UniCa UniCa News Notizie Nicolais: Per le Università abbiamo fatto il massimo

Nicolais: Per le Università abbiamo fatto il massimo

Lo afferma il ministro della Funzione pubblica a margine di un convegno dell’Aspen Institute.
17 novembre 2006

Con la Finanziaria 2007 "è stato fatto quel che si poteva fare, ma si sa che ricerca e Università hanno bisogno di maggiori fondi". Lo afferma il ministro della Funzione pubblica, Luigi Nicolais, a margine di un convegno dell'Aspen Institute.
Il Governo, spiega il ministro, doveva recuperare 15 miliardi per il risanamento e mantenere l'impegno preso sul cuneo fiscale.
Nei prossimi anni, pero, "i finanziamenti per Università e ricerca devono arrivare al 2-2,5 per cento del Pil, e dovrà ripartire il meccanismo di assunzione per i ricercatori universitari".
Al termine del convegno il ministro parla anche della necessità di ridisegnare il sistema di governance delle Università, un sistema che deve avere al centro "la valutazione e la qualità". L'Università, spiega "sta assumendo un ruolo sempre più importante rispetto al passato: non deve fare più solo la formazione della classe dirigente, ma anche essere d'aiuto a imprese ed enti locali per lo sviluppo economico. Va cambiata, quindi, la governance, perché il contesto è molto diverso da quando le Università sono state create. Si puo fare una sperimentazione in alcune aree - conclude - ma vanno valutate le opportunità più adatte al nostro sistema, che non è né un sistema anglosassone, né tedesco".

Fonte: http://www.denaro.it

 

Ultime notizie

28 maggio 2022

Così sopravvive il super batterio anti-radiazioni

Dallo studio guidato dai ricercatori dell’Università di Cagliari Dario Piano e Domenica Farci e realizzato da un network internazionale di studiosi arriva nuova luce su un organismo capace di resistere ad una dose di radiazioni gamma 15mila volte superiori a quelle sufficienti ad uccidere un uomo. Possibili applicazioni in biomedicina per lo sviluppo di antibiotici di nuova generazione e nelle nanotecnologie per lo sviluppo di nuovi biomateriali

28 maggio 2022

Economia, ecco cosa ci ha insegnato la crisi

Dalla presentazione del Rapporto CRENoS gli spunti per la ripresa. Emergono alcuni insegnamenti: la dimensione piccola delle imprese espone a maggiori rischi, ma anche una elevata specializzazione produttiva aumenta il rischio. Va poi tenuta in considerazione l’importanza dei servizi pubblici, non solo sanitari. C’è, infine, un disallineamento delle competenze. “Tutto ciò è risaputo, ma non sempre chi disegna le politiche economiche sembra esserne consapevole”, ha avvertito Gianfranco Atzeni, docente di Economia politica dell’Università di Sassari e coordinatore del Rapporto 2022. RASSEGNA STAMPA

27 maggio 2022

Venerdì 27 maggio la presentazione del Rapporto CRENoS

A partire dalle 10 nell’Aula A della Facoltà di Scienze Economiche, Giuridiche e Politiche (in viale Sant'Ignazio n.76, Cagliari) la presentazione del 29mo Rapporto sull’economia della Sardegna che il CRENoS redige ogni anno per analizzare le tendenze economiche recenti e fornire alcune analisi della congiuntura. Dopo i saluti dei rettori dei due atenei sardi, a illustrare i dati sarà Gianfranco Atzeni, docente di Economia politica all'Università di Sassari. Per accedere nell'aula sarà necessario indossare una mascherina FFP2. L'evento sarà trasmesso in streaming sul canale Youtube dell'Università di Cagliari e sulla pagina Facebook del CRENoS. RASSEGNA STAMPA

26 maggio 2022

UniCa aderisce alla “Settimana mondiale della tiroide 2022”

Dal 25 al 31 maggio si celebra l’appuntamento con la campagna annuale che ha l’obiettivo di sensibilizzare la popolazione generale sui problemi legati alle malattie della tiroide, con particolare riguardo alla prevenzione attraverso l'uso di sale iodato. Il tema conduttore dell’edizione 2022, che non prevede eventi in presenza, è “Tiroide e salute: io mi informo bene”. Interviste e le risposte degli esperti ai quesiti più frequenti sulla pagina Facebook dedicata

Questionario e social

Condividi su: