UniCa UniCa News Notizie Borse di studio Giovanni Armenise-Harvard

Borse di studio Giovanni Armenise-Harvard

La Fondazione sostiene la ricerca biologica e finanzia con notevoli investimenti il rientro in Italia di giovani scienziati
28 maggio 2007
La Fondazione sostiene la ricerca biologica e finanzia con notevoli investimenti il rientro in Italia di giovani scienziati 
 
La Fondazione Giovanni Armenise-Harvard finanzia il rientro dei ricercatori italiani aiutandoli ad aprire i loro laboratori in Italia, grazie al programma Career Development Award. In totale il finanziamento consiste in 150mila dollari all’anno per un periodo dar tre a cinque anni e comprende un compenso commisurato alla posizione occupata presso l’istituto ospitante, gli stipendi per gli altri membri coinvolti nel programma di ricerca e i fondi annuali per le apparecchiature o infrastrutture.

L’ultimo beneficiario del Career Development Award è in arrivo, destinazione l’Istituto Europeo di Oncologia di Milano: Tiziana Bonaldi,  una biochimica di talento specializzata in numerose tecniche molecolari e cellulari,  attualmente al  Max Planck Institute of Biochemistry di Monaco. Le sue ricerche vertono sull’interpretazione del linguaggio delle modificazioni degli istoni nello stabilire l’identità cellulare attraverso la proteomica.  E’ un’esperta nel campo della spettrometria di massa, con una applicazione specifica all’analisi di proteine pluri-modificate, come gli istoni. Il suo obiettivo è concentrarsi sulle cellule staminali embrionali murine (ES) e analizzare i pattern di PTMs nel passaggio dallo stato indifferenziato/pluripotente verso i primi stadi di differenziazione, valutandone le dinamiche fino allo stadio pienamente differenziato. I progetti che Tiziana spera di sviluppare allo IEO tendono alla decifrazione del codice epigenetico delle cellule ES.
 
Lo scopo dei programmi della Fondazione Giovanni Armenise-Harvard è di sostenere scienziati italiani dotati di particolari capacità, contribuendo alla creazione di nuove aree di ricerca nel settore delle scienze biologiche in Italia e favorendo più profondi rapporti di collaborazione tra gli scienziati italiani e la Harvard Medical School di Boston (HMS). La Fondazione fino a oggi ha investito oltre 12 milioni di dollari creando in Italia  9 laboratori per i beneficiari del Career Development Award, finanziando due PhD presso la Harvard Medical School e premiando 17 giovani giornalisti scientifici.
 
Un secolo fa Louis Pasteur soleva dire “Datemi un laboratorio e solleverò il mondo”, oggi lo ripetono i giovani ricercatori. Per gli italiani è un grido unanime d’aiuto e, se inascoltati, i nostri ricercatori vanno alla ricerca di fondi e infrastrutture più avanzate, insomma di un laboratorio (già sono 6.000 negli Stati Uniti). Per fortuna, o meglio, per merito di alcune istituzioni private che dimostrano loro fiducia, alcuni scienziati stanno ricominciando a fare il percorso inverso, tornando in Italia a stabilire le proprie ricerche.

Le scadenze dei prossimi concorsi banditi dalla “Giovanni Armenise-Harvard Foundation” sono:

·          Armenise-Harvard Career Development Award: 15 luglio 2007
·          Armenise-Harvard PhD Program: prima metà di dicembre 2007
·          Borse di Studio Armenise-Harvard/UGIS per giornalisti scientifici: 15 marzo 2008.



 
INFO

Fondazione Giovanni Armenise-Harvard
sito Internet www.hms.harvard.edu/armenise

tel. 02.2695 2018 - fax 02.2692 6818
ufficio stampa ddaveri@giovannigallazzi.com
 

 
SCHEDA
 
B O R S E    D I   S T U D I O   2 0 0 8
Lo scopo dei programmi Armenise-Harvard è quello di sostenere scienziati italiani dotati di particolari capacità, di contribuire alla creazione di nuove aree di ricerca nel settore delle scienze biologiche in Italia e di favorire più profondi rapporti di collaborazione tra gli scienziati italiani e la Harvard Medical School di Boston (HMS). 
 
THE GIOVANNI ARMENISE-HARVARD FOUNDATION
ARMENISE-HARVARD CAREER DEVELOPMENT AWARDS
termine ultimo per la presentazione delle candidature: 15 luglio 2007
 
Il finanziamento per il perfezionamento della carriera è offerto al fine di sostenere scienziati con particolari capacità, permettendo loro di apportare contributi significativi ai propri settori di ricerca in Italia. Il programma avrà inizio il 1° Luglio 2009 e garantirà dai 3 ai 5 anni di sostegno a scienziati resisi recentemente indipendenti presso istituti ospitanti autorizzati in Italia. I candidati devono:

• essere giovani scienziati emergenti con provate abilità produttive e con la capacità di operare come ricercatori indipendenti. Eventuale esperienza di lavoro con o presso la HMS può essere un vantaggio ma non è essenziale
• avere un minimo di 3 anni di esperienza di ricerca post-dottorato in scienze biologiche di base e non più di 10 anni dal dottorato
• essere ricercatori attualmente non residenti in Italia che desiderano entrare a far parte della comunità di ricercatori italiani
• possedere un accordo per lo sviluppo di una nuova area di ricerca presso un istituto ospitante idoneo in Italia.
• non avere un contratto preesistente con un istituto ospitante in Italia

Il "Career Development Award" ammonta a $ 150.000 per anno e comprende un compenso commisurato alla posizione occupata presso l’istituto ospitante, gli stipendi per gli altri membri coinvolti nel programma di ricerca indicato e i fondi annuali per le apparecchiature/infrastrutture.

Il candidato nominato per il finanziamento Armenise-Harvard Career Development non può beneficiarne in concomitanza con un altro finanziamento altresì assegnato per stabilirsi presso un istituto ospitante in Italia. Se si trovasse nella posizione di poter ricevere il finanziamento dalla Fondazione Armenise-Harvard e uno simile da un’altra organizzazione nell’arco di 8 mesi dalla scadenza della domanda alla Fondazione Armenise-Harvard, il candidato dovrà scegliere tra i due finanziamenti.  
 
 
THE GIOVANNI ARMENISE-HARVARD FOUNDATION
PROGRAMMA ARMENISE-HARVARD "PhD"
termine ultimo per la presentazione delle candidature: 15 dicembre 2007
  
Il programma "PhD" per giovani italiani laureati in discipline scientifiche, che vogliono ottenere il dottorato di ricerca presso il Dipartimento di Scienze Mediche (DMS) della HMS, consiste in un finanziamento a candidati selezionati per l’ammissione al DMS, per un periodo di 2 anni. Al termine di questo periodo i ricercatori continueranno a essere sovvenzionati dal laboratorio ospitante presso la HMS. Al completamento del dottorato la Fondazione provvederà a un ulteriore finanziamento di un anno, subordinato al rientro in Italia.

Ulteriori informazioni e i moduli di candidatura per tutti i programmi sono disponibili all’indirizzo http://www.hms.harvard.edu/armenise o contattando Alexa Mason, The Giovanni Armenise-Harvard Foundation, Villa I Tatti, va di Vincigliata 26, 50135 Firenze - tl. 055.603.251 - amason@harvard.edu


Ultime notizie

03 febbraio 2023

Cure palliative e terapia del dolore: concluso il primo Master di UniCa

Il traguardo raggiunto ieri nell’aula magna di Palazzo Belgrano, con la discussione di una parte delle tesi del master di primo livello diretto dal professor Gabriele Finco. Presenti per l’occasione il rettore Francesco Mola, l’assessore regionale alla sanità Carlo Doria, l’assessora comunale alle politiche sociali, benessere e famiglia Viviana Lantini, il presidente della società italiana cure palliative Gino Gobber e, per l’Aou, la direttrice generale Chiara Seazzu e il direttore sanitario Giancarlo Angioni

31 gennaio 2023

PREMI ERC. Le ricerche di Miriam Melis al top in Europa

NEUROSCIENZE. L’ateneo tra le università e centri scientifici di grande prestigio internazionale. Il riconoscimento di eccellenza alla professoressa del dipartimento di Scienze biomediche porta a Cagliari un finanziamento di circa 2 milioni di euro per il proseguo degli studi sulla dopamina e sulla sua importanza nei meccanismi di elaborazione degli stimoli sensoriali e nell’ambito dei disturbi inerenti apprendimento, sviluppo, comportamento e interazioni sociali. RASSEGNA STAMPA

30 gennaio 2023

La forza del ricordo come antidoto al male

Una foltissima partecipazione lunedì 30 al convegno organizzato dall'ateneo per il Giorno della Memoria. Autorità civili, militari e religiose, tantissimi studenti a simboleggiare il passaggio del testimone per continuare a non dimenticare l'orrore dell'Olocausto. Gli interventi del rettore Francesco Mola, del direttore del quotidiano La Repubblica Maurizio Molinari, del professor Michele Camerota, del presidente della Regione Christian Solinas, dell'assessora alla pubblica istruzione del comune di Cagliari Marina Adamo. Al termine della manifestazione è stata scoperta la targa commemorativa in onore di Davide Teodoro Levi, Alberto Pincherle, Camillo Viterbo, i tre docenti di UniCa colpiti dalle leggi razziali del '38. SERVIZIO, PHOTOGALLERY E VIDEO INTERVISTE

30 gennaio 2023

Torna la Coppa Rettore di calcio a 11

SCADENZA ISCRIZIONI IL 10 FEBBRAIO. Il torneo universitario 2023 è organizzato dal Cus Cagliari in collaborazione con l’ateneo. Ogni squadra (necessario per tutti il certificato medico) può essere composta da un numero illimitato di studenti, anche appartenenti a facoltà diverse, che per tutta la durata del campionato non potranno giocare con nessun altro team partecipante

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie