prof. Demuro ai bambini delle elementari di Quartu

Ultime notizie

20 aprile 2018

Ateneika 2018 scalda i motori

Dal 2 all’8 maggio prosegue tra facoltà e campus il tour promozionale e di coinvolgimento degli studenti per i giochi dell’Università di Cagliari. Le iscrizioni alla dieci giorni di sport, musica e inclusione che si tiene a Sa Duchessa, scadono il 9 maggio

20 aprile 2018

Pensare l'impossibile. L'immaginazione tra letteratura e scienza

Aula Motzo al completo per il convegno che unisce discipline umanistiche e scientifiche. Luciano Boi, visiting professor: “Un’iniziativa che ci aiuta a comprendere in che modo i diversi campi disciplinari si occupano dell’impossibile”. Rossana Martorelli, presidente della Facoltà di Studi Umanistici: “Contiamo di portare avanti, anche in futuro, questo progetto di ampio respiro”. Presente all'iniziativa il Prorettore alla Ricerca scientifica, Micaela Morelli. RESOCONTO con VIDEO e FOTO

20 aprile 2018

A Daniela Spiga il premio Ducktech

Il riconoscimento assegnato dalla Fondazione Cariplo per il lavoro scientifico di particolare rilevanza pubblicato su rivista internazionale è andato all’assegnista del DICAAR - componente del gruppo di ricerca di Ingegneria ambientale - per uno studio sul recupero di energia pulita dai rifiuti pubblicato su “Waste Management”. La dott.ssa Spiga è anche referente per l'Italia di un importante progetto internazionale sul tema. RASSEGNA STAMPA

Questionario e social

Condividi su: