UniCa UniCa News Notizie Gianluca Scroccu ha vinto il Premio Matteotti

Gianluca Scroccu ha vinto il Premio Matteotti

Il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Maria Elena Boschi ha consegnato il riconoscimento all’autore de “La sinistra credibile – Antonio Giolitti tra socialismo, riformismo ed europeismo (1964 – 2010)”. FOTO e VIDEO della cerimonia
12 ottobre 2017
Il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Maria Elena Boschi, consegna il Premio Matteotti a Gianluca Scroccu

di Sergio Nuvoli

Cagliari, 12 ottobre 2017 - È stato consegnato questa mattina a Gianluca Scroccu, dottore e assegnista di ricerca di UniCa, il prestigioso Premio Matteotti. A Palazzo Chigi il riconoscimento è stato consegnato dal sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Maria Elena Boschi.

GUARDA IL VIDEO DELLA PREMIAZIONE con la lettura della motivazione a partire dal min. 25.50.

-------------------------------

di Sergio Nuvoli

Cagliari, 10 ottobre 2017 – Sarà consegnato giovedì 12 ottobre a Roma dal sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Maria Elena Boschi il premio Matteotti a Gianluca Scroccu, dottore di ricerca dell’Università di Cagliari attualmente titolare di un assegno di ricerca dell’Ateneo.

Ne dà notizia oggi il Corriere della Sera, sul giornale in tutte le edicole d’Italia. Attualmente, il dottor Scroccu è titolare di una fellowship al Remarque Institute della New York University, dove è impegnato in un progetto di ricerca sull’influenza della religione civile nell’azione politica dei presidenti degli Stati Uniti tra XX e XXI secolo dal titolo “God and the White House: Civil Religion and Political Religion of the American Presidents from Wilson to Obama”.

Gianluca Scroccu, come si ricorderà, è uno dei due vincitori ex aequo della sezione Saggistica dell’edizione 2017 del prestigioso Premio che sarà consegnato giovedì. Il riconoscimento viene assegnato ad opere che illustrano gli ideali di fratellanza tra i popoli, di libertà e giustizia sociale che hanno ispirato la vita di Giacomo Matteotti.

La Commissione giudicatrice - presieduta dal Segretario generale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Cons. Paolo Aquilanti e composta dalla dott.ssa Silvia Calandrelli, dal prof. Stefano Caretti, dalla dott.ssa Emanuela Giordano Meschini, dal prof. Alberto Melloni, dal prof. Angelo G. Sabatini e dal prof. Bruno Tobia – ha scelto il volume del dottor Scroccu dal titolo “La sinistra credibile – Antonio Giolitti tra socialismo, riformismo ed europeismo (1964 – 2010)” edito da Carocci, che a dicembre dell’anno scorso gli era valso la vittoria della sezione Biografie del Premio Fiuggi-Storia, promosso dalla Fondazione “Giuseppe Levi-Pelloni” in collaborazione con il Comune di Fiuggi.

Già nel 2010 il dottor Scroccu aveva ricevuto la menzione della giuria nello stesso Premio e nella stessa sezione saggistica, all’epoca per il volume scritto su “La passione di un socialista: Sandro Pertini dalla Liberazione agli anni del centro-sinistra”.

La notizia della consegna del Premio Matteotti a Gianluca Scroccu data dal Corriere della Sera
La notizia della consegna del Premio Matteotti a Gianluca Scroccu data dal Corriere della Sera

Link

Ultime notizie

20 aprile 2018

Ateneika 2018 scalda i motori

Dal 2 all’8 maggio prosegue tra facoltà e campus il tour promozionale e di coinvolgimento degli studenti per i giochi dell’Università di Cagliari. Le iscrizioni alla dieci giorni di sport, musica e inclusione che si tiene a Sa Duchessa, scadono il 9 maggio

20 aprile 2018

Pensare l'impossibile. L'immaginazione tra letteratura e scienza

Aula Motzo al completo per il convegno che unisce discipline umanistiche e scientifiche. Luciano Boi, visiting professor: “Un’iniziativa che ci aiuta a comprendere in che modo i diversi campi disciplinari si occupano dell’impossibile”. Rossana Martorelli, presidente della Facoltà di Studi Umanistici: “Contiamo di portare avanti, anche in futuro, questo progetto di ampio respiro”. Presente all'iniziativa il Prorettore alla Ricerca scientifica, Micaela Morelli. RESOCONTO con VIDEO e FOTO

20 aprile 2018

A Daniela Spiga il premio Ducktech

Il riconoscimento assegnato dalla Fondazione Cariplo per il lavoro scientifico di particolare rilevanza pubblicato su rivista internazionale è andato all’assegnista del DICAAR - componente del gruppo di ricerca di Ingegneria ambientale - per uno studio sul recupero di energia pulita dai rifiuti pubblicato su “Waste Management”. La dott.ssa Spiga è anche referente per l'Italia di un importante progetto internazionale sul tema. RASSEGNA STAMPA

Questionario e social

Condividi su: