Coppa Rettore 2007

Disputate il 31 maggio le finali del torneo di calcio iniziato in gennaio. Primo posto per "Estudiantes non meda"
01 giugno 2007
VINCE IL TEAM "ESTUDIANTES NON MEDA"
Disputate il 31 maggio le finali del torneo universitario di calcio iniziato nel mese di gennaio
 
Presente alle premiazioni il prof. Mistretta
Coppa disciplina 2007 assegnata alla formazione Mascalzone Ogliastrino
 
Cagliari, 1 giugno 2007 (unicaweb) - Alla presenza del magnifico rettore prof. Pasquale Mistretta, del presidente del comitato per le attività sportive prof. Giuseppe Perpignano e dei dirigenti del Cus Cagliari, si è conclusa ieri sera l’edizione 2007 del più importante torneo organizzato dal Cus Cagliari. Hanno partecipato alla Coppa Rettore oltre 1.150 atleti, suddivisi in 54 squadre. I gironi sono stati ben 8, ciascuno formato da 7 squadre
 
Alla seconda fase hanno partecipato le prime tre squadre classificate di ogni girone (suddivise in ulteriori quattro gironi da sei squadre, con accesso ai quarti per le prime due). Alle semifinali hanno ottenuto il diritto a partecipare al terzo e quarto posto Tecnoplast e Creatina Team. Per il primo e secondo posto hanno giocato Spongi Lisbona e Estudiantes non meda.

Il campionato è stato vinto da Estudiantes non meda, che ha battuto Spongi Lisbona con il punteggio di 1 a 0, il terzo posto è stato vinto da Creatina Team che ha battuto Tecnoplast con il punteggio di 7 a 5 (dopo i calci di rigore). La coppa "disciplina" è stata asseganta a Mascalzone Ogliastrino.
  
foto: Francesco Cogotti
i vincitori della Coppa Rettore 2007 con il prof. Mistretta (foto Cogotti)



LE FINALI - LA CRONACA DEL CUS

giovedì 31 maggio 2007,  impianti sportivi di Sa Duchessa
finali della Coppa Rettore, torneo universitario di calcio 2007
 
finale  3° e 4° posto - ore 17
Tecnoplast - Creatina team: 5-7 (ai rigori)
arbitro: Tola - collaboratori: Fais, Ibba
  
formazione “Creatina team”: Piroddi, Orgiana, Chessa (Deiola),  Cava, Niola, Melis, Casu, Zanza (Lai), Lai, Milia (Lai) e Cabitza.
formazione “Tecnoplast”: Sesta, Murtas, Firinu, Predda, Guiso, Caocci, Casale, Lai, Trogu, Ortu, e Loi.

Dopo appena venti minuti di gioco la Creatina Team era già in largo vantaggio, per 3 a zero, grazie alla doppietta di Milia e un goal di Cabitza. All’apparenza sembrava quindi tutto facile e partita decisa. Invece la Tecnoplast, che ha avuto il grande merito di non essersi mai arresa, prima con la rete di Casale e poi di Trogu, è risuscita ad accorciare la distanza portandosi sul due a tre alla fine del primo tempo. Nel secondo tempo i giocatori della Creatina Team hanno sbagliato troppi tiri e la Tecnoplast ne ha approfittato raggiungendo il sospirato pareggio al 30°. Nell’ultimo scampolo di partita a nulla sono valsi gli strenui tentativi della Creatina Team per modificare l’esito della gara. Nonostante due legni - un palo ed una traversa - della Creatina Team i supplementari non sono stati sufficienti a decidere le sorti dell’incontro. Nella lotteria dei calci di rigore, infine, la spuntava la Creatina Team che azzeccava I primi 4 calci di rigore mentre la Tecnoplas ne sbagliava due. Grande festa per la Creatina Team e per tutti I suoi tifosi.
 
 
finale 1° e 2° posto - ore 19
Spongi Lisbona - Estudiantes non meda: 0-1
arbitro: Melis - collaboratori Fais, Ibba

formazione “Estudiantes non meda”: Rotelli, Schintu, Paniziuti, Picconi, Giovanetti (Gaddari), Puddu, Bitti, Tatti, Pes (Mele), Puggioni e Piras (Orlandini)
formazione “Spongi Lisbona”: Romita-Muggianu-Ferrai(Pani)-Melis-Doneddu-Scattu-Mura-Serdino-Giacobbe-Murreli-Murino
 
Le gradinate di Sa Duchessa erano stracolme come non mai, con oltre 800 spettatori che hanno sostenuto le due formazioni in campo. Nell’Estudiantes quasi tutti i giocatori sono studenti del nuorese mentre nella squadra Spongi Lisbona sono ogliastrini. La partita è quindi un derby universitario del Centro Sardegna, vinto dall’Estudiantes non meda con un goal di Puggioni, il cui tiro da fuori area - oltre 30 metri - sorprende Romita lontano dai pali e riesce ad infilarsi nel sette. Per Spongi Lisbona da registrare il palo centrato da Murreli, occasione sprecata per pareggiare così come vani sono stati anche tutti gli altri tentativi di riequilibrare la gara. Gli Estudiantes si sono limitati ad azioni di rimessa, strategia per mantenere il pur esile vantaggio, che alla fine è stato comunque sufficiente per il primato assoluto 2007 ed entrare nella storia del torneo.
  

- RASSEGNA STAMPA

- CLICCA QUI PER TUTTI I RISULTATI DEL TORNEO

 - CLICCA QUI PER LE FOTO A CURA DI FRANCESCO COGOTTI

 
La squadra Estudiantes non meda si aggiunge quindi all’albo d’oro del torneo:
 
ALBO D’ORO,  finalissime e risultati del torneo dal 1992 al 2007
 
1992     fratelli scandinavi - emilio  3-1
1993     fratelli scandinavi - vecchio mulino  2-1
1994     studio tec. antinori - baol  6-1
1995     escala sini - fratelli scandinavi  2-0
1996     escala sini - fratelli scandinavi  3-0
1997     escala sini - glu glu 92  2-0
1998     escala plaus - fratelli scandinavi  3-2
1999     lollobedda - tore brundu  2-0
2000     emilio - fratelli scandinavi  6-5 (ai rigori)
2001     crvena zvezda - fratelli scandinavi  1-0
2002     fratelli scandinavi - crvena zvezda  12-11 (ai rigori)
2003     signore degli agnelli - mandarancio meccanico   4-1
2004     crvena zvezda - ufo gi  5-1
2005     gialappa’s - mascalzone ogliastrino  2-1
2006     crvena - les merendes  3-1
2007     estudiantes non meda - spongi lisbona  1-0


Ultime notizie

03 febbraio 2023

Cure palliative e terapia del dolore: concluso il primo Master di UniCa

Il traguardo raggiunto ieri nell’aula magna di Palazzo Belgrano, con la discussione di una parte delle tesi del master di primo livello diretto dal professor Gabriele Finco. Presenti per l’occasione il rettore Francesco Mola, l’assessore regionale alla sanità Carlo Doria, l’assessora comunale alle politiche sociali, benessere e famiglia Viviana Lantini, il presidente della società italiana cure palliative Gino Gobber e, per l’Aou, la direttrice generale Chiara Seazzu e il direttore sanitario Giancarlo Angioni

31 gennaio 2023

PREMI ERC. Le ricerche di Miriam Melis al top in Europa

NEUROSCIENZE. L’ateneo tra le università e centri scientifici di grande prestigio internazionale. Il riconoscimento di eccellenza alla professoressa del dipartimento di Scienze biomediche porta a Cagliari un finanziamento di circa 2 milioni di euro per il proseguo degli studi sulla dopamina e sulla sua importanza nei meccanismi di elaborazione degli stimoli sensoriali e nell’ambito dei disturbi inerenti apprendimento, sviluppo, comportamento e interazioni sociali. RASSEGNA STAMPA

30 gennaio 2023

La forza del ricordo come antidoto al male

Una foltissima partecipazione lunedì 30 al convegno organizzato dall'ateneo per il Giorno della Memoria. Autorità civili, militari e religiose, tantissimi studenti a simboleggiare il passaggio del testimone per continuare a non dimenticare l'orrore dell'Olocausto. Gli interventi del rettore Francesco Mola, del direttore del quotidiano La Repubblica Maurizio Molinari, del professor Michele Camerota, del presidente della Regione Christian Solinas, dell'assessora alla pubblica istruzione del comune di Cagliari Marina Adamo. Al termine della manifestazione è stata scoperta la targa commemorativa in onore di Davide Teodoro Levi, Alberto Pincherle, Camillo Viterbo, i tre docenti di UniCa colpiti dalle leggi razziali del '38. SERVIZIO, PHOTOGALLERY E VIDEO INTERVISTE

30 gennaio 2023

Torna la Coppa Rettore di calcio a 11

SCADENZA ISCRIZIONI IL 10 FEBBRAIO. Il torneo universitario 2023 è organizzato dal Cus Cagliari in collaborazione con l’ateneo. Ogni squadra (necessario per tutti il certificato medico) può essere composta da un numero illimitato di studenti, anche appartenenti a facoltà diverse, che per tutta la durata del campionato non potranno giocare con nessun altro team partecipante

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie