UniCa UniCa News Notizie Riforma P.A.: accordo sindacati - governo

Riforma P.A.: accordo sindacati - governo

Tra le novità mobilità, meritocrazia, esodi incentivati e dirigenti-manager licenziabili.
19 gennaio 2007

Da: Il resto del carlino:

E’ stato raggiunto l’accordo tra Governo e sindacati per la riforma della pubblica amministrazione. Intorno al tavolo, a palazzo Vidoni, i ministri dell’Economia Tommaso Padoa-Schioppa e delle Riforme, dell’Innovazione nella pubblica mministrazione Luigi Nicolais e i tre segretari generali di Cgil, Cisl e Uil, Epifani, Bonanni e Angeletti.

L’accordo dal titolo "Per una nuova qualità dei servizi e delle funzioni pubbliche" traccia le linee guida della riorganizzazione della pubblica amministrazione. Arrivano mobilità degli statali, esodi incentivati, dirigenti-manager licenziabili, meritocrazia, telelavoro. Nei prossimi giorni sarà firmato un successivo accordo a Palazzo Chigi che riguarderà anche i settori delle Autonomie Locali e della Sanità.

Questi i principali punti del memorandum di intesa sulla riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche raggiunto oggi tra il governo e i sindacati:

MOBILITA’ TERRITORIALE E FUNZIONALE. Il memorandum prevede che "per agevolare la mobilità territoriale del personale pubblico, statale, regionale e locale, verranno individuati meccanismi contrattuali di sostegno e incentivazione, mediante agevolazioni economiche sia dirette sia indirette, conseguibili attraverso il ricorso all’autonomia di bilancio".

ESODI. Per il personale in caso di accertato esubero di personale non ricollocabile, con processi di mobilità si devono prevedere forme incentivate di uscita o attuare norme già previste nei contratti collettivi. Inoltre andranno previste forme volontarie incentivate di uscita con modalità da definire, anche tenendo conto di esperienze di altri paesi europei.

Fonte: http://ilrestodelcarlino.quotidiano.net


 

Da Rai news 24:

Accordo tra Governo e sindacati per la riforma della pubblica mministrazione. Arrivano mobilita’ degli statali, esodi incentivati, meritocrazia, le ’pagelle’ dei cittadini alla qualita’ del servizio, dirigenti-manager licenziabili in casi estremi. Ma anche il telelavoro. L’istituto della mobilita’ potra’ essere utilizzato anche per la gestione di eventuali esuberi.

"Sara’ una pubblica amministrazione piu’ vicina ai cittadini, il che vuol dire che c’e’ una volonta’ di riforma". Lo ha detto il segretario generale della
Cgil Guglielmo Epifani al termine dell’incontro governo-sindacati sul memorandum della pubblica amministrazione. "E’ un passo importante - ha aggiunto - nella logica di avere una moderna amministrazione al servizio del
paese".

 Con il nuovo contratto del pubblico impiego "ci sara’ spazio per economie fatte meglio". E’ questo il commento del ministro dell’Economia, Tommaso Padoa Schioppa, all’accordo appena siglato dal Governo con i sindacati sulla
riforma del pubblico impiego. Secondo il ministro l’accordo permettera’ una gestione piu’ produttive della spesa . "La Finanziaria - ha aggiunto - e’ riuscita a operare solo su una piccola parte della spesa pubblica proprio perche’ il resto era estremamente rigido con questo contratto ci sara’ quindi spazio per economie fatte meglio".

Il memorandum e’ stato firmato dal ministro della Funzione Pubblica Luigi Nicolais e dal ministro dell’Economia, Tommaso Padoa Schioppa e da Cgil, Cisl e Uil.
A giorni sara’ firmato un successivo accordo a Palazzo Chigi che interessera’ anche i settori delle Autonomie Locali e della Sanita’.


Fonte: http://www.rainews24.it


Ultime notizie

11 agosto 2022

Dottorati di ricerca, boom delle borse di UniCa

Dalle 77 dell’anno precedente passano a 133 per il XXXVIII ciclo. Il rettore Francesco Mola: “Grande sforzo dell’Ateneo che punta decisamente sui propri giovani, dando loro una straordinaria opportunità di formazione avanzata e di crescita professionale, e sullo sviluppo del territorio, mirando a tematiche di grande urgenza e di alto impatto”

10 agosto 2022

Comunicazione, festoso approfondimento tv dei cinque corsi di laurea presentati al Poetto

La puntata sul successo della festosa, affascinante e inedita presentazione nel Lungomare è andata in onda all'interno di "Panorama sardo - speciale estate". "La cultura va alla città e viceversa" dice Antioco Floris. "Siamo qui per catturare un pubblico sempre più vasto" aggiunge Ester Cois. "Lavoriamo per essere sempre più vicini e inclusivi" rimarca Elisabetta Gola. All'interno il link per la visione

08 agosto 2022

Nuraghe project, nuove scoperte grazie ai rilievi LiDAR da drone del CNR ISPC

Grazie all’accesso ai laboratori dell’Istituto di scienze del patrimonio culturale del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR ISPC) parte dell’infrastruttura di ricerca per l’Heritage Science (E-RIHS), gli archeologi dell’Università di Cagliari guidati da Riccardo Cicilloni hanno ottenuto importanti risultati nel sito nuragico di Bruncu 'e s'Omu nel territorio di Villa Verde in provincia di Oristano

05 agosto 2022

Nasce «The Hadron Academy»

Aperte le iscrizioni al primo dottorato in Italia dedicato allo sviluppo tecnologico e biomedico dell’adroterapia, forma avanzata di radioterapia che utilizza particelle pesanti come protoni e ioni carbonio per trattare i tumori più complessi. Coordinato da Annalisa Bonfiglio, e promosso dal CNAO, Centro Nazionale di Adroterapia Oncologica e dalla Scuola Universitaria Superiore IUSS di Pavia, insieme all’Università degli Studi di Cagliari, è aperto a 5 studenti meritevoli a cui saranno assegnate altrettante borse di studio, una delle quali messa a disposizione dal nostro Ateneo. Iscrizioni aperte a medici, fisici medici, biologi, bioingegneri, ingegneri di processo, fisici, giuristi, economisti, filosofi

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie