UniCa UniCa News Notizie Nasce il Premio di laurea 'Alessandra e Valentina Marini'

Nasce il Premio di laurea 'Alessandra e Valentina Marini'

A disposizione ogni anno tremila euro per due tesi sullo studio clinico della talassemia, in ambito medico e in ambito psicosociale. L’iniziativa del prof. Franco Marini, già docente del nostro Ateneo, e della moglie Elisabetta Picci. FOTO e RASSEGNA STAMPA
23 ottobre 2017
La firma sulle convenzione che istituisce il Premio di laurea "Alessandra e Valentina Marini"

di Sergio Nuvoli - foto di Rossana Orrù

Cagliari, 23 ottobre 2017 - Un premio per tesi di laurea sullo studio clinico della talassemia: una famiglia cagliaritana ha istituito questa mattina – attraverso la firma apposta dal Rettore Maria Del Zompo sulla convenzione - il Premio “Alessandra e Valentina Marini”, a favore degli studenti universitari di Cagliari per due tesi, elaborate una in ambito medico e una in ambito psicosociale.

“Si tratta di una donazione importante che mostra il rapporto tra privati e Ateneo su un tema così importante e delicato, e che testimonia l'interesse della società civile per la ricerca”, ha sottolineato il Rettore. Ogni anno a disposizione un importo complessivo di tremila euro a copertura delle due borse, che saranno assegnate dopo l’emissione di un bando e la successiva selezione dei lavori.

“Ci auguriamo di poter continuare su questa strada, e che anche altri si uniscano: sulla talassemia sta calando l'interesse da parte della società – ha commentato il prof. Franco Marini, già docente dell’Università di Cagliari, che con la moglie Elisabetta Picci ha istituito il premio - Da parte nostra proseguiremo con determinazione: la nostra è un'iniziativa che punta a riconoscere il merito dei giovani laureati e a tenere alto l'interesse per una patologia che affligge il nostro popolo”.

Il Rettore con il prof. Franco Marini e la signora Elisabetta Picci
Il Rettore con il prof. Franco Marini e la signora Elisabetta Picci

RASSEGNA STAMPA

L'UNIONE SARDA DI martedì 24 ottobre 2017
Cronaca di Cagliari (Pagina 15 - Edizione CA)
Università
Talassemia,istituite due borsedi studio

Tremila euro ogni anno da riconoscere agli studenti che preparino due tesi, in ambito medico e in ambito psicosociale, sulla talassemia. È quanto previsto dal premio di laurea “Alessandra e Valentina Marini” istituito ieri, con la firma sulla convenzione della rettrice Maria Del Zompo, dal docente universitario Franco Marini e dalla moglie Elisabetta Picci. «Ci auguriamo che anche altri si uniscano», il commento di Marini, «sulla talassemia sta calando l'interesse della società. Da parte nostra proseguiremo con determinazione, è un'iniziativa che punta a riconoscere il merito dei giovani laureati e a tenere alto l'interesse per una patologia che affligge il nostro popolo».
La cifra sarà disponibile ogni anno per coprire le due borse, che saranno assegnate dopo la pubblicazione di un bando e la selezione dei lavori. «È una donazione importante che mostra il rapporto tra privati e Ateneo su un tema così importante e che testimonia l'interesse della società per la ricerca», ha detto la rettrice.

L'UNIONE SARDA del 24 ottobre2017
L'UNIONE SARDA del 24 ottobre2017

ANSA.IT
Premio-donazione per tesi su talassemia
Famiglia mette a disposizione Ateneo due borse da 3.000 euro

Un premio per una tesi di laurea sullo studio clinico della talassemia: una famiglia cagliaritana ha istituito, attraverso la firma apposta sulla convenzione dalla rettrice Maria Del Zompo, il premio "Alessandra e Valentina Marini" a favore degli studenti universitari di Cagliari per due tesi, elaborate una in ambito medico e una in ambito psicosociale. "Si tratta di una donazione importante che mostra il rapporto tra privati e Ateneo su un tema così importante e delicato, e che testimonia l'interesse della società per la ricerca", ha sottolineato Del Zompo.

A disposizione ogni anno un importo complessivo di tremila euro a copertura delle due borse, che saranno assegnate dopo l'emissione di un bando e la successiva selezione dei lavori. "Ci auguriamo di poter continuare su questa strada, e che anche altri si uniscano: sulla talassemia sta calando l'interesse da parte della società - ha commentato Franco Marini, già docente dell'Università di Cagliari, che con la moglie Elisabetta Picci ha istituito il premio - Da parte nostra proseguiremo con determinazione: si tratta di un'iniziativa che punta a riconoscere il merito dei giovani laureati e a tenere alto l'interesse per una patologia che affligge il nostro popolo".

ANSA.IT
ANSA.IT

LANUOVASARDEGNA.IT
Talassemia, una famiglia istituisce premio universitario per due tesi di laurea
I coniugi Franco Marini ed Elisabetta Picci hanno firmato l'accordo con la rettrice Maria Del Zompo, il riconoscimento è intitolato ad "Alessandra e Valentina Marini" ed è destinato a lavori in campo medico e psicosociale

CAGLIARI. Un premio per tesi di laurea sullo studio clinico della talassemia: una famiglia cagliaritana ha istituito questa mattina – attraverso la firma apposta dalla rettrice Maria Del Zompo sulla convenzione - il Premio “Alessandra e Valentina Marini”, a favore degli studenti universitari di Cagliari per due tesi, elaborate una in ambito medico e una in ambito psicosociale.

“Si tratta di una donazione importante che mostra il rapporto tra privati e Ateneo su un tema così importante e delicato, e che testimonia l'interesse della società per la ricerca”, ha sottolineato la rettrice. a disposizione ogni anno un importo complessivo di tremila euro a copertura delle due borse, che saranno assegnate dopo l’emissione di un bando e la successiva selezione dei lavori.

“Ci auguriamo di poter continuare su questa strada, e che anche altri si uniscano: sulla talassemia sta calando l'interesse da parte della società – ha commentato il professor Franco Marini, già docente dell’Università di Cagliari, che con la moglie Elisabetta Picci ha istituito il premio - Da parte nostra proseguiremo con determinazione: la nostra è un'iniziativa che punta a riconoscere il merito dei giovani laureati e a tenere alto l'interesse per una patologia che affligge il nostro popolo”.

LA NUOVA SARDEGNA
LA NUOVA SARDEGNA

L’UNIONESARDA.IT
Talassemia, un premio di laurea dall'Università di Cagliari
Un riconoscimento per una tesi di laurea sullo studio clinico della talassemia

L'iniziativa arriva da una famiglia cagliaritana che ha siglato questa mattina con il Rettore Maria Del Zompo una convenzione per il Premio "Alessandra e Valentina Marini", a favore degli studenti dell'Università di Cagliari per due tesi, elaborate una in ambito medico e una in ambito psicosociale.
"Si tratta di una donazione importante che mostra il rapporto tra privati e Ateneo su un tema così importante e delicato, e che testimonia l'interesse della società per la ricerca", ha sottolineato il Rettore.
A disposizione ogni anno un importo complessivo di tremila euro a copertura delle due borse, che saranno assegnate dopo l'emissione di un bando e la successiva selezione dei lavori.
"Ci auguriamo di poter continuare su questa strada, e che anche altri si uniscano: sulla talassemia sta calando l'interesse da parte della società – ha commentato il prof. Franco Marini, già docente dell'Università di Cagliari, che con la moglie Elisabetta Picci ha istituito il premio - Da parte nostra proseguiremo con determinazione: si tratta di un'iniziativa che punta a riconoscere il merito dei giovani laureati e a tenere alto l'interesse per una patologia che affligge il nostro popolo".
(Redazione Online/v.l.)

L'UNIONESARDA.IT
L'UNIONESARDA.IT

CASTEDDUONLINE.IT
Premio di laurea “Alessandra e Valentina Marini” per tesi sulla talassemia
Un premio per tesi di laurea sullo studio clinico della talassemia: una famiglia cagliaritana ha istituito questa mattina il Premio “Alessandra e Valentina Marini”

di Redazione Cagliari Online  23 ottobre 2017

Un premio per tesi di laurea sullo studio clinico della talassemia: una famiglia cagliaritana ha istituito questa mattina – attraverso la firma apposta dal Rettore Maria Del Zompo sulla convenzione – il Premio “Alessandra e Valentina Marini”, a favore degli studenti universitari di Cagliari per due tesi, elaborate una in ambito medico e una in ambito psicosociale.

“Si tratta di una donazione importante che mostra il rapporto tra privati e Ateneo su un tema così importante e delicato, e che testimonia l’interesse della società per la ricerca”, ha sottolineato il Rettore. a disposizione ogni anno un importo complessivo di tremila euro a copertura delle due borse, che saranno assegnate dopo l’emissione di un bando e la successiva selezione dei lavori.

“Ci auguriamo di poter continuare su questa strada, e che anche altri si uniscano: sulla talassemia sta calando l’interesse da parte della società – ha commentato il prof. Franco Marini, già docente dell’Università di Cagliari, che con la moglie Elisabetta Picci ha istituito il premio – Da parte nostra proseguiremo con determinazione: la nostra è un’iniziativa che punta a riconoscere il merito dei giovani laureati e a tenere alto l’interesse per una patologia che affligge il nostro popolo”.

CASTEDDUONLINE.IT
CASTEDDUONLINE.IT

CAGLIARIPAD.IT
Cagliari, premio-donazione per tesi di laurea su talassemia
Un premio per una tesi di laurea sullo studio clinico della talassemia

Un premio per una tesi di laurea sullo studio clinico della talassemia: una famiglia cagliaritana ha istituito, attraverso la firma apposta sulla convenzione dalla rettrice Maria Del Zompo, il premio “Alessandra e Valentina Marini” a favore degli studenti universitari di Cagliari per due tesi, elaborate una in ambito medico e una in ambito psicosociale.

“Si tratta di una donazione importante che mostra il rapporto tra privati e Ateneo su un tema così importante e delicato, e che testimonia l’interesse della società per la ricerca”, ha sottolineato Del Zompo. A disposizione ogni anno un importo complessivo di tremila euro a copertura delle due borse, che saranno assegnate dopo l’emissione di un bando e la successiva selezione dei lavori.
“Ci auguriamo di poter continuare su questa strada, e che anche altri si uniscano: sulla talassemia sta calando l’interesse da parte della società – ha commentato Franco Marini, già docente dell’Università di Cagliari, che con la moglie Elisabetta Picci ha istituito il premio – Da parte nostra proseguiremo con determinazione: si tratta di un’iniziativa che punta a riconoscere il merito dei giovani laureati e a tenere alto l’interesse per una patologia che affligge il nostro popolo”.

CAGLIARIPAD.IT
CAGLIARIPAD.IT
Tematiche: Diritto allo studio

Ultime notizie

17 novembre 2017

L’Arbatax Park Resort incontra gli studenti di UniCa

La struttura ricettiva è alla ricerca di laureati e laureandi dell’Ateneo interessati a intraprendere una carriera nel settore turistico-ricettivo. Incontro il 28 novembre nella sede del teatro Anatomico di Via Ospedale 121

17 novembre 2017

Horizon 2020: due incontri al Teatro Anatomico

Il 20 e il 21 novembre UniCa ospita due giornate informative e formative sulle opportunità di finanziamento del tema salute, nell'ambito del programma Horizon 2020, organizzate dalla Direzione per la Ricerca e il Territorio in collaborazione con Apre

17 novembre 2017

Gli insospettabili legami tra vino e matematica

Ancora una volta la stampa nazionale riporta notizie dell'Università di Cagliari: LA REPUBBLICA pubblica un lungo articolo sulla ricerca firmata da Lucio Cadeddu (Dipartimento di Matematica e Informatica) e Alessandra Cauli su una rivista scientifica internazionale. RASSEGNA STAMPA

Questionario e social

Condividi su: